NEWS

Jeep Wrangler: le prime foto degli interni

10 novembre 2017

Impostazione e ispirazione classica, ma con vari tocchi di modernità: questo in sintesi l’abitacolo della nuova Jeep Wrangler 2018.

Jeep Wrangler: le prime foto degli interni

TUTTA NUOVA - Meno inquinante e più tecnologica di quella oggi in vendita, la nuova edizione della Jeep Wrangler mantiene le forme muscolose che hanno reso l’auto un oggetto di culto fra gli amanti del fuoristrada: il modello in vendita nel 2018 non smarrisce dettagli come gli archi passaruota molto sagomati, il cofano piatto e le fiancate verticali, ma è dotato ora di novità come i fari a led e il fascione anteriore più sottile. Gli stilisti della Jeep non hanno voluto stravolgere nemmeno l’interno, che mantiene l’impostazione tipica della Wrangler, pur sembrando moderno e al passo con i tempi. Le immagini del cruscotto arrivano pochi giorni dopo quelle in cui appariva soltanto la carrozzeria (qui la news), pubblicate dalla Jeep in attesa di mostrare l’auto al pubblico: il debutto è fissato per il Salone dell’automobile di Los Angeles (29 novembre-10 dicembre 2017).

PIÙ COLORE E TECNOLOGIA - Il cruscotto della nuova Jeep Wrangler 2018 appare molto ridotto in profondità e conserva le quattro bocchette d’areazione, montate però sullo stesso livello e non più sfalsate come in precedenza. All’interno della strumentazione sono presenti ora un nuovo e più grande schermo del sistema multimediale, un secondo schermo posto fra il tachimetro e il contagiri e nuovi comandi, raggruppati vicino alla leva del cambio per essere facili da raggiungere. Di fianco alla leva del cambio si trova quella per gestire il funzionamento della trazione integrale, dando la possibilità al guidatore di scegliere fra le due ruote motrici, la trazione integrale e per inserire le marce ridotte. L’interno appare inoltre più vivace grazie alla fascia centrale in tinta con la carrozzeria. La Jeep Wrangler 2018 e sarà disponibile quasi certamente con i motori a benzina turbo 2.0 con 4 cilindri e 3.6 con 6 cilindri a V, oltre al diesel 3.0 V6. Successivamente dovrebbe arrivare anche una inedita versione con carrozzeria pick-up.

Jeep Wrangler Unlimited
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
41
6
7
9
15
VOTO MEDIO
3,6
3.628205
78




Aggiungi un commento
Ritratto di Agl75
11 novembre 2017 - 08:05
Gli interni sono derivati dalla 500: bocchette dell’aria, divisione della plancia, posizione dello schermo. Il tutto ovviamente rivisto ma ovviamente i costi di sviluppo sono stato contenuti. Peggio fanno in VW dove il disegno della plancia è sempre la stessa o quasi. A me pare che questa Wrangler sia venuta molto bene.
Ritratto di Leonal1980
11 novembre 2017 - 09:37
4
Il disegno quasi uguale di VW piace alla% maggioranza in europa
Ritratto di Luzo
11 novembre 2017 - 09:58
a si? cmq questa di 500 non ha proprio nulla, viste le dimensioni così differenti è impensabile che abbiano potuto usare il carrier di 500 ( che per inciso è quello che costa, non c erto due bocchette di plastica e un display che all'ingrosso costeranno 20$ in tutto)
Ritratto di Agl75
11 novembre 2017 - 22:34
@Luzo: alcune volte mi stupisco di come saltino fuori certi commenti da gente che è appassionata di auto. Oltre ai componenti in senso stretto, quello che viene normalmente fatto è il “riciclo” del progetto di ogni singolo gruppo e sottogruppo. Concordo che la plancia possa essere differente (ma non ne sono certo) ma l’idea è veramente simile. Pare solo a me?
Ritratto di NeroneLanzi
14 novembre 2017 - 13:21
Beh, tu hai parlato di costi e Luzo ti ha correttamente spiegato da cosa derivano veramente i costi. Per il resto la similitudine è nel fatto che ci sono delle bocchette tonde.
Ritratto di Leonal1980
11 novembre 2017 - 09:42
4
Bellissima...
Ritratto di Farinel 76
11 novembre 2017 - 12:37
Bellissimo!!niente da dire
Ritratto di emergency
13 novembre 2017 - 09:47
Molto bella ha mantenuto il suo carattere da vera verissima fuoristrada e ha ingentilito l'interno. Veramente bella mi piace assai.
Pagine