Jeep Cherokee: ora è più sobria

16 gennaio 2018

In occasione del restyling la Jeep Cherokee smussa i suoi tratti estetici più controversi ed è ora più curata anche all’interno.

Jeep Cherokee: ora è più sobria

PER RISOLLEVARE LE VENDITE - Le vendite della suv media Jeep Cherokee sono calate del 14,9% l’anno scorso negli Stati Uniti facendo scivolare l’auto dal 21° al 27° posto nella classifica delle più vendute nel paese. Il marchio della FCA corre ai ripari in vista del 2018 e mostra in anteprima al Salone di Detroit la versione ristilizzata, che porta all’esordio cambiamenti allo stile e novità per l’interno e l’equipaggiamento. La Jeep Cherokee 2018 sarà in vendita negli Stati Uniti entro marzo 2018.

STILE DI FAMIGLIA - I principali cambiamenti apportati alla Jeep Cherokee interessano la “vista” anteriore e riguardano il fascione paraurti, il cofano ed i fari, non più disposti su tre livelli e quindi meno appariscenti rispetto al vecchio modello: ora gli anabbaglianti e abbaglianti sono integrati alle frecce e alle luci diurne, mentre prima erano separati (come i fendinebbia, nella parte bassa del fascione). Grazie a queste modifiche si nota una somiglianza più accentuata fra la Cherokee e la Compass. La suv si può aver ora con i fari anteriori a led e cambia anche nel portellone, dov’è stato ricavato l’alloggiamento del portatarga (prima era nel fascione). Il guscio dei fanali posteriori è ora di foggia diversa. Rimane disponibile la versione Trailhawk (foto qui sopra), dotata di protezioni maggiorate sulla carrozzeria, fascioni specifici e particolari adatti alla guida in fuoristrada, come l’assetto rialzato ed i ganci traino sul paraurti davanti.

NUOVO 2.0 - L’abitacolo della Jeep Cherokee cambia di meno rispetto alla carrozzeria, ma secondo la Jeep diventa più raffinato e appagante grazie alle nuove decorazioni in nero lucido sulla consolle centrale, ridisegnata nella zona vicino alla leva del cambio per migliorare la funzionalità: ora c’è un pozzetto dove riporre gli smartphone. Il pulsante del freno a mano elettrico è stato riposizionato e diventa più facile da raggiungere (si trova vicino al cambio), mentre il pavimento del bagagliaio è stato allungato secondo la Jeep di 8 cm. Il sistema multimediale Uconnect integra ora le funzionalità Apple Car Play e Android Auto. Il cambio automatico a 9 marce è stato riprogrammato e fra i motori per il mercato americano ora c’è un nuovo quattro cilindri turbo a benzina turbo di 2.0 litri, da 274 CV. In alternativa si possono avere i noti 2.4 aspirato da 183 CV e V6 3.2 da 275 CV.

Jeep Cherokee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
99
82
40
94
VOTO MEDIO
3,4
3.398735
474


Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
16 gennaio 2018 - 12:18
1
Non è male in effetti ma quelle che preferisco a livello puramente estetico restano quelle dell'era Daimler, mi sembravano più yankee e mantenevano l'aura tipica delle Jeep, la Grand Cherokee del 2008 post facelift in particolare era ed'e' tuttora bellissima.
Ritratto di MAXTONE
16 gennaio 2018 - 18:04
1
Tanto bello all'epoca come ancor oggi, il Limited poi era un sogno.
Ritratto di Xadren
17 gennaio 2018 - 09:25
1
Mio padre ha avuto la Grand Cherokee 2a serie del 2001/2002 e l'ha tenuta quindici anni, facendoci centinaia di migliaia di chilometri; era comodissima e gli interni mi piacevano molto, poi che motore! Mi sembra che fosse il 2.7 litri CRD di origine Mercedes, so solo che spingeva sempre forte.
Ritratto di hulk74
17 gennaio 2018 - 09:42
Era il 2.8 di vm...
Ritratto di Xadren
17 gennaio 2018 - 10:03
1
Sei sicuro? Non ho trovato corrispondenze fra modello, cilindrata ed anno di produzione. Il motore VM, da quello che ho visto, era usato sui modelli successivi o sulla Cherokee e i modelli Chrysler. Non che cambi molto, comunque, era un ottimo motore quello montato.
Ritratto di AMG
17 gennaio 2018 - 19:01
Io ho avuto il Commander per un bel periodo, il motore che era il 3.0 diesel mercedes era perfetto. Anche la linea (particolare se vuoi) mi piaceva tantissimo, sia fuori che dentro con quella plancia squadrata. So che gli interni non erano impeccabili, con la finta radica e la plastiche non sempre morbide o perfettamente accostate al millimetro e più. Ma devo dire che gli interni delle Jeep attuali (salvando quelli del nuovo Wrangler) tutto così curvi e giocattolosi veramente non riesco proprio a digerirli... Rovinano un sacco. Questo anche senza guardare la linea esterna!
Ritratto di napolmen4
17 gennaio 2018 - 23:29
Fatto sta stava per fallire in mano me tedesco...
Ritratto di AyrtonTheMagic
17 gennaio 2018 - 10:36
2
Ma gli interni Jeep senza FCA dietro li hai mai visti? Toccati? non stiamo parlando di un passo indietro dai...
Ritratto di Vincenzo1973
17 gennaio 2018 - 11:35
gli interni Jeep prima di FCA erano peggio di quelli della mia TIPO 1100 DGT del '91
Ritratto di dottorstrange
16 gennaio 2018 - 12:34
Era ora, la precedente era proprio bruttina. Questa direi che è passabile, niente di eccezionale ma sicuramente meglio delle pari segmento generaliste francesi e tedesche. Con le premium direi che non c'è storia, però... vedremo i prezzi, ma dovranno collocarsi a metà strada tra Peugeot e Audi se vogliono che venda.
Pagine