NEWS

Quattro chiacchiere con Olivier Francois

04 luglio 2015

A margine della presentazione della nuova Fiat 500, il numero uno del marchio Fiat ci ha raccontato quali sono i futuri programmi.

Quattro chiacchiere con Olivier Francois
Come sta andando la 500 negli Usa?
Bene, l'abbiamo proposta non come un'auto, ma come un oggetto e ha trovato i suoi estimatori.
 
Nell'ambito di FCA il marchio Fiat che ruolo avrà?
Svilupperà le due anime che ha ora. Da una parte quella emozionale, con la famiglia 500 che non vogliono essere delle auto premium accessibili a pochi, ma delle vetture con un qualcosa in più e che in molti possono acquistare. Quest'anno prevediamo di produrre 180.000 Fiat 500 in Polonia, più altre 60.000 in Messico. L'altra anima è quella pratica, che offre modelli come la Panda e la Freemont, considerata come una sorta di maxi Panda, che pur nella loro razionalità, non sono veicoli avvilenti, ma simpatici e funzionali come un paio di jeans.
 
Le vetture che deriveranno dalla berlina con baule separato Aegea che avete presentato al Salone Istanbul, di quale famiglia faranno parte?
Di quella pratica, cioè della Panda. La Aegea berlina sarà presente a marzo 2016 al Salone di Ginevra, dove debutteranno le versioni a cinque porte e wagon. Saranno auto pratiche, ma con una loro personalità, ma per ora non posso dire di più. 
 
E la spider condivisa con la Mazda?
È pronta, probabilmente sarà anche lei a Ginevra. Ma, forse, la vedrete prima.
 
Ci può anticipare qualcosa sull'erede della Punto?
L'attuale Punto si vende ancora, quest'anno ne produrremo 100.000. Per la sua erede, a me piacerebbe una 500 a cinque porte, che abbia l'aspetto di quella a tre che abbiamo appena presentato, ma più grande e, ovviamente, con due porte in più. Vedremo.




Aggiungi un commento
Ritratto di Piacere Ugo
5 luglio 2015 - 03:21
Tu sei un unghia rispetto a me io faccio a volte poco il serio ma la skoda é la mia utilitaria posso comprarmi tutte le macchine che voglio (scartando ovviamente mazda) comunque non vedo cosa ho fatto di male. Penso solo che le mazda sono auto povere che costano poco perche valgono poco...!!! Soprattutto le piu vecchie vergognoseeee!!!!!!!!!!! Giusto per persone un po ... Capisci a me Ripeto io guido le conosco e da prima che tu sei nato ciao vai a dormire presto
Ritratto di Moreno1999
5 luglio 2015 - 11:13
4
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di Piacere Ugo
5 luglio 2015 - 12:10
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di giovi11
4 luglio 2015 - 12:12
3
La Freemont non mi è mai piaciuta è stata creata soltanto perchè la Fiat ai tempi non aveva i soldi per sostituire Multipla, Ulysse, Croma
Ritratto di wesker8719
4 luglio 2015 - 14:09
vendeva qualcosina in italia nel 2012 e 2013 , sino ad aprile 2015 -17% in europa e questo sarà il terzo anno di fila di calo a doppia cifra, non se lo fila nessuno di striscio !!
Ritratto di wesker8719
5 luglio 2015 - 16:02
ahahahha nel mercato europeo si vendono 13 milioni di auto ogni anno contro i 2,5 milioni del brasile ahahahahah poveraccio come sei ridotto male , comunque fiat nei primi 6 mesi in brasile ha perso più di Vw e infatti le vendite mondiale del tuo gruppozzo calano .....ti è andata male per l'ennesima volta
Ritratto di TheStig_97
4 luglio 2015 - 12:18
Quindi vogliono presentare ben 3 auto a Ginevra 2016? Loro, la Fiat, che presentano un'auto ogni 5 anni vogliono presentarle tutte una volta in un salone? A me sembra che il sig. Olivier François sappia veramente poco di quello che hanno intenzione di fare in Fiat, nonostante lui ne sia il direttore operativo. La 124 Spider dovrebbe debuttare a Los Angeles a novembre (infatti ha detto "Ma forse la vedrete prima"), poi si diceva che l'erede della Punto non doveva far parte della gamma 500, perchè fino al 2018 non erano previsti nuovi modelli "emozionali". Adesso mettono in ballo di nuovo la 500 a 5 porte e si vocifera di un SUV di seg.C chiamato 500XL, secondo me c'è molta confusione...
Ritratto di Fr4ncesco
4 luglio 2015 - 12:34
2
Il piano non è male: da una parte ci sarebbero Fiat modaiole, indirizzate ai giovani e agli americani, dall'altra delle Fiat pratiche indirizzate ad una clientela più classica. Il Freemont effettivamente ricorda la Panda, vista la sua praticità e i prezzi convenienti. Non mi convince però la 500 a 5p, meglio una classica nuova Punto. Spero che su questo punto ci riflettano bene.
Ritratto di Bear Boss
4 luglio 2015 - 14:11
Non e' nella loro cultura, non troverai mai un auto modaiola nella top non dico dieci ma neanche trenta americana con invece accade in Europa. Negli usa modelli come 500 e Mini fanno un fatica immane a superare le 3000 unità mensili (contando le intere gamme!).
Ritratto di Fr4ncesco
4 luglio 2015 - 14:42
2
Infatti non devono fare grandi numeri, sono una categoria di nicchia. Ciononostante a NY, Miami e nelle metropoli californiane se ne vedono abbastanza.
Pagine