Kia Optima T-Hybrid: l'ibrida per l'Europa?

29 settembre 2014

Per la berlina Kia Optima Hybrid un powertrain ibrido, con motore termico a gasolio dotato di compressore elettrico e un piccolo motore elettrico.

Kia Optima T-Hybrid: l'ibrida per l'Europa?
OPTIMA SCELTA - Ibrida sì, ma a gasolio: la Kia Optima T-Hybrid rappresenta una bella novità per la casa coreana. Anche se la carrozzeria è quella di una berlina, sotto il cofano troviamo qualcosa in più di un mero esercizio tecnico. La Kia, ufficialmente, sottolinea come questo powertrain “potrebbe avere un futuro in serie” infatti è difficile pensare che questo sistema ibrido, che è molto adatto al mercato europeo, rimanga allo stato di prototipo. 
 
VA A GASOLIO - Il sistema T-Hybrid della Kia Optima prevede come motore termico il 1.7 CRDi a gasolio, abbinato ad un motore elettrico e ad un pacco batterie allo zinco carbone. Una specie di ritorno al passato rispetto a quelle agli ioni di litio, giustificato con la maggiore facilità nel riciclaggio e nella maggiore semplicità costruttiva, non richiedono infatti sistemi di raffreddamento complessi. La potenza combinata è di 170 CV, la coppia massima pari a 380 Nm a 1.500 giri (dunque molto in basso); la velocità massima è di 220 km/h e lo scatto da 0-100 km/h è coperto, dichiaratamente, in 9”.
 
 
FUORI DAL CORO - Il motore elettrico della Kia Optima T-Hybrid è una piccola unità da 15 CV (e 55 Nm), di peso poco superiore a 10 kg e alimentato dal già citato pacco batterie, che ne pesa solo 31. L'autonomia in modalità solo elettrica e le prestazioni, non dichiarate, saranno verosimilmente ridotte. I consumi promessi sono di 23,8 km/litro, pari a 99 g/km di CO2. Tra le particolarità del CRDi, l'uso di un compressore elettrico al posto del turbo; il cambio è manuale a 6 rapporti e non mancano né lo Stop&Start, né il recupero di energia cinetica in frenata.
Kia Optima
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
19
28
15
10
10
VOTO MEDIO
3,4
3.439025
82




Aggiungi un commento
Ritratto di M93
30 settembre 2014 - 12:57
Questa Optima è davvero riuscita e questa tecnologia ibrida/diesel è molto interessante. In altri paesi europei è in vendita da tempo, con propulsori tradizionali o con alimentazione ibrida a benzina. In Italia non avrebbe mercato.
Ritratto di alex_rm
30 settembre 2014 - 16:54
Veramente paradossale,viene venduta in Germania e qui da noi si compra solo tedesco anche se ci sono validissime alternative vendute a (5-10 mila euro meno) meno delle sovrapprezzate tedesche.
Ritratto di M93
30 settembre 2014 - 18:09
Concordo, nel nord europa (ma anche solo in Svizzera) le berline di segmento D con marchio Hyundai (ma anche Kia) sono da sempre molto apprezzate: modelli come Sonata e XG (e Magentis od Opirus, nel caso della Kia) hanno avuto e hanno tutt'ora una buona diffusione, nonostante non siano più in listino. Molto spesso, sono state utilizzate anche come taxi o vetture della polizia. Le coreane attuali, oltre ad avere raggiunto un'ottimo livello qualitativo, conservano (anche se in maniera minore che in passato) anche un buon rapporto prezzo/dotazione, oltre ad essere ben lontane dalle anonime berline che solo pochi anni fa erano. Ma purtroppo in Italia il mercato le ha da tempo snobbate.
Ritratto di gilrabbit
30 settembre 2014 - 14:27
Quale è lo scopo dell'acquisto. Oggi qualsiasi 1600 diesel percorre dai 16 ai 23 km litro. Anche ipotizzando che quel 23 sia un consumo reale, i soldi spesi in più quando li recuperiamo? All'amico Challenger vorrei dire che se anche da noi ci fosse il Texas a darci benzina a buon prezzo e se le NS strade fossero come le hi way americane sicuramente un bel 3000 a benzina che viaggia a 60 miglia a 1500 giri ce lo faremmo tutti. Purtroppo non siamo americani ma poveri italiani che si aggirano i città medioevali con strade progettate dagli imperatori di Roma.
Ritratto di Challenger RT
30 settembre 2014 - 15:16
Il petrolio ha più o meno lo stesso prezzo al barile in tutto il mondo. Come sai è la diversa tassazione che rende il prezzo al dettaglio dei carburanti così alto. Inoltre ho già scritto tante volte che Stato e regioni preferiscono tassare molto di più la benzina del diesel per fare i soliti favori ai soliti amici... e qui mi fermo. Siamo in Italia... io non sempre... ma posso dire che anche sulle autostrade italiane si può andare con un 5.700 benzina a 130 km/h a 1.900 giri/min. facendo 10,5 km/l... certo la benzina non l'avevo pagata 0,70 € /litro come l'ultima volta a San Francisco, dove tra l'altro è abbastanza cara rispetto a tanti altri posti negli States. Un saluto
Pagine