NEWS

Quattro chiacchiere con Olivier Francois

04 luglio 2015

A margine della presentazione della nuova Fiat 500, il numero uno del marchio Fiat ci ha raccontato quali sono i futuri programmi.

Quattro chiacchiere con Olivier Francois
Come sta andando la 500 negli Usa?
Bene, l'abbiamo proposta non come un'auto, ma come un oggetto e ha trovato i suoi estimatori.
 
Nell'ambito di FCA il marchio Fiat che ruolo avrà?
Svilupperà le due anime che ha ora. Da una parte quella emozionale, con la famiglia 500 che non vogliono essere delle auto premium accessibili a pochi, ma delle vetture con un qualcosa in più e che in molti possono acquistare. Quest'anno prevediamo di produrre 180.000 Fiat 500 in Polonia, più altre 60.000 in Messico. L'altra anima è quella pratica, che offre modelli come la Panda e la Freemont, considerata come una sorta di maxi Panda, che pur nella loro razionalità, non sono veicoli avvilenti, ma simpatici e funzionali come un paio di jeans.
 
Le vetture che deriveranno dalla berlina con baule separato Aegea che avete presentato al Salone Istanbul, di quale famiglia faranno parte?
Di quella pratica, cioè della Panda. La Aegea berlina sarà presente a marzo 2016 al Salone di Ginevra, dove debutteranno le versioni a cinque porte e wagon. Saranno auto pratiche, ma con una loro personalità, ma per ora non posso dire di più. 
 
E la spider condivisa con la Mazda?
È pronta, probabilmente sarà anche lei a Ginevra. Ma, forse, la vedrete prima.
 
Ci può anticipare qualcosa sull'erede della Punto?
L'attuale Punto si vende ancora, quest'anno ne produrremo 100.000. Per la sua erede, a me piacerebbe una 500 a cinque porte, che abbia l'aspetto di quella a tre che abbiamo appena presentato, ma più grande e, ovviamente, con due porte in più. Vedremo.




Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
6 luglio 2015 - 09:00
4
e poi quando la sci libero un segmento, ci sono coreani, cinesi in agguato per inserirsi sempre più in forze nel mercato. E non aspettano altro. Fiat non rinnovando la Punto a tempo debito qualche porticina ai coreani l'ha aperta ancora di più, la nuova i20 sembra molto apprezzata!!!
Ritratto di onlyroma
6 luglio 2015 - 09:12
Infatti nel mio commento non dico assolutamente che apprezzo questo modo di fare. Per me la punto deve essere sempre in listino Fiat e anche con un prodotto sempre fresco. Il punto non ė quello che pensiamo noi,ma le strategie economiche del gruppo.Sinceramente non ho la possibilità di vedere i soldi che la Fiat ha o meno. Però da come si muove,si evince che sta cercando piano piano di risollevarsi,costruendo modelli che portino utili subito e in grosse quantità. Credo che per tutto il resto ci vorrà qualche annetto ancora. Ė come una famiglia con pochi soldi,oggi penso a pagare il mutuo,mangiare ,ecc...domani penserà alle vacanze o a comprarsi una auto nuova. Insomma ci sono delle priorità
Ritratto di wesker8719
4 luglio 2015 - 09:38
questo si che ha una visione chiara di come va il mondo automobilistico ,la 500 in usa sta crollando ma ne produrranno 60 mila dagli stabilimenti messicani ,non si sa per chi ... la punto in europa cala a doppia cifra ma secondo questo qui ancora vende e ne produrranno 100 mila ,anche qui mi chiedo ma per venderle dove? una 500 5 porte non ha minimamente senso o fanno una punto nuova o fanno un segmento B derivata dalla 500x ma più piccola , quella attuale ormai non ha più mercato e non devono trarre in inganno quei picchi nel mercato italiano palesemente drogati dalle km.0
Ritratto di FRANCESCO31
4 luglio 2015 - 11:00
assieme alla Opel Corsa , che sono la stessa macchina , è la 2° macchina + venduta in UE dopo la Golf ( somma aritmetica)
Ritratto di wesker8719
4 luglio 2015 - 11:38
la punto e la corsa sono due macchine diverse anche se nate dallo stesso pianale ,la corsa vende ,la punto no, il tuo commento non ha minimamente senso
Ritratto di autolog
4 luglio 2015 - 12:47
Per la prima volta nella mia vita sono d'accordo con Wesker ;) Però la Corsa che vende abb bene ha cmq una piattaforma datata quanto la Punto e lì non hai nulla da dire su Opel, vero? Strabismo critico, lo chiamo io
Ritratto di wesker8719
4 luglio 2015 - 14:01
in realtà la corsa pur avendo di base lo stesso pianale è stata profondamente modificata a fine 2014 ed essendo nata nel 2006 sarebbe stata comunque più giovane della punto , la cosa che ha aiutato la corsa ,oltre ad avere due mercati domestici, è stata quella di aver avuto restyling azzeccati
Ritratto di Piacere Ugo
4 luglio 2015 - 15:22
Peggio delle Mazda al mio paese anzi no Mazda é meglio Opel fa proprio auto inferiori senza stile e discutibili in tutto
Ritratto di roger82
4 luglio 2015 - 18:53
e salvata dalla Merkel dal fallimento cancellando la Chevrolet dal mercato europeo...
Ritratto di Piacere Ugo
4 luglio 2015 - 20:00
Vi voglio bene che concordate con me !
Pagine