NEWS

Jeep: gli accessori Mopar e le wallbox per le ibride 4xe

Pubblicato 24 luglio 2020

Per le Renegade e Compass ibride la Mopar fornisce oltre 100 accessori aftermarket dedicati e le soluzioni di ricarica da casa tramite wallbox.

Jeep: gli accessori Mopar e le wallbox per le ibride 4xe

100 ACCESSORI - La Jeep Renegade 4xe e la Jeep Compass 4xe, entrambe costruite nello stabilimento di Melfi, sono le prime due ibride ricaricabili della casa americana, disponibili, rispettivamente, a un prezzo di 38.500 e 42.650 euro (qui per saperne di più). La Mopar, il marchio che si occupa di produzione di accessori appartenente alla FCA, ha deciso di accompagnare il lancio delle due ibride con oltre 100 accessori studiati ad hoc, come ad esempio gli elementi stilistici in blu sul cofano e sulle calotte o i tappetini dedicati. Il pack sarà acquistabile sia in concessionaria che su Mopar e-Store a partire dal prossimo autunno.

RICARICA CASALINGA - La stessa Mopar si occuperà poi della commercializzazione dei wallbox casalinghi con cui ricaricare la batteria. Le soluzioni proposte sono tre: la prima è la easyWallbox che si collega alla rete di casa senza interventi di tecnici per l’installazione e può ricaricare la batteria delle Jeep 4xe in 5 ore avendo una potenza massima di 2,3 kW. La stessa easyWallbox è predisposta per l’upgrade a 7,4 kW, potenza che permette di ripristinare l’accumulatore in circa 2 ore. La terza soluzione proposta è la Connected Wallbox disponibile con due potenze di ricarica (3,7 kW o 7,4 kW) e gestibile a distanza con l’app My Uconnect attraverso la quale è possibile avere anche uno “storico” di tutte le sessioni di ricarica effettuate). In alternativa, è possibile ricaricare la batteria nelle colonnine pubbliche attraverso il cavo “Mode 3” in dotazione.


 
4X4 ELETTRICO - La Jeep Renegade e Compass 4xe abbinano al 1.3 turbo a benzina (da 130 o 180 CV) un’unità elettrica da 60 CV e 250 Nm, che muove le ruote posteriori: la ripartizione della coppia è regolata elettronicamente, in base all’aderenza e alla modalità di guida impostata. La batteria agli ioni di litio, che alimenta il motore elettrico è da 11,4 kWh alimentata a 400 volt, posizionata sotto il tunnel centrale e il divano; la presa per la ricarica si trova nella fiancata sinistra. L’autonomia elettrica è di 50 km.

Jeep Compass
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
207
110
68
54
82
VOTO MEDIO
3,6
3.58733
521




Aggiungi un commento
Ritratto di deutsch
24 luglio 2020 - 20:59
4
A qualcosa si devo pur attaccare per criticare l'elettrificazione
Ritratto di AndyCapitan
28 luglio 2020 - 17:42
1
ragazzi....non diciamo cavolate....la tesla dopo 400 mila km ha ancora il 97% della carica...l'opel ampera di un mio conoscente dal 2013 ha percorso 250k e ha ancora la batteria al 99%...durano molto...chiaramente non devi rovinarle con cariche eccessive e scariche altrettanto basse!
Ritratto di neuropoli
24 luglio 2020 - 22:30
forse 30km se li fai tutti in autostrada (che non sono pochi)
Ritratto di AndyCapitan
28 luglio 2020 - 17:34
1
la wallbox e' da fighetti....l'attacchi alla presa tedesca e carichi....qual'e' il problema?....i miei dubbi sono...saranno troppo complicate queste hybrid plug in?....non conviene comprarsi gia' un elettrica totale con quei prezzi li'?...sono molto piu' semplificate e non hanno bisogno di doppie manutenzioni...inoltre...gli incentivi sono molto superiori e portano il pezzo in elettrico sempre piu' competitivo!
Ritratto di deutsch
28 luglio 2020 - 19:34
4
penso che l'elettrica pura spaventi un pò come auto principale, anch'io la vedo bene come seconda auto mentre come prima preferirei una plugin anche perchè ci sono diverse soluzione di auto da famiglia che invece in elettrico non ci sono, vedi superb, octavia, i 4 suv psa, 508, diverse audi, mb, ect
Ritratto di FrancoAl
24 luglio 2020 - 18:14
1
Resta il fatto che il motore elettrico che aziona l'asse posteriore, anche da solo e in automatico accoppiato al termico , e' indubbiamente una bella pensata. Vedremo in futuro se riservera' agli aquirenti sgradite sorprese. Franco .
Ritratto di neuropoli
25 luglio 2020 - 07:09
ci aveva già pensato la Volvo V60 tanti anni fa poi seguita dalla BMW 225xe.
Ritratto di e-torks
24 luglio 2020 - 20:02
L'idea della wallbox a 2,3 kw probabilmente è l'unica soluzione percorribile... per installare la wbx da 7,4 kw si dovrebbe stipulare un'utenza dedicata. E alcune aziende dopo i 6 kw installano solo tensione trifase... linea nuova e doppio contatore! (O volendo avere un solo contatore 10 kw trifase, e passaggio cavo wbx). Un costo non indifferente!
Ritratto di deutsch
25 luglio 2020 - 00:31
4
Se metti 10kw per una plug-in per una elettrica pura installi una centrale elettrica. Ma dai informatevi prima di dire certe cose. Con una normale presa ed un contatore da 3 kW la ricarica in una notte .... Due volte
Ritratto di e-torks
25 luglio 2020 - 08:04
Bravo! Hai capito correttamente... Ulteriori ragguagli tecnici si possono avere contattando Terna 800.999.333
Pagine