NEWS

Quattro chiacchiere con Olivier Francois

04 luglio 2015

A margine della presentazione della nuova Fiat 500, il numero uno del marchio Fiat ci ha raccontato quali sono i futuri programmi.

Quattro chiacchiere con Olivier Francois
Come sta andando la 500 negli Usa?
Bene, l'abbiamo proposta non come un'auto, ma come un oggetto e ha trovato i suoi estimatori.
 
Nell'ambito di FCA il marchio Fiat che ruolo avrà?
Svilupperà le due anime che ha ora. Da una parte quella emozionale, con la famiglia 500 che non vogliono essere delle auto premium accessibili a pochi, ma delle vetture con un qualcosa in più e che in molti possono acquistare. Quest'anno prevediamo di produrre 180.000 Fiat 500 in Polonia, più altre 60.000 in Messico. L'altra anima è quella pratica, che offre modelli come la Panda e la Freemont, considerata come una sorta di maxi Panda, che pur nella loro razionalità, non sono veicoli avvilenti, ma simpatici e funzionali come un paio di jeans.
 
Le vetture che deriveranno dalla berlina con baule separato Aegea che avete presentato al Salone Istanbul, di quale famiglia faranno parte?
Di quella pratica, cioè della Panda. La Aegea berlina sarà presente a marzo 2016 al Salone di Ginevra, dove debutteranno le versioni a cinque porte e wagon. Saranno auto pratiche, ma con una loro personalità, ma per ora non posso dire di più. 
 
E la spider condivisa con la Mazda?
È pronta, probabilmente sarà anche lei a Ginevra. Ma, forse, la vedrete prima.
 
Ci può anticipare qualcosa sull'erede della Punto?
L'attuale Punto si vende ancora, quest'anno ne produrremo 100.000. Per la sua erede, a me piacerebbe una 500 a cinque porte, che abbia l'aspetto di quella a tre che abbiamo appena presentato, ma più grande e, ovviamente, con due porte in più. Vedremo.




Aggiungi un commento
Ritratto di Bear Boss
4 luglio 2015 - 17:02
E' vero, talvolta si vedono pure nei film o di sfondo nelle foto di star hollywoodiane paparazzate . Purtroppo però carta canta e i numeri son quelli che sono.
Ritratto di Fr4ncesco
4 luglio 2015 - 17:32
2
Le case lo sanno, infatti come ho detto è un mercato di nicchia, ma tuttavia è sempre una piccola fetta di mercato in cui guadagnarci e sia Mini che Fiat lo fanno abbastanza bene.
Ritratto di Piacere Ugo
4 luglio 2015 - 15:26
Ma la smetti di pensare calle lexus ma a noi non ti interessano questi marchi filo giapponesi le lexus qui ci vendono solo le elettriche da femminuccie con cambi da scooter (aspettando il tuo amico che dice che il cambio non e da scooter ma un ottimissimo entusiasmante ee_cvt AHAHHAHAHAHAHAHAHA bella questa
Ritratto di Bmw Z3
4 luglio 2015 - 13:19
Vi prego, tutto ma non una 500 a 5 porte per sostituire la Punto! Fate una nuova punto con una tecnologia più moderna e un design non troppo lontano da quello della punto attuale!
Ritratto di wiliams
4 luglio 2015 - 13:43
A leggere i vostri commenti sembrate tutti dei manager mancati, siete tutti espertissimi di strategie industriali del mondo automobilistico, voi si che avete la ricetta vincente.Ma perché non fate domanda in Fca, vi assumerebbero a occhi chiusi.
Ritratto di 1984
4 luglio 2015 - 13:56
La Punto e' arrivata...Non sono particolarmente tedescofilo,mi ritengo abbastanza realista nei giudizi,e a proposito e' da notare che pur avendo lo stesso pianale vecchio della Corsa come dice qualcuno,Opel ha saputo rinnovare il modello e aggiornarlo e a mio parere la Punto non la vede proprio a parita di modello attuale,per la Fiat negli ultimi 5 anni gli aggiornamenti sono stati leggerissimi,inutili e di cattivo gusto...mi viene in mente la banda argentata sul cofano..ORRIBILE... Riconosco che forse si sta facendo cassa il piu possibile con la punto e panda e si sta puntando tutto sulle novita come la "famiglia 500" che nonostante la 500L (che a mio parere e' una macchina dalle forme sgraziate tanto quanto la multipla).
Ritratto di 1984
4 luglio 2015 - 13:58
e si aspettano i nuovi modelli (un tris per il prossimo anno) per un entrata in pista "pesante"..
Ritratto di stat
4 luglio 2015 - 17:20
l'uso del termine avvilenti, anche se per negare che la Panda e la Freemont lo siano, indica che proprio gli è ancora ostico; speriamo si applichi di più e, come scritto da altri sopra, ottenga risultati migliori di quelli raggiunti con Lancia, affossata anche grazie alle sue cure...
Ritratto di roger82
4 luglio 2015 - 17:58
sarebbe ora di fare un nuovo modello.... l'attuale Punto ha il peso degli anni.... non è come la 500 che dopo 8 anni di commercializzazione è ancora piacente.... Non vedo l'ora di vedere la nuova Punto... ps: a quando la Y restyling??? forse anche la Y ha bisogno di un nuovo modello perchè l'attuale è molto goffa e tondeggiante... era più bella la precedente versione...
Ritratto di IloveDR
4 luglio 2015 - 18:33
4
Lancia è finita. l'erede dell'attuale Punto non esiste...in parte verrà sostituita dalla versione 2volumi dell'Aegea, una vettura a cavallo fra i segmenti B e C (pianale e motori di derivazione Punto e dimensioni di quasi Bravo), in parte verrà sostituita dalla 500 5p di dimensioni all'incirca della Y. In autunno l'attuale Y riceverà gli stessi aggiornamenti che oggi ha avuto la 500 (paraurti, fanalini, infotainment, Euro6), sarà venduta solo sul mercato italiano fino alla fine del ciclo di vita del modello. Dal 2018 Lancia è solo storia. Salvo ripensamenti sempre possibili con Sergio M.
Pagine