Kia Stinger: la berlina si fa sportiva

09 gennaio 2017

La Kia sfida Audi e BMW con una una berlina dalle forme accattivanti, a trazione posteriore, disponibile con due motori: un 2.0 e un 3.3 V6.

Kia Stinger: la berlina si fa sportiva

DINAMICA CURATA - Nel corso del 2017 la Kia farà esordire negli Stati Uniti una berlina dal carattere molto sportiveggiante, la Kia Stinger, curata sotto il profilo dinamico e disponibile anche con un nuovo motore a benzina V6 biturbo di 3.3 litri (370 CV), che le regala prestazioni mai raggiunte da una Kia stradale: l’accelerazione 0-96 km/h viene completata in 5,1 secondi e la velocità massima si attesta a 269 km/h. Negli Usa si potrà ordinare anche un benzina 4 cilindri turbo di 2.0 litri e 258 CV, che non farà diminuire il coinvolgimento promesso dalla Kia: la Stinger adotta una meccanica a trazione posteriore o integrale, sospensioni di buona qualità (MacPherson all'anteriore e multi-link al postariore) e ha effettuato lunghe sessioni di prova sul circuito del Nürburgring, in Germania, considerato fra i più impegnativi dove mettere a punto l’assetto di un’auto. Il molleggio delle sospensioni e la rigidità dello sterzo si possono controllare in maniera elettronica. Di serie il cambio automatico ad 8 marce progettato e realizzato dal gruppo Hyundai-Kia.

LINEE DA COUPÉ - L’attenzione della Kia Stinger nei confronti della sportività emerge fin dall’estetica, più filante rispetto ad una tradizionale berlina con la coda: il cofano anteriore è lungo, lo sbalzo posteriore contenuto e il lunotto piega in maniera simile ad una coupé. Anche la fanaleria è più rastremata e sottile di una quattro porte per la famiglia. Il riferimento in termini d'impostazione e proporzioni sono la BMW Serie 4 Gran Coupé e l'Audi A5 Sportback, sue concorrenti anche sul mercato, anche se la Stinger ha dimensioni più generose: misura in lunghezza 483 cm e ha un passo di 290 cm, che garantisce secondo la Kia un’abitabilità paragonabile a modelli di lunghezza maggiore. La capacità del bagagliaio non è stata dichiarata per il momento, ma il portellone si può aprire tramite il movimento del piede sotto il paraurti, segno che l’auto rimane pratica e sfruttabile anche tutti i giorni. Il comfort di bordo è garantito dal telaio rigido, costruito per il 55% da acciai ad alta resistenza, che migliora il filtraggio delle asperità sulla strada.

DOTAZIONE AL VERTICE - La plancia della Kia Stinger è molto accattivante e ricorda quella di una vettura sportiva, grazie alla cura riposta nella scelta dei materiali e degli abbinamenti cromatici. La dotazione include tutti i più moderni sistemi di ausilio e assistenza alla guida, a partire dalla frenata automatica d’emergenza, mentre è una novità per la Kia il sistema anti-sonnolenza Driver Attention Alert (DAA): riconosce eventuali sintomi di stanchezza e consiglia al guidatore di fermarsi. Il sistema multimediale si avvale di uno schermo ampio 7 pollici. La Kia Stinger dovrebbe arrivare anche in Europa.

Kia Stinger
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
91
64
35
22
19
VOTO MEDIO
3,8
3.805195
231




Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
10 gennaio 2017 - 18:28
Un duemila non è un tremila. Mi sembra evidente... (per le persone normodotate) o mi dirai che un 2.900 è un duemila?!
Ritratto di AMG
10 gennaio 2017 - 18:28
Un duemila non è un tremila. Mi sembra evidente... (per le persone normodotate) o mi dirai che un 2.900 è un duemila?!
Ritratto di basti73
10 gennaio 2017 - 21:21
A parte il fatto che i 350 CV sono del 3.3, sai cos'è il sarcasmo?
Ritratto di AMG
10 gennaio 2017 - 17:49
Ahahahahahah assoluta ironia. Particolarmente divertente da leggere!
Ritratto di basti73
12 gennaio 2017 - 13:50
Scusami AMG, mi stavo rivolgendo a quel furbacchione di nicktwo.
Ritratto di Strige
9 gennaio 2017 - 15:25
Curiosità, la mia non è una provocazione o volerla buttare in rissa, ma come puó l'alfa fare tendenza se la kia quando ha iniziato questo progetto non sapeva nemmeno come era fatta l'alfa? Ripeto, magari mi sfugge qualcosa. Per è il nuovo corso stilistico, nessuno copia da nessuno è solo i momenti coincidono.
Ritratto di nicktwo
9 gennaio 2017 - 15:51
attenzione che i koreani sono velocissimi a progettare e produrre... basta pensare che ultimamente fatto un modello ne fanno il restyling dopo circa 2,5 anni e il nuovo modello entro 5, quindi non c'e' nemmeno da fare il classico discorso sul "da quando sono usciti i primi bozzetti della giulia" ma possiamo dire tranquillamente che da quando la giulia in carne e ossa ha fatto il primo record al nurb a oggi in kia, volendo, facevano in tempo anche a mettergliene 7-8 di porte a questa loro stinger... saluti
Ritratto di maxxio1967
1 febbraio 2017 - 13:02
Bravissimo. Osservazione lecita e sensata. Chissà se qualcuno potrà rispondere
Ritratto di maxxio1967
1 febbraio 2017 - 13:01
Questa vettura è nata 10 anni fa ed è stata presentata per la prima volta in versione "proto" quasi definitivo al Salone di Francoforte nel 2011... quindi piantatela con le affermazioni che la vorrebbero semplice imitazione di questa o quella vettura, specie Alfa (che scopro oggi avrebbe inventato un nuovo corso??!! ma quale corso?? E' una normalissima sedan). Il mercato di riferimento è inoltre diverso... questa è una ammiraglia da 4,90 mt, la Giulia una media da 4,60. Categorie diverse, taglio diverso, mercato diverso. E poi di Giulia, come dice qualcuno, non ha proprio niente. Non somiglia a nessuna altra auto se non a se stessa.
Ritratto di Fr4ncesco
9 gennaio 2017 - 11:47
2
Però, hai capito sti coreani!? L'auto è molto raffinata tecnicamente e vista la posizione premium lo sarà anche qualitativamente. Il design lo trovo molto riuscito, sia dentro che fuori: ha qualcosa di Tesla, Dodge, Mercedes, Jaguar, però è filante, elegante e sportiveggiante, direi abbastanza personale da attirare l'attenzione. In America dirà sicuramente la sua, in Europa più difficilmente visto l'attaccamente ai marchi tradizionali nel segmento anche se la trovo più bella delle rivali citate. Per le prestazioni in termini di velocità e dinamica bisognerà attendere i test su strada ma a presuposti la vedo già paragonabile alla BMW.
Pagine