NEWS

L'automatico GM a 10 marce è più veloce del PDK

12 maggio 2016

Il cambio si chiama Hydra-Matic e verrà introdotto sulla sportiva Chevrolet Camaro ZL1 e su altri modelli della GM.

L'automatico GM a 10 marce è più veloce del PDK

SEMPRE CON LA MARCIA GIUSTA - La Chevrolet Camaro ZL1 (qui sotto) porterà all’esordio un nuovo cambio automatico a ben dieci rapporti. Il cambio appartiene alla storica linea Hydra-Matic ed è riservato a vetture con trazione posteriore ed entro il 2018 verrà montato su altre otto automobili del gruppo General Motors. La sua caratteristica principale sta proprio nella disponibilità di una rapportatura così generosa: il motore si troverà sempre nell’arco di funzionamento ideale e sarà più repentino nel rispondere ai comandi dell’acceleratore, visto che non ci sarà più il rischio di trovarsi con una marcia troppo lunga in rapporto alla velocità. Allo stesso modo diminuiranno i consumi alle andature costanti, grazie agli ultimi rapporti molto "distesi".

MIGLIORA L’ACCELERAZIONE - La presenza di marce ravvicinate influisce anche sulle prestazioni in fase di accelerazione. L’azienda ha condotto per questo motivo una serie di test comparativi, scegliendo come riferimento il cambio PDK a sette marce e doppia frizione della Porsche. La Chevrolet afferma che l’Hydra-Matic a 10 marce impiega il 36% in meno per salire dalla prima alla seconda marcia, mentre il passaggio fra seconda e terza e fra terza e quarta viene completato più velocemente del 27% e del 26%. I primi rapporti sono molto vicini e il motore non perde giri fra un passaggio di marcia e l’altro. La PDK della Porsche è considerata una delle trasmissioni sportive più efficaci e appaganti, ma gli appassionati statunitensi continuano a preferire la "morbidezza" di risposta  dei tradizionali automatici a convertitore di coppia. Ed è per questo che nel nuovo  Hydra-Matic a 10 marce la GM ha cercato di coniugare entrambi gli aspetti.

PENSA DA SOLO - Il nuovo Hydra-Matic occupa le stesse dimensioni degli odierni automatici a 6 ed 8 marce. Si avvale della tecnologia Performance Algorithm Shifting, studiata per aumentare il piacere di guida: il PAS capisce se il conducente sta guidando in maniera sportiva e tiene più a lungo i rapporti inferiori, opzione gradita da chi intende portare in circuito la Camaro ZL1 da 640 CV. Sarà possibile effettuare cambi di marcia anche tramite i bilancieri al volante. I tecnici della GM hanno minimizzato inoltre le frizioni interne, scegliendo per questo motivo un olio a bassa viscosità, in maniera da limitare al minimo le inevitabili perdite di potenza. Il 10 rapporti utilizza una centralina di gestione dedicata, i cui parametri di funzionamento sono specifici per il modello e non condivisi con altre vetture.

Chevrolet Camaro Coupé
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
113
38
25
17
15
VOTO MEDIO
4,0
4.04327
208




Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
14 maggio 2016 - 10:20
a quanto sembra siamo molto più d'accordo di quanto non sembra... pure per me tutte le sofisticazioni con quatriturbo inezione superindiretta stratificazione di massa e altre càvolate varie contano poco... conta il risultato... e il risultato, e mi sembra strano che ti è in digesto prenderne atto, è che la corvette con componenti classici al nurb fa meglio di tutte le macchine che stai mensionando compresa la mclaren che costa 2-3 volte lei... Cioè io penso che se la Corvette sarebbe la piu' veloce anche montando il semplice motore di un tosa erbe non dovresti dire che schìfo la Corvette ma dire che schifò le altre che si fanno superare da un tosa erbe... no?
Ritratto di nicktwo
14 maggio 2016 - 10:24
poi inoltre non condivido per niente il tuo discorso su andare in pista... le auto tipo la mclaren sono proprio quelle che a ogni sessione di pista la dovresti riportare in officina per farla rimettere a punto... quelle tipo corvette invece parti da casa tua ci fai comodamente 200-300 chilometri per arrivare alla pista poi ti fai i tuoi bei giretti di pista a tavoletta e poi te te ne torni a casa... senza che ti deve venir a prendere il carrattrezzi o ti devi portare il kit di meccanici dietro
Ritratto di nicktwo
13 maggio 2016 - 13:33
questo per quanto riguarda la tecnica e le prestazioni automobilistiche... poi il pellame le plastiche i sedili e il navigatore e le relative qualità sono un altro discorso
Ritratto di Gianlupo
13 maggio 2016 - 16:34
Certo che se non cambi niente di sostanziale per più di mezzo secolo, ma copi e aggiungi nel tempo e con comodo le migliorie che sviluppano oltreoceano (tranne Musk, ma quello è un altro mondo), usi motori con cubature improponibili e rendimenti discutibili (che nulla c'entrano con le potenze erogate, sennò tiriamo in ballo pure i due tempi), ebbene, di sicuro arrivi a farne anche un milione di km. Del resto al ring puoi far girare molto veloce anche una Viper che ha il motore d'un pick-up da soma con una potenza mostruosa: da lì a considerarla un benchmark di sportività, però, ce ne vuole: medesimo discorso per la Z06. Quanto al prezzo, poi, come dicono loro stessi: you get what you pay for.
Ritratto di nicktwo
14 maggio 2016 - 10:29
sei la prima persona in assoluto che sento che z06 e viper non sono auto supersportive... inoltre sul non cambiare tanto porsche fa la stessa 911 auto in continuo inpercettibile affinamento da mezzo secolo e scommetto che per te è una icona di super sport... infine in europa quando si sente di lambroghini o aston martin o ferrari o amg 6000cc v12 tutti a sbavare e dire questi sono i veri motori... poi quando invece li montano gli americani allora diventano preistorici e da furgone
Ritratto di jabadais
16 maggio 2016 - 09:14
Premetto che apprezzo le sportive americane proprio per la loro filosofia, ma permettimi di dire che tra un 6.3 v12 Ferrari da quasi 750 cv e un 6.2 v8 Chevrolet da quasi 470 cv di differenza ce ne è parecchia: circa 280 cv. Ho volutamente preso in esame due motori aspirati con cubature praticamente identiche. Ovviamente la differenza sta anche nel prezzo, ci mancherebbe, ma un v12 ben fatto è un altra cosa rispetto ai v8 made in USA.
Ritratto di Fr4ncesco
16 maggio 2016 - 10:29
2
E il V8 Hemi con meno cilindri del Ferrari arriva a 707 HP :D Non per mettere in discussione la raffinatezza di un motore Ferrari, ma per sottolineare che si tratta di una pura scelta ingegneristica. Vogliono farle così è di volta in volta le migliorano mantenendo sempre le caratteristiche.
Ritratto di Fr4ncesco
16 maggio 2016 - 10:30
2
E*** Al correttore nel dubbio preferisce l'accento.
Ritratto di nicktwo
16 maggio 2016 - 11:23
ripeto che almeno per me comunque quello che conta è il risultato... per cambiare paragone ammettiamo che per esempio una toyota hybrid costando una volta e mezzo una fiat ne facesse consumi che sono uguali se non peggiori io che me ne importa di quanta tecnologia c'è nella trazione ibrida e di quanti decenni stanno avanti a fca... dico semplicemente fiat consuma non certamente di più costa molto di meno allora da consumatore come non faccio a preferirla?
Ritratto di Fr4ncesco
14 maggio 2016 - 12:24
2
Tralasciando che nello loro caratteristiche anche le americane odierne sono sofisticate, altrimenti pure le varie V12 e le 911 sarebbero preistoriche (senza tìrare in ballo le Cadillac, ma anche le muscle classiche tipo la Camaro, che non ha nulla da invidiare alle europee), è solo una questione di gusti. In America potrebbero fare benissimo motori come da noi, ma il bello è nella continuazione della loro filosofia e nella diversità dalle nostre, tanto i risultati alla fine sono gli stessi, è solo l'approccio che cambia e viva la diversità. Io una Corvette biturbo ibrida a 300k Euro non la vorrei mai vedere.
Pagine