NEWS

Kia Picanto: i prezzi della versione restyling

di Paolo Alberto Fina
Pubblicato 06 ottobre 2020

Annunciato il listino della rinnovata citycar Kia Picanto, proposta con prezzi vanno da 12.350 per la base a 15.650 euro per le versioni GT-Line e X-Line.

Kia Picanto: i prezzi della versione restyling

TRE ALLESTIMENTI - Dopo la presentazione di giugno, si aprono gli ordini della rinnovata citycar Kia Picanto, che arriverà nelle concessionarie da ottobre 2020. I prezzi partono da 12.350 euro, per la versione base in allestimento City, mentre la Urban parte da 12.950 euro e la più ricca Style da 14.450 euro. Nella prima fase di vendita, l’unico motore offerto è il 1.0 DPI con 3 cilindri e 67 CV. Si abbina al cambio manuale a 5 rapporti, ma per 1.000 euro è offerto il cambio manuale a 5 marce iMT nel quale il pedale della frizione resta, ma quest'ultima è azionata da attuatori elettrici che provvedono sia a inserirla e disinserirla, sia a innestare la marcia (qui per saperne di più). In seguito arriveranno il 1.0 DPI con la doppia alimentazione benzina-Gpl e il 1.0 T-GDi, da 100 CV.

COS’HA DI SERIE - La Kia Picanto in allestimento City ha di serie il clima manuale, lo schienale del divano piegabile in due parti, le ruote in acciaio di 14” e l’omologazione per quattro posti, oltre ai sette anni di garanzia offerti per tutte le Kia. La Urban aggiunge il sedile di guida regolabile in altezza, i retrovisori e le maniglie esterne in tinta con la carrozzeria, il quinto posto ed i comandi al volante, mentre la Style ha compresi nel prezzo le ruote in lega di 14”, i fari fendinebbia, il bracciolo anteriore e il sistema multimediale, con schermo di 8”. Sono di serie anche la telecamera posteriore di parcheggio, i freni a disco posteriori e la frenata automatica, a cui manca però la funzione di riconoscimento di pedoni e ciclisti. 

LOOK DINAMICO - La rinnovata Kia Picanto è ordinabile anche nei più grintosi allestimenti GT-Line e X-Line, dotati di una nuova griglia per la mascherina anteriore, di fari con rinnovate luci diurne e fascioni specifici: per la X-Line, hanno un inserto ispirato al paramotore delle fuoristrada; per la GT-Line, sono verniciati in tinta con la carrozzeria e hanno dettagli in nero lucido. Le Picanto GT Line e X-Line partono da 15.650 euro. Rispetto alla Style, offrono in più il clima automatico, i sensori di distanza posteriori, le ruote in lega di 15” e luci diurne, indicatori di direzione e fanali a led, oltre al doppio scarico cromato, ai pedali in alluminio e al volante sportivo in pelle. Ci sono anche il regolatore di velocità e il pulsante per l’avviamento del motore.

Kia Picanto
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
52
49
33
22
27
VOTO MEDIO
3,4
3.420765
183




Aggiungi un commento
Ritratto di mxm861
7 ottobre 2020 - 17:13
Io ho avuto una Kia Catena diesel per 12 anni, problemi pari a zero, buona assistenza sia con la prima che la seconda concessionaria della mia città.
Ritratto di katayama
7 ottobre 2020 - 17:47
Ok, Kia Carens, è il correttore. Questa Picanto ha tutte le caratteristiche per diventare una di quelle auto che tra dieci anni e più vedi ancora in circolazione e ti piacerebbe le producessero ancora. Come rapporto prezzo/qualità/dotazioni siamo veramente al top. Del resto, ci sono in giro ancora tante prime serie, nonostante allora non avesse questa grande diffusione.
Ritratto di dario63
8 ottobre 2020 - 11:16
Sono stato in concessionaria con l'intenzione di prendere una urban. Già al primo impatto non mi è sembrata così bella come a vederla sui siti. Quando però il concessionario mi ha detto che sulla nuova urban non è più disponibile lo schermo da 7 come sulla vecchia, non più ordinabile, ma solo sulla style da 8 pollici però bisognava spendere circa 2000 euri in piu, ho salutato e son andato via.
Ritratto di alvolantefan
8 ottobre 2020 - 23:21
Eh sì Dario 63, anche la frenata automatica prima era in un pacchetto da 600€ adesso -pare- costi 900 perchè c'è qualche cazzatina in più. Spero sarà di serie sul 100cv. Niente versioni ibride, peccato, quasi un anacronismo!
Pagine