Jeep Cherokee: ora è più sobria

16 gennaio 2018

In occasione del restyling la Jeep Cherokee smussa i suoi tratti estetici più controversi ed è ora più curata anche all’interno.

Jeep Cherokee: ora è più sobria

PER RISOLLEVARE LE VENDITE - Le vendite della suv media Jeep Cherokee sono calate del 14,9% l’anno scorso negli Stati Uniti facendo scivolare l’auto dal 21° al 27° posto nella classifica delle più vendute nel paese. Il marchio della FCA corre ai ripari in vista del 2018 e mostra in anteprima al Salone di Detroit la versione ristilizzata, che porta all’esordio cambiamenti allo stile e novità per l’interno e l’equipaggiamento. La Jeep Cherokee 2018 sarà in vendita negli Stati Uniti entro marzo 2018.

STILE DI FAMIGLIA - I principali cambiamenti apportati alla Jeep Cherokee interessano la “vista” anteriore e riguardano il fascione paraurti, il cofano ed i fari, non più disposti su tre livelli e quindi meno appariscenti rispetto al vecchio modello: ora gli anabbaglianti e abbaglianti sono integrati alle frecce e alle luci diurne, mentre prima erano separati (come i fendinebbia, nella parte bassa del fascione). Grazie a queste modifiche si nota una somiglianza più accentuata fra la Cherokee e la Compass. La suv si può aver ora con i fari anteriori a led e cambia anche nel portellone, dov’è stato ricavato l’alloggiamento del portatarga (prima era nel fascione). Il guscio dei fanali posteriori è ora di foggia diversa. Rimane disponibile la versione Trailhawk (foto qui sopra), dotata di protezioni maggiorate sulla carrozzeria, fascioni specifici e particolari adatti alla guida in fuoristrada, come l’assetto rialzato ed i ganci traino sul paraurti davanti.

NUOVO 2.0 - L’abitacolo della Jeep Cherokee cambia di meno rispetto alla carrozzeria, ma secondo la Jeep diventa più raffinato e appagante grazie alle nuove decorazioni in nero lucido sulla consolle centrale, ridisegnata nella zona vicino alla leva del cambio per migliorare la funzionalità: ora c’è un pozzetto dove riporre gli smartphone. Il pulsante del freno a mano elettrico è stato riposizionato e diventa più facile da raggiungere (si trova vicino al cambio), mentre il pavimento del bagagliaio è stato allungato secondo la Jeep di 8 cm. Il sistema multimediale Uconnect integra ora le funzionalità Apple Car Play e Android Auto. Il cambio automatico a 9 marce è stato riprogrammato e fra i motori per il mercato americano ora c’è un nuovo quattro cilindri turbo a benzina turbo di 2.0 litri, da 274 CV. In alternativa si possono avere i noti 2.4 aspirato da 183 CV e V6 3.2 da 275 CV.

Jeep Cherokee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
98
80
40
93
VOTO MEDIO
3,4
3.404255
470
Aggiungi un commento
Ritratto di Xadren
17 gennaio 2018 - 09:27
1
Onestamente devo dire che non avrei mai preso in considerazione l'acquisto della versione precedente, aveva un frontale troppo estremo, che nella divisione di abbaglianti ed anabbaglianti ricorda certe Citroën.
Ritratto di ziobell0
17 gennaio 2018 - 09:41
secondo me a Jeep serve un diverso design per gli interni, che devono avere molto più carattere e personalità, assurdo che su un Cherokee sembri di stare su un Doblò.
Ritratto di AyrtonTheMagic
17 gennaio 2018 - 10:40
2
Alla precedente diedi un volante, voto ancora visibile.. dovreste far ripetere il voto perché parliamo di una vettura esteticamente diversa. A me così ad esempio piace di più rispetto a quella porcheria che era la precedente.... sembravano due/tre macchine saldate insieme
Ritratto di Luzo
17 gennaio 2018 - 14:16
design ' normalizzato' personalmente avrei solo leddizzato tutto perchè con le luci su tre piani si finiva con avere tre tipi di emissione diversa. al limite l'avrei portata al frontale 'iso'- Toro, sempre uniformando le luci come detto. Buono invece il passaggio della targa in alto che riempie meglio ( anche se credo non sia il top se si montano accessori come un portasci verticale ( o cose del genere) perchè potrebbe essere coperta( più difficile con il lay out precedente) .In ogni caso se ci mettono mano in questo modo ( nuova estetica interni e introduzione del nuovo motore) vuol che ci credono e non la portano a morire come giulietta, che in soldoni vuol dire che vende abbastanza.
Ritratto di napolmen4
17 gennaio 2018 - 16:43
E' stata presentata anche la Giulietta TCR inglese che segna il ritorno di alfa nelle competizioni inglesi!!
Ritratto di Luzo
17 gennaio 2018 - 17:26
ma che c'entra?
Ritratto di tody
17 gennaio 2018 - 15:34
2
Non mi fa impazzire ma è decisamente meglio della precedente, la quale nel frontale era uguale alle Citroen attuali mentre il posteriore era quello della vecchia Sportage... storpiato però.
Ritratto di bubu
17 gennaio 2018 - 19:13
è migliorata molto rispetto al modello precedente, decisamente poco riuscito come hanno confermato le vendite, ma comunque anche dopo questo aggiornamento il modello rimane un poco sotto tono rispetto alle nuove Renegade e Compass. Peccato
Ritratto di dreamerofcars
24 gennaio 2018 - 17:41
non mi convince, gli interni avrebbero bisogno di una bella rinfrescata
Ritratto di Eccher Lorenzo
25 gennaio 2018 - 12:15
Bellissima!!! Sarà la mia prossima fuoristrada appena arriverà in Italia il modello Trailhawk. Possiedo già una Renegade Trailhawk con la quale ho percorso più di 60.000 km. dei quali oltre la metà in fuoristrada. Mai posseduto fuoristrada migliore per le strade di montagna.
Pagine