NEWS

Hyundai: sostituzione delle batterie per 82.000 EV

Pubblicato 25 febbraio 2021

Sembra ormai certo che ci sarà il maxi richiamo per sostituire le batterie a rischio incendio. Un’operazione da 900 milioni di euro.

Hyundai: sostituzione delle batterie per 82.000 EV

UN RICHIAMO CHE COSTA CARO - Si chiarisce meglio la vicenda di cui abbiamo accennato qui, che riguarda il richiamo di diverse auto elettriche della Hyundai equipaggiate con batterie LG. Queste ultime, in determinati casi, possono andare in cortocircuito provocando la combustione dell’accumulatore e, conseguentemente, del veicolo. Ora sembra certo che la Hyundai, per motivi precauzionali, avrebbe poi deciso di estendere il richiamo globalmente, sostituendo le batterie di oltre 82.000 veicoli elettrici. L’agenzia Reuters parla di un’operazione da circa 900 milioni di euro. Nello specifico, si parla di 76.000 Kona EV (nella foto qui sopra) costruite tra il 2018 e il 2020 (25.000 quelle vendute in Corea del Sud), di Ioniq EV e di autobus Elec City.

UN PROBLEMA HARDWARE - Il modello maggiormente interessato dal rischio di incendio della batteria è la Hyundai Kona EV. La casa coreana, dopo i primi episodi di incendio, aveva avviato una campagna di richiamo aggiornando il software delle proprie Kona EV. Tuttavia, questo tentativo non è stato risolutivo perché il problema è “hardware”, in quando interessa direttamente la parte strutturale dell’accumulatore. Al momento, secondo le indiscrezioni, il malfunzionamento sarebbe causato dal separatore delle celle (il “foglietto” che divide l’anodo dal catodo permettendo agli ioni di passare tra di essi) prodotte dalla LG, che sarebbe troppo sottile, permettendo ai dendriti di crescere nell’elettrolita fino a causare il cortocircuito.

LA LG NEGA - La LG, anch’essa coreana, respinge le accuse, asserendo che non ci sono difetti strutturali ma la Hyundai ha mal interpretato i suoi suggerimenti sulla configurazione del sistema di gestione della batteria. Nonostante ciò, molto probabilmente, le due aziende arriveranno ad un accordo sulla spartizione dei costi del maxi richiamo, sotto la supervisione del Ministero dei Trasporti coreano.





Aggiungi un commento
Ritratto di Fabbrix95
25 febbraio 2021 - 19:41
2
Su dieci auto in giro, forse di elettriche ce ne una. Per forza sono di più in percentuale. Un mese fa sotto un cavalcavia della a4 stava andando in fumo una Audi 80 , scassatissima, di tre colori diversi, cartone nel finestrino e paraurti tenuti insieme con le fascette di plastica . Credo avesse almeno 30 anni, forse di più. Questa tipologia di mezzi hanno ragione a bruciare se non ci hanno mai fatto niente. Fabbri.
Ritratto di RubenC
25 febbraio 2021 - 19:50
1
Appunto, bisogna fare calcoli statistici e non basta elencare casi singoli.
Ritratto di Meandro78
25 febbraio 2021 - 14:34
Un impianto a schiuma da 200 kg? Comodo!
Ritratto di Andrea Zorzan
25 febbraio 2021 - 14:46
Povera Hyundai. Chissà che la Lg la paghi molto cara.
Ritratto di RubenC
25 febbraio 2021 - 14:48
1
Ahi ahi ahi. E poi qualcuno diceva che le Tesla avevano problemi alle batterie...
Ritratto di mondoka
25 febbraio 2021 - 16:51
Gli schieramenti sono più ampiamenti 'termicari' vs 'elettricari'. Credo, a livello di rivalse, a pochi interessi quale auto elettrica di quale marchio e invece quasi a tutti interessa che si tratta di un'elettrica. Elettriche Hyunday vs elettriche Tesla o vs elettriche altro penso riguardi schieramenti minimali per il momento.
Ritratto di lucios
28 febbraio 2021 - 08:38
4
Sinceramente, non mi sento un termicaro, dico solo che l'auto elettrica e il suo sistema non è ancora maturo per la massa. Tra 10 anni forse la situazione sarà più concreta. Ora no!
Ritratto di lucios
26 febbraio 2021 - 09:08
4
Beh! Confermato! Non prima di 10 anni una elettrica nel mio garage! Ennesimo motivo per non comprarla.
Ritratto di Rimbambutu
26 febbraio 2021 - 18:46
Ma non è che fra 10 anni cambiando carburante ti cambierà qualcosa, tra 10 anni guiderai un elettrica sfigata proprio come oggi guidi un diesel sfigato da 120 cv. È inutile cercare scuse ed ennesimi motivi. Se il tuo potere d'acquisto te lo permettesse già oggi gireresti con un Audi RS e-Tron GT o una Porsche Taycan Turbo S unendo classe ed eleganza a prestazioni estreme e accelerazioni brucianti, invece anche tra 10 anni la tua auto sarà sfigata indifferentemente se alimentata a diesel, benzina o corrente.
Ritratto di lucios
28 febbraio 2021 - 08:37
4
Mi chiedo se un post del genere possa vincere un premio Pulitzer o un Nobel per la letteratura in futuro? Complimenti!
Pagine