NEWS

Kia Picanto: i prezzi della versione restyling

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 06 ottobre 2020

Annunciato il listino della rinnovata citycar Kia Picanto, proposta con prezzi vanno da 12.350 per la base a 15.650 euro per le versioni GT-Line e X-Line.

Kia Picanto: i prezzi della versione restyling

TRE ALLESTIMENTI - Dopo la presentazione di giugno, si aprono gli ordini della rinnovata citycar Kia Picanto, che arriverà nelle concessionarie da ottobre 2020. I prezzi partono da 12.350 euro, per la versione base in allestimento City, mentre la Urban parte da 12.950 euro e la più ricca Style da 14.450 euro. Nella prima fase di vendita, l’unico motore offerto è il 1.0 DPI con 3 cilindri e 67 CV. Si abbina al cambio manuale a 5 rapporti, ma per 1.000 euro è offerto il cambio manuale a 5 marce iMT nel quale il pedale della frizione resta, ma quest'ultima è azionata da attuatori elettrici che provvedono sia a inserirla e disinserirla, sia a innestare la marcia (qui per saperne di più). In seguito arriveranno il 1.0 DPI con la doppia alimentazione benzina-Gpl e il 1.0 T-GDi, da 100 CV.

COS’HA DI SERIE - La Kia Picanto in allestimento City ha di serie il clima manuale, lo schienale del divano piegabile in due parti, le ruote in acciaio di 14” e l’omologazione per quattro posti, oltre ai sette anni di garanzia offerti per tutte le Kia. La Urban aggiunge il sedile di guida regolabile in altezza, i retrovisori e le maniglie esterne in tinta con la carrozzeria, il quinto posto ed i comandi al volante, mentre la Style ha compresi nel prezzo le ruote in lega di 14”, i fari fendinebbia, il bracciolo anteriore e il sistema multimediale, con schermo di 8”. Sono di serie anche la telecamera posteriore di parcheggio, i freni a disco posteriori e la frenata automatica, a cui manca però la funzione di riconoscimento di pedoni e ciclisti. 

LOOK DINAMICO - La rinnovata Kia Picanto è ordinabile anche nei più grintosi allestimenti GT-Line e X-Line, dotati di una nuova griglia per la mascherina anteriore, di fari con rinnovate luci diurne e fascioni specifici: per la X-Line, hanno un inserto ispirato al paramotore delle fuoristrada; per la GT-Line, sono verniciati in tinta con la carrozzeria e hanno dettagli in nero lucido. Le Picanto GT Line e X-Line partono da 15.650 euro. Rispetto alla Style, offrono in più il clima automatico, i sensori di distanza posteriori, le ruote in lega di 15” e luci diurne, indicatori di direzione e fanali a led, oltre al doppio scarico cromato, ai pedali in alluminio e al volante sportivo in pelle. Ci sono anche il regolatore di velocità e il pulsante per l’avviamento del motore.

Kia Picanto
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
52
49
32
22
27
VOTO MEDIO
3,4
3.423075
182




Aggiungi un commento
Ritratto di Andre_a
7 ottobre 2020 - 08:22
9
Io presi una delle prime i30, il prezzo esatto dei tagliandi non me lo ricordo, ma era talmente alto che preferii rinunciare alla garanzia e farmeli da solo. La macchina ora ce l’ha un mio amico, ha più di 10 anni e mai un problema.
Ritratto di alvolantefan
7 ottobre 2020 - 11:16
ciao Rebatour, i tagliandi dai 200 ai 300, salvo un cambio batteria e pastiglie anteriori. Con la Grande Punto spendevo uguale ma solo 2 anni di garanzia e ho avuto blocchetto accensione con problemi, più 1 richiamo sedile anteriore. Io la porto 1 volta l'anno indipendentemente dai km (è del 2012). Noto che non rabbocco mai l'olio, solo cambio annuale!
Ritratto di rebatour
7 ottobre 2020 - 16:03
Graie mille!!
Ritratto di alex_rm
7 ottobre 2020 - 06:04
Appena 80000km,poi anche se danno la garanzia lunga(che obbliga a fare i tagliandi da loro) molti guasti non li riconoscono in garanzia(come ad esempio il guasto della frizione ed ecc ecc)
Ritratto di Cosworth141090
7 ottobre 2020 - 08:38
In famiglia abbiamo una Picanto, e sinceramente non mi ritrovo molto in accordo con quanto detto: la nostra assistenza (Roma) si è sempre mostrata efficente, puntuale ed i guasti sino ad ora avuti (ultimo il corpo farfallato, che è stato sostituito) tutti risolto in garanzia....siamo a 60.000 km e, fatta eccezione per piccole cose, al momento l'affidabilità è perfetta. L'assistenza credo dipenda molto dall'officina cui ci si rivolge. Io lo vedo con Ford, che al contrario sul territorio romano stenta ad avere un officina che riesce a soddisfarmi per la qualità del servizio (cosa che in Umbria, dove vivevo prima, era la norma)
Ritratto di katayama
7 ottobre 2020 - 11:49
Auto che dà il meglio di sé nella versione normale, molto lineare e che col tempo non stancherà (le altre sono un po' pasticciate per i miei gusti). Hanno optional, il più evidente è il bracciolo centrale, che altre vetture del segmento non hanno, e fino a un paio di generazioni fa montavano perfino i dischi al posteriore, che i coreani mettono pure sugli scooter. Poi evidentemente hanno capito che i clienti non capivano. In aggiunte e in generale, passa sotto silenzio il fatto che nell'automotive e negli ultimi 5 anni c'è stato un incremento del 25% ca. dei prezzi (nel 2015 con ca. 15 KE si comprava una seg. B ben accessoriata, in alcuni casi full optional). Ok gli adas, ok la maggior sicurezza, ma non mi sembra che a parità di migliorie tecnologiche in altri settori si sia registrato un aumento dei prezzi neppure lontanamente paragonabile.
Ritratto di katayama
8 ottobre 2020 - 07:45
Mi correggo. Dalla foto della versione normale rossa, vista di 3/4 posteriore, parrebbe proprio che i dischi al posteriore li abbiano rimessi. Bene, ora con qualsiasi cerchio in lega non c'è più l'horror vacui da tamburo. Si vada di forgiati allora!
Ritratto di katayama
8 ottobre 2020 - 13:22
Ricorreggo. Dischi al posteriore? Sempre avuti: autoventilanti all'anteriore e normali al posteriore, e anche sulle versioni 66/67 cv (da prove di AlV, sia Picanto che i10). Incredibile, hanno sempre tenuto durо. Bravi.
Ritratto di Laf1974
7 ottobre 2020 - 14:45
I prezzi convertiti in lire per la Kia Picanto sono da 23.912.930 per la base a 30.302.620 per le versioni GT-Line e X-Line. Nel 1992 una Panda 900 Young la portavi a casa con 9.950.000 lire. Ergo, ce lo stanno mettendo al .... e ci dicono che non fa male.
Ritratto di katayama
7 ottobre 2020 - 15:30
Esattamente. Fatti due conti, la sostanza è quella, e c'è molto ancora che non torna...
Pagine