NEWS

Jaguar: i piani fino al 2022

10 aprile 2018

Le due novità più importanti saranno la J-Pace, una suv rivale della Porsche Cayenne, e la prossima XJ che sarà solo elettrica.

Jaguar: i piani fino al 2022

TANTE NOVITÀ - Al pari di altre case automobilistiche dalla vocazione sportiva, come ad esempio Alfa Romeo e Maserati, anche la Jaguar si è rilanciata grazie a modelli lontani dalle sue tradizioni: le suv e le crossover. I numeri di vendita sono emblematici in tal senso, visto che la suv media F-Pace ha raccolto nel 2017 quasi la metà degli ordini complessivi (70.000 su circa 160.000). La Jaguar intende cavalcare questa tendenza e ha previsto di lanciare altre vetture alte da terra, stando alle indiscrezioni riportate dal sito internet del settimanale inglese Autocar, che ha fatto il punto sulle novità attese nei prossimi, dopo aver parlato con “insider” della Jaguar.

NEL 2020 J-PACE - Dal 2016 ad oggi sono arrivate le suv F-Pace, la più piccola E-Pace e la crossover elettrica I-Pace. Nel 2019 dovrebbe arrivare il restyling della F-Pace e in quell’occasione anche una versione ibrida con batterie ricaricabili. La nuova generazione della F-Pace sarebbe già in lavorazione per un debutto nel 2022. Ma la vera novità sarà la Jaguar J-Pace, una suv più grande, con dimensioni simili a BMW X5, Mercedes GLE e Porsche Cayenne, ovvero circa 490 cm, basata molto probabilmente sulla piattaforma in alluminio della Range Rover Sport.

NEL 2019 LA XJ SOLO ELETTRICA - Il costruttore inglese non intende però mettere “da parte” le berline e le coupé, i suoi modelli più rappresentativi e che incarnano meglio le sue caratteristiche di dinamismo e sportività. Il prossimo anno dovrebbe debuttare l’altra grande novità, la prossima generazione della berlina di lusso Jaguar XJ, che sarà un modello con il solo motore elettrico e la parte meccanica derivata dalla I-Pace. Le future generazioni delle berline XE, XF e della sportiva F-Type, dovrebbero essere confermate, nonostante le vendite non entusiasmanti: la XE ha raccolto circa 19.000 ordini l’anno scorso, meno rispetto ai 25.000 del 2016 e ai 170.000 della rivale Mercedes C. Questi modelli però rappresentano l’”anima” della Jaguar e per questo motivo non dovrebbero essere eliminati.

Aggiungi un commento
Ritratto di Gatsu
11 aprile 2018 - 00:28
2
Perché sminuirebbe il marchio? se usano lo stesso pianale delle altre Jaguar avrebbe persino la trazione posteriore (con l'abbandono di quest'ultima nella serie 1 a favore di quella anteriore sarebbe solo l'erede della Giulietta l'unica ad averla nel segmento). La Jaguar deve vendere, è innegabile, deve recuperare il gap con le tedesche e ricostruirsi un'immagine, e il fatto che abbia fatto la E-Pace (crossover più piccolo ma decisamente in un segmento più richiesto della F-Pace) sta a significare quanto abbia bisogno di nuova clientela, anche Mercedes ha pensato lo stesso e la strategia con la classe A ha avuto più che successo (dispiace solo x la trazione anteriore), e sappiamo già che le berline in Europa non hanno una grande diffusione (le sw sì), una variante coupé anche se non farà grandi numeri cmq potrebbe attirare una clientela più giovanile e sportiva rispetto alle berline, allo stesso modo delle medie compatte, non credi? Anche in Alfa stesso discorso (che poi ha pesato molto anche le tasse doganali in Cina visto che non le producono lì come le tedesche), cmq tornando in Jaguar personalmente sono favorevolissimo a coupé e compatte (non sono particolarmente amante dei SUV, mi piace la E-Pace ma è un macigno sulle ruote).
Ritratto di Gatsu
11 aprile 2018 - 00:33
2
P.S. Ma come cavolo fa a non vendere la F-Type??? è favolosa!
11 aprile 2018 - 01:57
Dubito che userebbero il pianale a trazione posteriore, la E-Pace infatti non è così raffinata, anzi a livello tecnico è sbagliata, perchè vorrebbe essere sportiva ma è troppo pesante, andando ad influire negativamente il comportamento dinamico e pure il comfort. Peccato perchè esteticamente è molto appagante, ma per gli appassionati non basta questo ed è stata uno smacco per la casa che invece fin'ora si era distinta con ottimi prodotti. Imho, meglio che faccia solo auto grandi.
Ritratto di Gatsu
11 aprile 2018 - 02:10
2
La E-Pace ha un pianale diverso da quello della XE (é quello della Evoque, cioè da fuoristrada, quindi pesante anche se a trazione anteriore), quello della XE ed F-Pace è più leggero e sportivo e sarebbe adatto, certo bisogna vedere se ci penseranno a fare una media compatta (ma non credo sia impossibile)
Ritratto di AMG
11 aprile 2018 - 10:22
Sono d'accordo. Con le vetture più piccole il margine di guadagno è inferiore anche perché i numeri sono più alti e il prezzo più basso. Dubito che proverebbero a proporre una media compatta con la trazione posteriore della XE. BMW dopotutto passa alla TA perché ha riscontrato che per la maggior parte chi compera la serie 1 la prende perché è l'entry level che permette di accedere ad una BMW, non perché è un vero gioiellino raffinato, unico per quelle dimensioni nel parco auto di oggi. Sono perfettamente d'accordo che sia un peccato ma il mercato ovvero i consumer come noi chiedono questo,. Apparenza, non sostanza. Difatti anche la E-Pace ha ricalcato lo stesso concetto; comperala, sarà come una F-Pace, ma in realtà il ns margine come produttore è infinitamente superiore perché ha un vecchio telaio ancora di origine Ford. Figurarsi!! In ogni caso se alcuni casi come la classe A, forti di un bel design e di un marchio che vende anche quasi da solo per l'immagine molto forte, d'altra parte c'è da chiedersi se il giaguaro sul cofano basterebbe a far accettare un modello di quelle dimensioni (sconosciuto finora in gamma Jaguar) e controbilancerebbe il conseguente smacco al marchio. Anche la classe A porta una sua immagine negativa a Mercedes, ma il marchio è talmente forte anche di modelli quali classe S e il successo della A è talmente diffuso che alla fine il bilancio è positivo.
Ritratto di Gatsu
11 aprile 2018 - 16:32
2
Però ci guadagnerebbero sulla quantità pur avendo un margine inferiore (venderebbero di certo più della XE), poi riguardo alla E-Pace sono d'accordo con te, è un macigno con un pianale obsoleto ma credo fosse l'unico adatto alla trazione anteriore (quello XE-F-Pace è di base posteriore), il pianale sarebbe quindi già pronto ma ovviamente ci sono costi maggiori da sostenere avendo una trazione posteriore, però secondo me una compatta serve x attirare clientela giovanile, dopotutto anche Mercedes ha completamente cambiato stile (prima erano più auto da 50enni, diciamocelo), cmq se la facessero di certo non potrebbero usare quello Evoque, e a parte quello non vedo altri pianali utilizzabili
Ritratto di gjgg
11 aprile 2018 - 08:55
1
Attenzione che i numeri in previsione fatti da Fca sono spesso iperottimstici. NB Non sto dicendo che la berlina di Arese stia facendo grandi numeri di vendita
Ritratto di Giuliopedrali
10 aprile 2018 - 21:29
Razionalmente Jaguar potrebbe davvero abbandonare le berline, o almeno farne di spettacolari come le Mk2 anni 60 o le XJ6 1968 o XJ 40 del 1987, oggi si salva solo l XF... La XJ attuale è la peggiore che hanno fatto, e l'idea del SUV grande J-pace mi affascina poco. Però appunto E/F/I-pace sono stupende quindi...
Ritratto di AMG
10 aprile 2018 - 23:19
AH ok! L'XE che altro non è che l'XF semplicemente in forme più piccole non ti piace... L'XJ è un orrore ma l'E-Pace sarebbe "stupendo"? Wow.
Ritratto di Giuliopedrali
10 aprile 2018 - 21:48
Cmq meglio non guardare neanche le vendite di un marchio simile, cioè la nostra gloriosa Alfa Romeo negli USA per esempio, cioè la Stelvio sta andando abbastanza bene, ma sta davvero soverchiando la Giulia... Jaguar uguale. Per me le prossime berline di successo verranno da marchi più generalisti...
Pagine