Kia Niro, la crossover ibrida

11 febbraio 2016

La base è la stessa della Hyundai Ioniq e la Kia promette una percorrenza superiore a 21 km/litro.

Kia Niro, la crossover ibrida
NATA IBRIDA - Debutta al Salone di Chicago la Kia Niro, crossover ibrida che nasce su una piattaforma inedita, concepita per l’adozione di due motori: lo schema meccanico è lo stesso della Hyundai Ioniq (qui per saperne di più) che arriverà in Europa nella seconda metà del 2016. La Niro non è la prima ibrida di casa Kia, ma il primo mezzo della casa coreana concepito come tale a partire dal progetto, anziché un adattamento di un’auto a motore termico.
 
TRA LA SPORTAGE E LA SORENTO - La base è quella della concept, chiamata anch’essa Niro, esposta al Salone di Francoforte nel 2013; nella gamma della Kia, si inserisce nella famiglia chiamata EcoDynamics che comprende la Soul EV e la Optima Hybrid (quest’ultima non è importata da noi). Le dimensioni non sono state ancora svelate, a parte la lunghezza del passo: con i 270 cm, la Niro è destinata a collocarsi tra la più piccola Sportage e la più grande Sorento. La scocca è dichiaratamente realizzata con ampio uso (53%) di acciai ad alta resistenza; il coefficiente di penetrazione aerodinamico è di 0,29: un valore interessante per un mezzo di questo tipo.
 
DOV’È LA BATTERIA? - Lo schema tecnico della Kia Niro, come accennato, ricalca quello della Ioniq, con qualche piccola differenza in termini di potenza e di coppia: il motore termico è un 1.6 a benzina con ciclo Atkinson e iniezione diretta di benzina, accreditato di 103 CV; quello elettrico, che lavora in tandem con il 1.6, ne sviluppa 43. Il risultato finale sono 146 CV di potenza massima e una coppia di 264 Nm: la trasmissione è affidata a un cambio sequenziale a 6 marce, mentre la batteria agli ioni di litio (da 1,56 kWh) è alloggiata sotto il sedile posteriore. Per la Niro, la Kia promette una percorrenza di 50 miglia per gallone: poco oltre i 21 km/litro. Tra le particolarità, l’assenza della tradizionale batteria a 12 volt, eliminata per ridurre peso a favore di un’unità con polimeri di litio di maggior tensione.
Kia Niro
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
100
79
57
27
34
VOTO MEDIO
3,6
3.61953
297




Aggiungi un commento
Ritratto di mike53
14 febbraio 2016 - 18:38
Non so' dove abiti, ma per quanto mi riguarda, abitando nel nord della provincia di Varese, sul lago Maggiore, non ho alcun problema con il servizio assistenza, anzi, e la rivendibilità, se acquisti un prodotto sempre di Kia o Hyundai, è molto allettante e la valutazione resta alta. Tieni conto poi che la garanzia che offrono è di 5 anni e la manutenzione gratuita. Quanto esposto è con cognizione di causa, dal momento che sono (felice) possessore di una IX35 1.7 Grdi. Ciao.
Ritratto di jabadais
15 febbraio 2016 - 09:43
Esteticamente non mi piace...
Ritratto di marcoluga
16 febbraio 2016 - 12:28
2
Sebbene non sia male, preferisco la nuova Sportage. Comunque l'ibrido dopo la poco felice esperienza con la Lexus CT200h non mi piace. Motori a benzina che in salita sembrano spompati (o meglio sono spompati) e consumi a partità di condizioni, peggiori dei migliori TD. Per non citare i cambi epicicloidali, veramente snervanti.
Ritratto di marika333
16 febbraio 2016 - 12:44
Esteticamente non mi fa impazzire, in particolare i fanali. Entrambi molto posizionati molto in alto lasciando sia nel posteriore che nell'anteriore molta carrozzeria. In + quelli anteriori mi sembrano molto laterali e alti tali da raggiungere la metà del cofano. Senza dubbio quel dato di 21km/L è interessante, da verificare
Ritratto di Skodilac
16 febbraio 2016 - 16:53
Ormai anche i coreani hanno le ibride mentre qua sono rimaste solo le macerie...
Pagine