Koenigsegg Agera One:1, vuole essere la n°1

28 febbraio 2014

La supercar svedese, che sarà presentata a Ginevra, promette di stabilire nuovi punti di riferimento in termini di potenza e velocità massima.

Koenigsegg Agera One:1, vuole essere la n°1
LA NUOVA REGINA - Dimenticate i 1140 CV della già strabiliante Koenigsegg Agera R, la piccola casa svedese proverà a stupire il mondo portando a Ginevra un nuovo “missile” dai numeri esagerati. Già il nome, Koenigsegg Agera One:1 dice tutto: il rapporto peso/potenza è di 1 a 1. Ciò vuol dire che ogni cavallo deve spingere un solo chilo di peso. Il suo motore 5.0 V8 Twin Turbo eroga infatti la bellezza di 1340 CV, eclissando le varie Bugati Veyron, McLaren P1 e LaFerrari, mentre la massa è di 1340 kg. La velocità massima dichiarata è superiore ai 440 km/h con buona pace della Hennessey Venom GT che ha appena festeggiato il record di auto più veloce al mondo (qui la news). 
 
 
GIÀ SOLD OUT - La Koenigsegg Agera One:1 adotta un telaio in fibra di carbonio alleggerito del 20% rispetto a quello della Agera R, sospensioni a rigidità variabile, freni carboceramici e un impianto di scarico in titanio. L’aerodinamica attiva si compone di alette indipendenti nello splitter anteriore e di un grosso spoiler posteriore a doppia ala per un carico di 610 kg a circa 260 km/h. La Koenigsegg non ha ancora dichiarato il prezzo della One:1 ma in compenso ha affermato che tutti gli esemplari in produzione sono già stati venduti ancor prima della presentazione ufficiale. 
Koenigsegg Agera
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
20
0
3
0
5
VOTO MEDIO
4,1
4.07143
28


Aggiungi un commento
Ritratto di PariTheBest93
28 febbraio 2014 - 16:12
3
Il mostro svedese verrà prodotto in soli 6 esemplari non era cosi difficile fare sold out :) Giacché si parla di super potenze cercate Laraki Epitome che di cavalli ne ha 1700 e i kg sono solo 1200...
Ritratto di fabri99
28 febbraio 2014 - 21:03
4
Per quanto i dati dichiarati(top speed: 560 km\h) possano essere veritieri...
Ritratto di PariTheBest93
28 febbraio 2014 - 21:36
3
Ahahah farà la fine della Bugatti Veyron al primo avviamento :) Mentre la Epitome va con successo... http://www.youtube.com/watch?v=X4g5SSaUynY
Ritratto di francesco100989
31 agosto 2014 - 09:44
sono due tipi di alimentazione diversi . . . controlla meglio 1750 cavalli sviluppati con benzina da corsa a 110 ottani . . . sennò dichiara 1200 cv come la veiron Super Sport , la ssc, la venom gt e compagnia bella . . . è pur vero che la koenigsseng va a bioetanolo e non a benzina . . .
Ritratto di R-R Merlin27.0
28 febbraio 2014 - 17:07
o forse definirla epica è riduttivo!? Anche il solo studio aerodinamico di cui è frutto ha dell'incredibile. Non dimentichiamoci poi che la Koenigsegg produce l'auto completamente in proprio (non sono sicuro del motore) quando invece le case rivali non fanno altrettanto. Per esempio le varie Hennessey Venom GT, Zenvo ST-1 (che trovo magnifica) e la stessa Laraki Epitome sfruttano meccanica e (soprattutto) motori Chevrolet.
Ritratto di Chromeo
28 febbraio 2014 - 18:40
La Koenigsegg i motori li produce da se, sono dei 5.0 V8 biturbo 4 valvole per cilindro alimentati a bioetanolo, così oltre ad essere più ecologiche riescono ad avere più facilmente delle potenze così alte
Ritratto di PariTheBest93
28 febbraio 2014 - 19:14
3
Più che l'ecologia (relativa), la prorità sono le prestazioni e il precedente 4.7 V8 era di origine Ford, mentre l'attuale 5.0 v8 è di produzione loro, proprio come il cambio automatico a sette rapporti... Con il bio-etanolo (carburante diffuso in nord-europa) si ha un incremento del 10% di potenza vista l'elevato numero di ottani...
Ritratto di Chromeo
28 febbraio 2014 - 19:32
L'ecologia in questo caso è solo un effetto collaterale positivo
Ritratto di PariTheBest93
28 febbraio 2014 - 20:56
3
Secondo i dati ufficiali dovrebbe consumare in media 6,7km/l la versione R, questa non saprei... Ovviamente ad andatura da parata ;)
Ritratto di Chromeo
28 febbraio 2014 - 22:52
le emissioni di Co2 sono inferiori, e poi guardiamola così è un passo avanti eccezionale rispetto ai 500 metri con un litro delle vecchie F1 degli anni 50°
Pagine