NEWS

Kia Stinger: appena nata è già più “cattiva”

02 novembre 2017

La casa coreana sfrutta il SEMA 2017 per presentare i kit di modifiche per la berlina sportiva Stinger.

Kia Stinger: appena nata è già più “cattiva”

UNA VERA GRANTURISMO - La Kia non si nasconde e affronta di petto il SEMA 2017 con due vistose versioni della berlina sportiva Stinger. Disponibile anche in Italia da febbraio 2018, la Kia Stinger è l’arma del costruttore di Seoul per conquistare un pubblico americano giovane mettendo in risalto la duttilità dei propri modelli e offrendo in maniera ufficiale le modifiche delle terze parti presenti sulle vetture esposte nel proprio stand alla fiera del tuning in corso a Las Vegas. La Stinger GT Federation (qui sopra) adotta esteriormente tutte le personalizzazioni disponibili nel catalogo di Air Design USA, con spoiler, diffusori e prese d’aria a renderla ancor di più una vera GT dall’animo sportivo. Ulteriori modifiche ne migliorano le prestazioni (l’auto è ribassata e monta cerchi TSW da 20 pollici) a complemento dell’aggiunta di 15 cavalli ottenuta grazie alle prese d’aria K&N e agli scarichi Borla che portano la potenza totale del motore 3,3 litri a 380 cavalli.

  

DAI GARAGE DI HOLLYWOOD - La Kia Stinger GT Wide Body (qui sopra) è il frutto della collaborazione con West Coast Customs. Il ragazzi del garage di Los Angeles, famoso per la serie tv Pimp My Ride, hanno preso ispirazione dalle GT degli anni settanta per dare alla Stinger GT Wide Body un look retrò e muscoloso. Come suggerisce il nome, la stazza della berlina è piuttosto imponente grazie ad una carrozzeria che però rimane leggera causa esteso uso di parti in carbonio, e con l’altezza da terra ai minimi i cerchi da 21 pollici aiutano a sottolineare il look “american muscle” della vettura.

Kia Stinger
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
93
64
36
22
19
VOTO MEDIO
3,8
3.811965
234




Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
5 novembre 2017 - 19:36
3
Mi piace da morire!
Pagine