Kia Stinger: la berlina si fa sportiva

09 gennaio 2017

La Kia sfida Audi e BMW con una una berlina dalle forme accattivanti, a trazione posteriore, disponibile con due motori: un 2.0 e un 3.3 V6.

Kia Stinger: la berlina si fa sportiva

DINAMICA CURATA - Nel corso del 2017 la Kia farà esordire negli Stati Uniti una berlina dal carattere molto sportiveggiante, la Kia Stinger, curata sotto il profilo dinamico e disponibile anche con un nuovo motore a benzina V6 biturbo di 3.3 litri (370 CV), che le regala prestazioni mai raggiunte da una Kia stradale: l’accelerazione 0-96 km/h viene completata in 5,1 secondi e la velocità massima si attesta a 269 km/h. Negli Usa si potrà ordinare anche un benzina 4 cilindri turbo di 2.0 litri e 258 CV, che non farà diminuire il coinvolgimento promesso dalla Kia: la Stinger adotta una meccanica a trazione posteriore o integrale, sospensioni di buona qualità (MacPherson all'anteriore e multi-link al postariore) e ha effettuato lunghe sessioni di prova sul circuito del Nürburgring, in Germania, considerato fra i più impegnativi dove mettere a punto l’assetto di un’auto. Il molleggio delle sospensioni e la rigidità dello sterzo si possono controllare in maniera elettronica. Di serie il cambio automatico ad 8 marce progettato e realizzato dal gruppo Hyundai-Kia.

LINEE DA COUPÉ - L’attenzione della Kia Stinger nei confronti della sportività emerge fin dall’estetica, più filante rispetto ad una tradizionale berlina con la coda: il cofano anteriore è lungo, lo sbalzo posteriore contenuto e il lunotto piega in maniera simile ad una coupé. Anche la fanaleria è più rastremata e sottile di una quattro porte per la famiglia. Il riferimento in termini d'impostazione e proporzioni sono la BMW Serie 4 Gran Coupé e l'Audi A5 Sportback, sue concorrenti anche sul mercato, anche se la Stinger ha dimensioni più generose: misura in lunghezza 483 cm e ha un passo di 290 cm, che garantisce secondo la Kia un’abitabilità paragonabile a modelli di lunghezza maggiore. La capacità del bagagliaio non è stata dichiarata per il momento, ma il portellone si può aprire tramite il movimento del piede sotto il paraurti, segno che l’auto rimane pratica e sfruttabile anche tutti i giorni. Il comfort di bordo è garantito dal telaio rigido, costruito per il 55% da acciai ad alta resistenza, che migliora il filtraggio delle asperità sulla strada.

DOTAZIONE AL VERTICE - La plancia della Kia Stinger è molto accattivante e ricorda quella di una vettura sportiva, grazie alla cura riposta nella scelta dei materiali e degli abbinamenti cromatici. La dotazione include tutti i più moderni sistemi di ausilio e assistenza alla guida, a partire dalla frenata automatica d’emergenza, mentre è una novità per la Kia il sistema anti-sonnolenza Driver Attention Alert (DAA): riconosce eventuali sintomi di stanchezza e consiglia al guidatore di fermarsi. Il sistema multimediale si avvale di uno schermo ampio 7 pollici. La Kia Stinger dovrebbe arrivare anche in Europa.

Kia Stinger
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
93
64
36
22
19
VOTO MEDIO
3,8
3.811965
234




Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
9 gennaio 2017 - 16:41
concordissimo, finalmente... anzi in verita' alla fine direi che hai sposato il mio pensiero sovrano: le alfa (di un certo tipo) le devono comprare quelli che hanno un certo mànico... e quindi, ci aggiungo, non ha tanto senso quando leggiamo critiche tipo "ma le manca il sistema di parcheggio automatico", "ma le manca il sistema che frena se si accorge che invece di sterzare a destra, non sapendo impostare una curva, stai sterzando a sinistra" et similar... saluti
Ritratto di Luzo
9 gennaio 2017 - 16:00
In realtà non 'sfida' nessuno , e anche l'articolo stesso non fa altro che riassumere la cartella stampa dove vengono citate alcune concorrenti -Infiniti Q50, Lexus IS aoltre a4 e gran coupe- solo ed esclusivamente per le dimensioni di abitacolo e bagaliaio "spacious accommodations enough space for full-size luggage or golf bags ".
Ritratto di Racing 89
9 gennaio 2017 - 13:55
Il posteriore sembra un misto tra Charger e Audi A7, però da non amante delle kia devo dire che è abbastanza riuscita.
Ritratto di Bruno91
9 gennaio 2017 - 13:57
1
Ha subito attirato la mia attenzione: niente male, ma preferisco il cambio manuale.
Ritratto di xrobby88x
9 gennaio 2017 - 13:59
Bello l'anteriore, per il resto non ci siamo: linee confusionarie e richiami qua e là! Peccato, la precedente generazione Kia aveva una sua originalità
Ritratto di car_expert
9 gennaio 2017 - 14:06
esteticamente non mi sembra cosi male e dal vivo sicuro avrà una presenza migliore, anche se gli stilemi orientali un pò pacchiani e forzati ci sono. Sarà interessante vedere quanto costerà (di meno) rispetto alla concorrenza europea e sopratutto se introdurrà motori meno "impegnativi"...con questi motori in europa ne venderanno ben poche, anche perchè se voglio quelle potenze compro altro.
Ritratto di Nicola Cavarzere
9 gennaio 2017 - 14:15
A me piace, per avere qualche possibilità dì sfondare nel nostro mercato mancherebbe un diesel ma la trovo multo interessante anche col 2 litri.....il 3.3 con tutto il rispetto credo possa faticare ad imporsi rispetto ad una s5 o una 440 qui da noi a meno che non ci siano differenze macroscopiche di prezzo. Comunque la trovo una bella auto e sono molto curioso di conoscerne pregi e difetti. I coreani negli ultimi 15 anni hanno fatto davvero passi da gigante a 360 gradi e hanno poco da invidiare alle concorrenti europee. Stiamo a vedere
Ritratto di Edoardo98
9 gennaio 2017 - 15:03
Ma usare il marchio Genesis no?? Kia mi sembra quello meno appropriato tra i tre del gruppo. Qua sarà un evento raro vederne una in giro
Ritratto di eduardo assogna
9 gennaio 2017 - 15:30
nella gamma motori mancano i motori diesel che in europa sono molto importanti, per il resto pare una vetture all'altezza delle concorrenti tedesche
Ritratto di mirko.10
9 gennaio 2017 - 15:43
3
un perfetto maquillage in varie soluzioni stilistiche gia' adottate ed adattate per ricreare effetti visivi interni ed esterni particolarmente riusciti. molto elegante, questa bella auto propone,come per pratica di kia, la scelta di un prodotto con tratti stilistici diversi e riusciti associandoli e finendoli in un corpo unico. sono furbi e bravi, credo che soddisfera' vari appassionati e di serie diverse.
Pagine