NEWS

Jaguar XE SV Project 8: una “bomba” con 600 CV

28 giugno 2017

Con 600 CV e una velocità massima di 320 km/h la XE SV Project 8 è la Jaguar stradale più potente mai realizzata.

Jaguar XE SV Project 8: una “bomba” con 600 CV

SFIDA IMPARI - I 510 CV dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sembrano pochi in confronto ai 600 della Jaguar XE SV Project 8, edizione speciale in 300 esemplari che fissa nuovi riferimenti in termini di prestazioni e sportività fra le berline medie di lusso. Non a caso la fuoriserie inglese diventerà la Jaguar stradale più potente mai costruita e la prima ad utilizzare l’ultimo aggiornamento del motore V8 sovralimentato da 5.0 litri, lo stesso delle Jaguar XF e Range Rover SVR, che in questa variante da 600 CV riceve aggiornamenti alla parte software, all’impianto di alimentazione ed a quello di scarico, realizzato in titanio per abbassare i pesi e dotato di quattro scarichi con un diametro ciascuno di 89 mm. Le prestazioni della XE SV Project 8 sono da vera supercar: la Jaguar dichiara un tempo di 3,3 secondi per l’accelerazione 0-96 km/h e una velocità massima di 320 km/h.

TANTO CARBONIO - Numeri di questo livello fanno impallidire le rivali Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, BMW M3 e Mercedes-AMG C63, che della XE SV Project 8 sarebbero le concorrenti designate, anche se la Jaguar è un modello costruito in edizione limitata e quindi riservato ad un pubblico di collezionisti, che apprezzeranno le numerose soluzioni tecniche per contenere la massa (pari a 1745 kg) e migliorare la guidabilità: la berlina inglese adotta una serie di pannelli carrozzeria in fibra di carbonio (il cofano motore, l paraurti anteriore e posteriore), ruote da 20 pollici in alluminio forgiato e dischi freno in materiale composito, realizzati sfruttando una tecnologia proveniente dalla Formula 1. La Jaguar ha curato inoltre il raffreddamento degli organi interni e ha disegnato nuove aperture sul fascione anteriore, mentre la carrozzeria è più larga per ospitare cerchi di maggiori dimensioni.

ANCHE BIPOSTO - L’equipaggiamento tecnico della Jaguar XE SV Project 8 include anche la trazione integrale, il cambio automatico a 8 marce e il differenziale posteriore a controllo elettronico, studiato per migliorare la gestione della potenza e aumentare la presa sull’asfalto in uscita dalle curve. Le molle sono regolabili e consentono di ribassare ulteriormente l’assetto (-1,5 cm) in funzione della guida in circuito. La Project 8 è inoltre la prima Jaguar ad avvalersi della modalità di guida Track, riservata alla pista, che modifica la risposta dell’acceleratore del controllo di stabilità e dello sterzo per accordare maggiori libertà al guidatore. L’estrazione corsaiola dell’auto si ritrova anche nel pacchetto opzionale Track Pack, che elimina il divanetto posteriore e aggiunge una struttura di rinforzo nell’abitacolo e due sedili a guscio simili a quelli utilizzati sulle auto da corsa. Il Track Pack taglia 12 kg sui 1745 complessivi.

Jaguar XE
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
170
199
136
59
68
VOTO MEDIO
3,5
3.544305
632


Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
29 giugno 2017 - 16:47
Infatti ho solo fantasticato Damien. So bene che non ci sarà mai una GTA.
Ritratto di Leonal1980
29 giugno 2017 - 09:28
4
Cosa centra alfa e jaguar.... come parlare di carni e pesci...
Ritratto di Ercole1994
29 giugno 2017 - 09:41
C'entra per il fatto che potrebbe dare un nuovo stimolo per una variante davvero estrema della Giulia. Non l'ho mica nominata invano.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
29 giugno 2017 - 10:03
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di Ercole1994
29 giugno 2017 - 16:50
In effetti già la Quadrifoglio si avvicina pericolosamente alle segmento E come prestazioni. Poi una GTA sotto i 1500 kg e con un buon potenziamento del 2.9T, sarebbe la ciliegina sulla torta. Ovvio che sul V8 Ferrari ho solo fantasticato.
Ritratto di Fr4ncesco
28 giugno 2017 - 20:19
2
Modello molto estremo, direi (quasi) una vettura da corsa omologata per la strada, non paragonabile a Giulia QV, M3 e C63 AMG essendo un'edizione speciale a tiratura limitata. Dunque non mi pongo nemmeno come possa essere su strada, pare abbia la targa solo per il tragitto casa-paddock. In pista farà faville. Esteticamente è stupenda, dopotutto è frutto di Ian Callum, il V8 supercharged dei più scenici.
Ritratto di Fr4ncesco
28 giugno 2017 - 23:41
2
Concordo entrambe le cose, poi è molto più esclusivo che prendere un motore da un'altra auto.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
29 giugno 2017 - 10:06
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di Fr4ncesco
29 giugno 2017 - 10:26
2
Certamente, però un motore "fatto in caso" secondo me è un valore aggiunto, infatti se ci fai caso la Pagani ci tiene sempre a dire che il V12 AMG è realizzato secondo le sue specifiche ed è una sua esclusiva.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
29 giugno 2017 - 10:49
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Pagine