NEWS

Il successo VW diventa occupazione

28 dicembre 2012

Rispetto a cinque anni fa gli addetti del gruppo Volkswagen sono aumentati in modo vertiginoso.

Il successo VW diventa occupazione

IN GERMANIA E NEL MONDO - Il gruppo Volkswagen cresce nella produzione e nelle vendite ma non solo. Al centro di un apposito comunicato l’azienda ha voluto porre l’andamento positivo dell’occupazione. A fine novembre i lavoratori del gruppo erano 550 mila nel mondo, di cui 249 mila in Germania. Ciò significa che rispetto a cinque anni c’è stato un aumento di circa il 70%. Nel 2007 il gruppo VW occupava infatti 325 mila persone. 

NUOVI MARCHI - Il dato non deriva esclusivamente dalla creazione di nuovi posti, ma è conseguenza delle diverse acquisizioni che il gruppo ha fatto nel corso del quinquennio: Porsche, MAN, Scania, Ducati. I lavoratori per così dire “acquisiti” sono stati 125 mila, mentre 100 mila sono stati i posti creati. Da notare che circa 30 mila dei nuovi posti di lavoro è stato creato in Germania. Il trend di crescita si coglie anche nella variazione rispetto al 2011, quando gli occupati nel mondo erano 502 mila nel mondo e 220 mila in Germania. 


Aggiungi un commento
Ritratto di Guasterix
30 dicembre 2012 - 15:26
la biondina è uno spettacolo.. classico esempio di bellezza germanica, ma non credo sia la classica ragazzina della porta accanto dato che quella accanto alla mia e credo alla vostra non è minimamente così neppure quando esce il sabato sera. .per quel che riguarda i dipendenti buon per loro e speriamo che anche fiat e gli altri costruttori seguano il loro esempio.. non sono molto d'accordo con voi sulla qualità tedesca, leggendo anche sul forum di 4r si può notare che fra iniettori, pompe, testate crepate, tendicinghia, turbine e motori grippati sulle scirocco la situazione non è quella decantata nello spot di Bill Right - consulente per la riduzione costi, ma quella ben più triste di un'azienda che per ambire al posto di primo produttore mondiale stia risparmiando sulla componentistica e sull'affidabilità vendendo prodotti di seconda scelta pur di abbattere i costi di produzione e sfruttare i rendimenti di scala.. peggio di quel che faceva fiat negli anni 80
Ritratto di Guasterix
30 dicembre 2012 - 15:26
la biondina è uno spettacolo.. classico esempio di bellezza germanica, ma non credo sia la classica ragazzina della porta accanto dato che quella accanto alla mia e credo alla vostra non è minimamente così neppure quando esce il sabato sera. .per quel che riguarda i dipendenti buon per loro e speriamo che anche fiat e gli altri costruttori seguano il loro esempio.. non sono molto d'accordo con voi sulla qualità tedesca, leggendo anche sul forum di 4r si può notare che fra iniettori, pompe, testate crepate, tendicinghia, turbine e motori grippati sulle scirocco la situazione non è quella decantata nello spot di Bill Right - consulente per la riduzione costi, ma quella ben più triste di un'azienda che per ambire al posto di primo produttore mondiale stia risparmiando sulla componentistica e sull'affidabilità vendendo prodotti di seconda scelta pur di abbattere i costi di produzione e sfruttare i rendimenti di scala.. peggio di quel che faceva fiat negli anni 80
Ritratto di jmfa
30 dicembre 2012 - 16:37
No me piacce Marchione perché ha annullato numerosi progetti de Alfa Romeo, ma pienso che sia giusto quando lasciatto intendereche che il governo tedesco dà sovvenzioni nascoste ai costruttori. tedesco. Produzzione tedesca es costoso e como el prezzo delle auto tedesco sono ora mas conveniente (VW, BMW, PORSHE,AUDI,etc.) ? C´è la converzione dell fabriche tedesche sono sovvenzione nascoste !!!!!!! Nen tempi moderni no si sono miracoli !!!!!! Sou portuguesi Alfisti, italianos Alfa é sempre satto meglio che i tedeschi.
Ritratto di jmfa
30 dicembre 2012 - 16:56
Alfa Romeo ha diversi problemi e uno del problemi principali è la struttura della Fiat e el complesso de inferioritá nei confrontti dell'Alfa. No è um problema dei tempi modern è uno problema dei tempi antichi. Il nombre Alfa Romeo vendi piú di tedeschi è solo Fiat lascia fuori i progetti che sempre tagliato. Alfa è il luogi di nascita dell´automobie italiana, o ferrari, o maserati, o lamborghini (ora i tedeschi VW). Alfa Romeo sempre. Ambrosio
Ritratto di Sbiellato
2 gennaio 2013 - 23:24
faccio domanda anch'io per lavorare in vw...
Ritratto di SaverioS
3 gennaio 2013 - 10:25
delle solite promesse di lucignolomarchionne fiat,elkan... e quest'anno si sono fatti aiutare anche dal "supremo " professore a tempo.... il "fantastico" Monti..... il grande e lungimirante innovatore !!!! NON SCRIVO ALTRO XCHE SENNO MI OSCURANO.
Pagine