Jeep Grand Cherokee Upland: una ricca dotazione

La nuova versione Upland della Grand Cherokee costa 4.500 euro in più della Laredo, ma ha tanti accessori in aggiunta.

QUALITÀ E PREZZO - È il ricco equipaggiamento di serie la “carta” su cui punta il nuovo allestimento Upland della suv grande Jeep Grand Cherokee, una versione disponibilein Italia al prezzo di 61.700 euro che abbina al look curato della carrozzeria una dotazione full optional. Il prezzo base è superiore di 4.500 euro alla Laredo, l'equipaggiamento di primo livello, ma di serie ci sono dotazioni che sulla Grand Cherokee Laredo vanno pagate a parte: fra queste il sistema multimediale con schermo a sfioramento di 8,4” nella consolle (sulla Laredo è di 7”), i sensori di prossimità anteriori e posteriori ed i sedili anteriori regolabili elettricamente. Sono compresi nel prezzo anche le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto, il “clima” automatico bizona, i fari anteriori allo xeno, il regolatore di velocità, l'accensione automatica di luci e lavavetro, i fari fendinebbia a led e lo specchietto retrovisore interno auto-scurente.

LOOK CURATO - La Jeep Grand Cherokee Upland ha in più rispetto alla Laredo anche le ruote di 20” verniciate in nero lucido (di 18” sulla Laredo), i vetri laterali posteriori oscurati e particolari della carrozzeria in nero, a partire dalla mascherina, lo stesso colore che si ritrova per i rivestimenti e le finiture nell'abitacolo. L'unico motore disponibile per la Grand Cherokee Upland 2018 è il turbodiesel 3.0 CRD da 250 CV, abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale permanente Quadra-Trac, più evoluta di altre suv perché comprende le marce ridotte e un sistema in grado di ripartire la coppia al 50/50 fra le ruote anteriori e posteriori alla pressione di un tasto, dotazioni molto utili per affrontare senza rischi anche percorsi fuoristrada piuttosto impegnativi.



Leggi l'articolo su alVolante.it