Kia Stinger: la berlina si fa sportiva

09 gennaio 2017

La Kia sfida Audi e BMW con una una berlina dalle forme accattivanti, a trazione posteriore, disponibile con due motori: un 2.0 e un 3.3 V6.

Kia Stinger: la berlina si fa sportiva

DINAMICA CURATA - Nel corso del 2017 la Kia farà esordire negli Stati Uniti una berlina dal carattere molto sportiveggiante, la Kia Stinger, curata sotto il profilo dinamico e disponibile anche con un nuovo motore a benzina V6 biturbo di 3.3 litri (370 CV), che le regala prestazioni mai raggiunte da una Kia stradale: l’accelerazione 0-96 km/h viene completata in 5,1 secondi e la velocità massima si attesta a 269 km/h. Negli Usa si potrà ordinare anche un benzina 4 cilindri turbo di 2.0 litri e 258 CV, che non farà diminuire il coinvolgimento promesso dalla Kia: la Stinger adotta una meccanica a trazione posteriore o integrale, sospensioni di buona qualità (MacPherson all'anteriore e multi-link al postariore) e ha effettuato lunghe sessioni di prova sul circuito del Nürburgring, in Germania, considerato fra i più impegnativi dove mettere a punto l’assetto di un’auto. Il molleggio delle sospensioni e la rigidità dello sterzo si possono controllare in maniera elettronica. Di serie il cambio automatico ad 8 marce progettato e realizzato dal gruppo Hyundai-Kia.

LINEE DA COUPÉ - L’attenzione della Kia Stinger nei confronti della sportività emerge fin dall’estetica, più filante rispetto ad una tradizionale berlina con la coda: il cofano anteriore è lungo, lo sbalzo posteriore contenuto e il lunotto piega in maniera simile ad una coupé. Anche la fanaleria è più rastremata e sottile di una quattro porte per la famiglia. Il riferimento in termini d'impostazione e proporzioni sono la BMW Serie 4 Gran Coupé e l'Audi A5 Sportback, sue concorrenti anche sul mercato, anche se la Stinger ha dimensioni più generose: misura in lunghezza 483 cm e ha un passo di 290 cm, che garantisce secondo la Kia un’abitabilità paragonabile a modelli di lunghezza maggiore. La capacità del bagagliaio non è stata dichiarata per il momento, ma il portellone si può aprire tramite il movimento del piede sotto il paraurti, segno che l’auto rimane pratica e sfruttabile anche tutti i giorni. Il comfort di bordo è garantito dal telaio rigido, costruito per il 55% da acciai ad alta resistenza, che migliora il filtraggio delle asperità sulla strada.

DOTAZIONE AL VERTICE - La plancia della Kia Stinger è molto accattivante e ricorda quella di una vettura sportiva, grazie alla cura riposta nella scelta dei materiali e degli abbinamenti cromatici. La dotazione include tutti i più moderni sistemi di ausilio e assistenza alla guida, a partire dalla frenata automatica d’emergenza, mentre è una novità per la Kia il sistema anti-sonnolenza Driver Attention Alert (DAA): riconosce eventuali sintomi di stanchezza e consiglia al guidatore di fermarsi. Il sistema multimediale si avvale di uno schermo ampio 7 pollici. La Kia Stinger dovrebbe arrivare anche in Europa.

Kia Stinger
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
93
64
36
22
19
VOTO MEDIO
3,8
3.811965
234




Aggiungi un commento
Ritratto di opinionista
11 gennaio 2017 - 15:29
2
Bella questa Maserati A5
Ritratto di Ivano Guanziroli
11 gennaio 2017 - 20:38
2
Quante parole ..... Solo perchè è una Kia viene giudicata con estrema prudenza da tanti sapientoni che pensano che il mondo dell'auto sia di esclusivo dominio europeo , tra i primi messaggi mi è toccato leggere addirittura roba del genere : "Già, Alfa Romeo con la Giulia ha creato una nuova categoria; la berlina 3 volumi 4 porte." .... NUOVA CATEGORIA ????????? Affermazioni del genere non mi fanno sorridere ma ridere a crepapelle , forse queste persone pensano che il mondo automobilistico sia nato solo in questo millennio con le orrende linee che lo contraddistingono , il 900 è solo leggenda .... Ohhhh poveri noi , siamo ancora molto lontani dall'osservare una costruzione meccanica per quel che è veramente senza doverla classificare sui parametri di un'altra posta ai vertici da un numero imprecisato di fans e che solo per questo viene giudicata ottima . Non sò quante generazioni dovranno cambiare prima che la gente impari a valutare un oggetto per quello che vale veramente e non solo in campo automobilistico , intanto fanno affaroni i furbi che continuano a costruire specchietti per allodole e li fanno strapagare imprimendogli un marchio . In quanto a questa Kia la trovo molto accattivante anche se non esulto per il profilo della coda nella vista da dietro ed in quanto a meccanica il gruppo Hyundai/Kia non ha nulla da invidiare a gran parte di marchi strablasonati . Un errore all'europea è quello di non fare linee simili anche per i comuni mortali con motorizzazioni potenti ma contenute accessibili anche al comune operaio disposto a fare qualche sacrificio .... Forse il mondo automobilistico stà seguendo quello politico dove si vuole arrivare a delle classi ricche sempre più ricche ed agli avanzi per le classi medie e povere .
Ritratto di FiestaLory
14 gennaio 2017 - 11:23
A me non dispiace. É evidente che sia stata pensata per gli USA (trovo il posteriore davvero molto Dodge). In Europa temo che ne vedremo poche.
Ritratto di lordpba
17 gennaio 2017 - 13:16
8
Auto interessante, ma credo soggetta ad una svalutazione dell'usato enorme, magari da tenere d'occhio...
Ritratto di lordpba
17 gennaio 2017 - 13:21
8
si cmq guardandola meglio, in Europa Est saranno anche molto bravi nella produzione ma il design e' ancora prerogativa italiana
Ritratto di Ivano Guanziroli
22 gennaio 2017 - 20:56
2
La Kia è un'auto coreana non dell'Europa dell'est ed in quanto al design italiano ...... se guardiamo le uova come 149 ( l'hanno chiamata Giulietta ) od i furgoni come la Tipo 5 porte , la Panda che sembra una Multipla prima serie probabilmente ispirate alle linee dell'omino Michelin e ricordano una donna obesa con i leggings ; la Y non sai come guardarla per non parlare della Delta , la linea dell'ultima serie ha rovinato definitivamente un mito .... Mito .... già , anche quella quando la guardi da dietro sembra di guardare un barile per far invecchiare un buon vino .... alla faccia delle linee italiane .... ma anche le altre europee fanno a botte con le italiane per l'auto con menop stile del millennio .
Ritratto di cucco 2000
11 luglio 2017 - 19:06
8
Il posteriore è della maserati granturismo
Pagine