NEWS

Sulla Kia Sportage diesel arriva l'ibrido leggero

15 maggio 2018

Sarà disponibile entro la fine del 2018 e promette una riduzione dei consumi, delle emissioni e un maggior comfort di marcia.

Sulla Kia Sportage diesel arriva l'ibrido leggero

PER LE EMISSIONI - La Kia Sportage riceverà entro fine 2018 un sistema del tipo mild hybrid (o ibrido leggero), una novità relativamente semplice che fa aumentare l'efficienza dei motori a combustione e permette di migliorare allo stesso tempo il comfort di guida. L'ibrido leggero si chiama EcoDynamics+ e verrà abbinato al catalizzatore SCR per la riduzione degli ossidi di azoto per ottenere un diesel più pulito, in linea anche con le normative più restrittive in tema di inquinanti.

TUTTOFARE - Il sistema Kia EcoDynamics+ è composto da una centralina elettronica, una supplementare batteria agli ioni di litio (in grado di "stoccare" 0,46 kWh) e dal motore-generatore, che sostituisce il motorino di avviamento e l'alternatore, e svolge le funzioni di "tuttofare": ricarica la batteria da 0,46 kWh nei rallentamenti, aiuta il motore a gasolio nelle ripartenze (sviluppa circa 14 CV di potenza) e riavvia il motore diesel in coda, al semaforo o quando l'auto “veleggia”, cioè viaggia per inerzia con il motore principale spento. EcoDynamics+ è collegato al motore diesel attraverso una semplice cinghia.

PER OGNI AUTO - L’EcoDynamics+ della Kia ha dimensioni contenute e può essere montato facilmente all'interno anche di automobili molto diverse fra loro, se è vero che la casa pensa di utilizzarlo su modelli a trazione anteriore, posteriore o integrale e con ambio manuale o automatico. In futuro verrà realizzata una versione per le auto con motore benzina. La batteria troverà spazio all'interno del portabagagli, mentre il motore-generatore è così piccolo da non costringere i tecnici a rivedere la disposizione degli organi meccanici nell'alloggiamento del motore. La Kia Sportage lo riceverà per prima, ma il sistema arriverà in seguito anche sulla nuova berlina compatta Kia Ceed.

Kia Sportage
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
62
67
43
37
76
VOTO MEDIO
3,0
3.00702
285
Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
15 maggio 2018 - 16:00
Speriamo si muovano anche gli europei. Però l'elettrico per tutti se era per noi... Infatti già adesso si sta affermando la Nissan Leaf che è giap e l'ibrido è Toyota. Pure i tedeschi stanno solo rincorrendo giapponesi, coreani e cinesi.
Ritratto di Giuliopedrali
15 maggio 2018 - 16:23
Più che altro l'elettrico sta diventando il prossimo trend, come ora i SUV, quindi non si guarderà neppure se sarà conveniente ecologico davvero oppure no... Capite semplicemente un must! Quindi...
Ritratto di Rav
15 maggio 2018 - 18:51
2
Vero, ad oggi l'elettrico, come l'ibrido, non conviene a tutti. Probabilmente ci sarà gente che tra un po' si lamenterà, come adesso chi ha acquistato un diesel per farci pochi km in città e piange dietro al FAP. Personalmente i fanatici di questa o quella propulsione, trazione, marca, ecc. non li capisco. Peccato che per colpa dei fanatismi si rischia la perdita di soldi e pure peggio. Come qualche anno fa quando le auto a benzina hanno subito una svalutazione devastante perchè non le voleva neanche chi faceva 100km l'anno, assuefatto da sta cosa che il diesel (o il gas) era la manna dal cielo.
Ritratto di stefbule
15 maggio 2018 - 17:24
11
Speriamo che questa nuova tendenza a mettere delle batterie dietro non implichi l'eliminazione della ruota o ruotino di scorta. Non andrebbe bene....
Ritratto di Alfiere
15 maggio 2018 - 17:52
1
Ed SCR, egr, catalitica, microibrido ma siamo sicuri di non scambiare il minore inquinamento per una forte riduzione della vita utile del prodotto con tutto ciò che consegue?
Ritratto di Agl75
15 maggio 2018 - 22:36
Buon punto. Quello che conta in questo momento, è solo ridurre l’inquinamento diretto delle auto. Nessuno, che sappia io, ha pubblicato articoli o studi relativi a quanto dici e anche all’energia necessaria per produrre i nuovi veicoli “ibridati” nè tantomeno su cosa comporti smaltire l’ibrido (in primis le batterie).
Ritratto di Santhiago
15 maggio 2018 - 18:03
Hai ragione alfiere! Ma il popolo è bue, e l'industria lo sa bene.
Ritratto di Giuliopedrali
15 maggio 2018 - 18:53
Tra un anno circa, almeno sulle auto di un certo prestigio, l'elettrificazione magari mild, sarà davvero inevitabile, non tanto per ragioni funzionali (comunque stiamo assistendo alla più grande rivoluzione tecnologica della storia dell'auto) ma soprattutto per moda, must, cioè se le auto che posso solo desiderare sono così, pian piano ovvio che anche l'auto che portò acquistare diventerà così...
Ritratto di Leonal1980
15 maggio 2018 - 20:05
3
Questa è una regola commerciale antica come la LIRA...è logico! Prima si parte da ciò che è lusso e Premium e far dire WOW al ceto medio che è quello che finanzia il mercato mondiale.
Ritratto di Gatsu
15 maggio 2018 - 19:17
2
Un altro mild??? Ma se questo tipo di ibrido ha vantaggi praticamente trascurabili x consumi ed emissioni
Pagine