NEWS

Venue: la più piccola delle suv della Hyundai

18 aprile 2019

La Venue è una crossover lunga solo 404 cm, dunque più piccola della Kona, ed è destinata a vari mercati mondiali.

Venue: la più piccola delle suv della Hyundai

TAGLIA SMALL - Una crossover lunga solo 4 metri negli Stati Uniti, la terra delle auto “over size”? Potrebbe sembrare una mossa azzardata proporre un’auto così sul mercato americano, ma la Hyundai Venue è un modello globale, cioè sviluppato per essere commercializzato in vari continenti (in Cina si chiama ix25). Ecco perché la casa coreana ha presentato al Salone di New York questa crossover ancora più piccola della già piccola Kona (404 contro 413 cm). La Hyundai Venue ha linee decise e una personalità ben marcata, che riprende alcuni tratti delle più grandi Santa Fe e Palisade, compresa la tipica mascherina a forma di diamante. Danno una dose di carattere alla Venue anche i fari anteriori su due livelli, le luci diurne di forma squadrata e gli archi passaruota ben marcati, oltre allo “spigolo” nel portellone e al montante posteriore inclinato in avanti. Optional il tetto verniciato a contrasto.

ALTA E POSSENTE - La Hyundai Venue è piuttosto alta in rapporto alla lunghezza, perché i 156 cm dal tetto a terra sono 2 cm in più della Kona. Questo non è solo un forte elemento di stile, ma rende l’abitacolo più arioso. In tal senso è d’aiuto anche il passo generoso (252 cm) in rapporto alla lunghezza a vantaggio dell’agio per le ginocchia dei passeggeri posteriori e del bagagliaio, che infatti è assai ampio per un’auto così corta: la Hyundai dichiara ben 530 litri con il divano in posizione d’uso (la Kona si “ferma” a 543 litri). Nel baule è presente inoltre un utile doppio fondo.

ANCHE AUTOMATICA - L’interno della Hyundai Venue ha molto in comune con le Hyundai di ultima generazione, complice lo schermo di 8” a sbalzo rispetto alla consolle (dotato delle funzionalità Apple CarPlay e Android Auto). Vicino alla leva del cambio si trova il selettore per le modalità di guida: la Venue ha solo la trazione sulle ruote davanti, ma diversi programmi consentono di migliorare la motricità su fondi a bassa aderenza. Il motore è un benzina a 4 cilindri turbo di 1.6 litri, dalla potenza non dichiarata, che si abbina al cambio manuale a 6 marce o all’automatico IVT a variazione continua. La dotazione di sicurezza comprende la frenata d’emergenza (anche nelle “retro”), del mantenimento in corsia, del monitoraggio dell’angolo cieco negli specchietti e del sistema che si accorge se il guidatore si sta assopendo.



Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
19 aprile 2019 - 17:25
2
È una cilindrata standard per gli aspirati di piccole dimensioni, corrisponde ad un nostro 1.2. Pensa che la Renegade in USA è disponibile anche 2.4.
Ritratto di Francesco Pinzi
19 aprile 2019 - 09:32
1
Ma davvero a qualcuno piacciono queste cassapanche??
Ritratto di 1951
19 aprile 2019 - 10:55
Ormai le vetture con posizione di guida bassa sono finite non si venderanno più. Il futuro è dei SUV piccoli, compatti o grandi.
Ritratto di sergioxxyy
19 aprile 2019 - 11:07
BELLA MA CI ANDREBBE UN MOTORE UN PO' PIU PICCOLO.
Ritratto di 1951
19 aprile 2019 - 11:40
Se la commercializzano in Europa darà molto fastidio alla T cross anche perché la wv pratica dei prezzi lunari. La wv T cross con qualche optional va a finire ad almeno 20.000 euro. La Hyundai si posizionerà sicuramente su un costo più abbordabile.
Ritratto di Giuliopedrali
19 aprile 2019 - 18:09
Il design è carino peccato come per tutte le coreane gli interni che sembrano di qualche anno prima...
Ritratto di Rav
20 aprile 2019 - 17:44
3
Ricorda troppo una Volkswagen, non capisco il motivo dato che la produzione Hyundai, seppur non facendo gridare al miracolo, ha una sua personalità.
Ritratto di Dario 61
20 aprile 2019 - 17:59
Semplicemente brutta. Per niente innovativa, un po’ scopiazzata dai tedeschi e dai francesi, proprio non serviva.
Ritratto di john_doe
20 aprile 2019 - 21:16
Assomiglia alla T-Cross ma non significa niente, non è che avessero avuto tempo di copiarla in quei pochi mesi che sono passati da quando l'hanno presentata. C'è da dire che è molto, MOLTO più bella della Kona. Se la vendessero da noi ad un prezzo concorrenziale, anche tenuto conto di quanto assurdamente tanto costi la T-Cross, ne vendererebbero a vagante.
Ritratto di probus78
20 aprile 2019 - 23:50
Leggermente più riuscita della t-cross ma sono sfumature... Entrambe goffe, sgraziate, dalla forma pesante. Unico suv carino di piccole dimensioni è per me il Jimmy, che peraltro è un fuoristrada vero.
Pagine