NEWS

Infiniti QX Inspiration: un primo “assaggio”

04 gennaio 2019

Il prototipo QX Inspiration sarà presentato al Salone di Detroit e anticipa la prima suv elettrica della Infiniti.

Infiniti QX Inspiration: un primo “assaggio”

OBIETTIVI CHIARI - Arriverà nel 2021 la prima auto elettrica della Infiniti. E sarà una suv di grandi dimensioni dal piglio sportivo. Ad ispirare la sua linea sarà il prototipo Infiniti QX Inspiration (nelle foto), atteso in anteprima al Salone dell’auto di Detroit (14-27 gennaio), una proposta di stile che fa intuire la direzione in cui stanno guardando i designer per realizzare la suv a zero emissioni. La casa giapponese di proprietà della Nissan stima che entro il 2025 venderà il 50% di auto elettriche.

LINEE POSSENTI - La Infiniti QX Inspiration, di cui oggi vediamo le prime foto, ha forme massicce, caratterizzate da una linea di cintura molto alta, finestrini bassi ridotti all’osso e il tetto spiovente verso la coda. A definire il frontale ci pensano i sottili fari e il largo fregio anteriore, che prende il posto della classica mascherina, e contiene il logo e la scritta Infiniti. L’abitacolo si preannuncia accogliente, perché la Infiniti ha curato il comfort e scelto materiali ispirati alla tradizione giapponese.





Aggiungi un commento
Ritratto di money82
7 gennaio 2019 - 14:37
1
Klaus ho un bimbo piccolo e mi sono informato molto prima di acquistare il router, stessa cosa per il telefono...certo sconsigliato dormire con il telefono nel comodino o con il router in camera da letto...ma già a 20/30 cm sei in zona sicura...altrimenti dopo 30 anni di telefonini saremmo tutti lobotomizzati :)
Ritratto di supermax63
7 gennaio 2019 - 02:42
x money82:Se l'elettrico fosse ricavato da fonti pulite e rinnovabili tutto il can can mediatico per spingere le vetture elettriche potrebbe avere un senso ma in ogni caso ci vogliono le infrastrutture, le colonnine di ricarica e la rete adeguata a reggere e soddisfare l'eventuale fabbisogno di energia.
Ritratto di money82
7 gennaio 2019 - 09:43
1
Ma il can can mediatico come lo definisci è semplicemente l’attuazione delle normative europee che sono scritte da 20 anni, non sono una novità e per quanto riguarda l elettrico siamo molto, molto indietro rispetto ad altre nazioni. Sebbene appunto si sapesse quali erano i termini...sono caduti tutti dalle nuvole e si da la colpa alle lobby...però non si capisce bene chi ci guadagna visto che di elettriche ce ne sono pochissime e costano un botto...poi come dicevo su lo stato propone incentivi quindi calerebbero le entrate, sia per l’acquisto che per il bollo che per le accise sul rifornimento. Se fosse una commercialata chi ci guadagnerebbe? Nessuno ha ancora risposto
Ritratto di supermax63
9 gennaio 2019 - 03:23
Confermo che è un can can mediatico o se preferisce la supercazzola del momento.Purtroppo come utenti possiamo solo subire delle scelte opinabili e discutibili. Ripeto se elettrico pulito può avere un senso a condizione di avere le infrastrutture e comunque produrre veicoli da prezzi abbordabili.Penso che la soluzione più pratica sia di puntare sull'Ibrido e mi auguro che adottino soluzioni Ibride anche per i motori Diesel
Ritratto di Marco_Tst-97
9 gennaio 2019 - 08:31
Mercedes ci sta provando:bisogna vedere i risultati su strada della classe E 300de, ibrida ricaricabile, per poter capire se sia arrivato anche il tempo di ibridizzare il motore a gasolio.
Ritratto di supermax63
10 gennaio 2019 - 01:45
Lo ha già fatto qualche hanno Peugeot proponendo le versioni e-HDI ovvero diesel ibrido. Una Mercedes E300 non è proprio alla portata di tutti in qualsisi motorizzazione.
Ritratto di Marco_Tst-97
10 gennaio 2019 - 07:48
Però Peugeot si è ritirata da questa soluzione, quindi non è riuscita a raggiungere gli obiettivi previsti, o si è fatta manipolare dall'opinione pubblica che ora demonizza il diesel...
Ritratto di supermax63
11 gennaio 2019 - 12:16
Onestamente non conosco il motivo per il quale Peugeot ha abbandondato una soluzione intelligente
Ritratto di supermax63
7 gennaio 2019 - 02:45
Per quanto mi riguarda mi auguro che le case automobilistiche spingano sull'ibrido abbinato al diesel (ha già provato qualche anno fa Peugeot), propongano ibride ed elettriche alla portata di tutti e non ai costi proibitivi attuali.
Ritratto di Giuliopedrali
7 gennaio 2019 - 08:43
In ogni caso capite un SUV medio a benzina... Si se fai pochi km. Diesel: il futuro è un incognita. Ibrido credo sia la soluzione attuale almeno per brand che vogliono definirsi premium e alternativi ai soliti tedeschi come Infiniti.
Pagine