NEWS

Il rimorchio che regala più autonomia all’auto elettrica

22 luglio 2015

L’idea che viene dalla Francia non è nuova, ma ora pare che stia per trovare un’applicazione concreta.

Il rimorchio che regala più autonomia all’auto elettrica
500 KM IN PIÙ - La società francese EP Tender da un paio d’anni ha messo a punto un sistema tanto semplice quanto banale per aumentare sensibilmente l’autonomia delle auto elettriche. In pratica si tratta di portare al seguito dell’auto un generatore installato su un piccolo rimorchio appositamente realizzato e ovviamente “cablato” con l’auto. Il motore termico sul rimorchio genera corrente che viene utilizzata per ricaricare le batterie della vettura consentendo appunto di viaggiare a trazione elettrica anche fino a 500 km. 
 
VERIFICA PRATICA - La novità è che la EP Tender sta organizzando un test su strada della durata di un anno per 50 vetture, per verificare il buon funzionamento del sistema e la sua praticità. Nella logica degli ideatori, il rimorchio/generatore è stato pensato per essere noleggiato dall’automobilista quando gli è indispensabile la maggiore autonomia, senza cioè imporre l’acquisto del dispositivo. In questo modo, è il ragionamento della EP Tender, i costi da sostenere sarebbero più bassi rispetto all’acquisto di una vettura ibrida ricaricabile.
 
MOTORE TATA - Il rimorchietto ha un peso di 200 kg, con una lunghezza di 1,2 metri. All’interno della sua “carrozzeria” trova posto un motore a scoppio di 600 cc derivato da quello della Tata Nano e un serbatoio di 35 litri di benzina. Il fatto di poter funzionare  a regimi statici e non variabili come nelle auto con motore a benzina, consente di controllare al meglio la combustione e i consumi. Non solo, la EP Tender ha messo a punto e brevettato un sistema originale per rendere agevole la guida in retromarcia del rimorchio, ciò per rendere il suo impiego accessibile a tutti.
 
SOSTEGNO PUBBLICO - Il 7 luglio il creatore della la EP Tender ha ricevuto un riconoscimento dalla PFA, cioè l’ente della Filiera dell’automobile francese di cui fanno parte i costruttori francesi, l’industria della componentistica e tutto il mondo della distribuzione. Il PFA è stato creato nel 2009 per sostenere la ricerca nel settore dell’automotive e della mobilità. Oltre a ciò la EP Tender ha anche avuto un contributo di 200 mila euro nell’ambito delle iniziative di sostegno dello Stato alle piccole e medie imprese per la ricerca. Così come un contributo di 940 mila euro lo ha ricevuto dall’Unione europea. Proprio il finanziamento europeo permetterà alla EP Tender di realizzare sei esemplari del rimorchio-generatore e di avviare la fase di test su strada all’inizio del 2016, mettendo a disposizione i rimorchietti per il noleggio, con l’obiettivo di aumentare il numero di rimorchi fino appunto a una cinquantina.


Aggiungi un commento
Ritratto di anto72
4 aprile 2019 - 17:46
spostarsi con i motori termici, comporta troppo inquinamento. La scelta dei motori elettrici sarà obbligata...
Ritratto di luigi sanna
23 luglio 2015 - 00:27
5
Mamma mia! Non c'è limite al peggio... Mettiamo le batterie anche sul tetto. Ridicoli, veramente ridicoli. Ma è mai possibile, che nel 2015 siamo a questo punto? Adesso un motore nel rimorchio. Chè tristezza... Povero Tesla, nel vedere i nostri "progressi", si sarà rivoltato un miliardo di volte...
Ritratto di roger82
23 luglio 2015 - 09:19
mi ricordo un documentario dove si racconta che Tesla aveva inventato e costruito un auto che funziona con l'energia dell'etere.... un energia inesauribile e a costo zero.... Tesla presentò il progetto alla GM, la GM nn era interessata a questa tecnologia e questa tecnologia fu sequestrata dai servizi segreti americani su segnalazione della infame GM... ecco la storia http://www.disinformazione.it/automobiletesla.htm
Ritratto di Babbalaa
23 luglio 2015 - 09:37
Vabbè "disinformazione.it", ecco Ma siamo seri E comunque non è la Renault che propone l'idea, ma "EP Tender"
Ritratto di Babbalaa
23 luglio 2015 - 09:38
Io ero andato a capo e invece cosi sembra che ho scritto a cavolo
Ritratto di luigi sanna
23 luglio 2015 - 11:09
5
Purtroppo da Tesla hanno preso solo lo stretto indispensabile, cioè l'alternatore...(corrente alternata). L'FBI ha secretato tutti i suoi brevetti, la maggiorparte dei quali non riescono neanche a comprenderli... Se avessimo dato retta a lui, altro che bolletta e macchine con carrellino... Saremo stati a livello Star Trek! Aveva in mano le chiavi dell'Universo, aveva tutti i codici. "Esseri" del genere nascono ogni 2000 anni! A per l'appunto Einstein in confronto a Tesla, era un completo imbranato... Tanto che Tesla, quasi lo scherzava...
Ritratto di luigi sanna
23 luglio 2015 - 18:04
5
Scusate l'errore, intendevo scrivere: Ah.. per l'appunto Einstein..... La fretta!
Ritratto di supermax63
24 luglio 2015 - 00:36
Ognuno ha le sue opinioni...ma non condivido affatto la superficialità e su quali basi giudica negativamente ALBERT EINSTEIN !!! Sarà forse il caldo...
Ritratto di luigi sanna
24 luglio 2015 - 10:44
5
Caldo? Se non conosci la storia, non è un mio problema... Einstein una cosa ha fatto... Per nostra disgrazia, xchè garazie alla sua scoperta, si è arrivati alla bomba atomica. Solo quello ha fatto.... Se ci mettiamo ad elencare Tesla, facciamo notte... Quando dico "che lo scherzava" era riferito che EINSTEIN per seguire le "regole" aveva dato una velocità specifica a i neutrini, poi smentito un paio di anni fa. Infatti no puoi dare un limite ai numeri... Einstein lo aveva dato, oltre non andavono (secondo lui). Quindi non è sminuire o meno... Einstein e tantissimi come Marconi, andavano da Tesla e lo "veneravano"... Se non conosci cosa è stato Nikola Tesla, studiatelo! Un saluto....
Ritratto di supermax63
25 luglio 2015 - 00:19
EINSTEIN era stupido,Tesla è un Guru e Lei è un Genio,con questo la faccio contento e non perdo altro tempo in sterili discussioni anche a causa del caldo...
Pagine