NEWS

Koenigsegg batte Bugatti nello 0-400-0 km/h

11 ottobre 2017

La Agera RS è la nuova auto più veloce in questo rilevamento, dove contano la potenza del motore, l’aerodinamica ed i freni.

Koenigsegg batte Bugatti nello 0-400-0 km/h

RECORD BATTUTO - Sembrava impossibile che un’auto riuscisse a migliorare il tempo fatto registrare poche settimane fa dalla Bugatti Chiron, in grado di accelerare da fermo a 400 km/h e poi arrestarsi in meno di 42 secondi (qui la news). E invece il record è stato migliorato dopo pochi giorni: ci è riuscita la Koenigsegg Agera RS, a cui sono bastati 36,44 secondi per effettuare la stessa prova di accelerazione e frenata. La coupé è stata guidata dal collaudatore ufficiale Niklas Lilja sulla pista dell’ex aeroporto danese di Vandel Airfield (video qui sotto), lunga a sufficienza per consentire alla Agera R di scatenare tutti i suoi 1.379 CV: secondo il racconto della Kenigsegg, la sportiva ha avuto bisogno di 1.958 metri per raggiungere i 400 km/h (in 26,88 secondi) e di altri 483 metri per arrestarsi (in 9,56 secondi).

TUTTO ALL’IMPROVVISO - La Koenigsegg programmava da tempo un test del genere, tanto da volerlo realizzare con la più sofisticata Regera (ancora in fase di sviluppo). L’azienda svedese potrebbe aver cambiato idea dopo l’exploit della Bugatti e ha utilizzato per l’occasione una vettura destinata agli Stati Uniti, dotata del pacchetto di elaborazione 1MW per il motore V8 biturbo 5.0, che fa aumentare la potenza massima dai 1.176 CV della normale Agera RS. L’unica altra miglioria è stata l’aggiunta di una gabbia di sicurezza smontabile, prevista dalla Koenigsegg come optional. I freni sono in materiale composito. Il costruttore pensava di stabilire il record sulla pista di prova a Papenburg, in Germania, ma il brutto tempo nel fine settimana desiderato hanno costretto la Koenigsegg a rivedere i programmi e caricare l’auto in tutta fretta su una bisarca diretta sulla pista in Danimarca.

AERODINAMICA RIVISTA - La conferma per l’utilizzo della pista è arrivata soltanto 12 ore prima del test, secondo il racconto della Koenigsegg, che in questo lasso di tempo ha dovuto guidare 4 ore per raggiungerla e non ha avuto neanche il tempo di rimuovere le pellicole a protezione della carrozzeria. I tecnici hanno dovuto calibrare l’ala posteriore per farla rendere al meglio a velocità così elevate, anche se le difficoltà maggiori sono state incontrate da Lilja: l’asfalto della pista non era in condizioni ottimali e ha impedito all’auto di scaricare a terra la potenza senza pattinamenti, se è vero che il controllo di trazione è intervenuto anche nel passaggio fra la terza e la quarta marcia a 183 km/h. Lilja ha iniziato la frenata a 403 km/h, quindi il tempo di 36,44 secondi è ottenuto dal calcolo facendo iniziare la frenata a 400 km/h. Il passaggio 0-403-0 km/h è stato portato a termine in 37,28 secondi. 

Koenigsegg Agera
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
20
0
3
0
5
VOTO MEDIO
4,1
4.07143
28


Aggiungi un commento
Ritratto di hulk74
12 ottobre 2017 - 07:40
Sono su misura, ma riportano la scritta Michelin pilot sport cup 2
Ritratto di kualalumpur
11 ottobre 2017 - 22:14
Una schiaffo pazzesco... E' un disastro epocale..!!!
Ritratto di Agl75
11 ottobre 2017 - 22:34
Tanto di cappello per il record. Questo è un produttore che al momento produce meno di 2 macchine al mese e fattura circa 40M€/anno (pochissimi nel settore automotive). Praticamente parliamo del nulla sebbene sia un ottimo artigiano.
Ritratto di alemian95
11 ottobre 2017 - 23:00
Parliamo di due masse che non hanno nulla a che vedere tra di loro, meno di 1.4 Mg contro quasi 2 (o forse di più). In ogni caso ottimo traguardo.
Ritratto di Fr4ncesco
11 ottobre 2017 - 23:24
Preferisco la Koenigsegg alla Bugatti perchè la casa svedese con i suoi modelli apporta innovazioni che dovrebbero apportare le hypercar mentre la Chiron ha un motopropulsore che per quanto affasciante è anacronistico ed è piena di orpelli che appesantiscono ulteriormente l'auto, in barba alla fibra di carbonio, mentre la Regera tecnologicamente è su un altro pianeta, anche per l'inedita trasmissione sviluppata da Koenigsegg. Solo che il record me lo sarei aspettato da quest'ultima che su carta dovrebbe essere la punta di diamente del marchio e ciò dimostra che un motore tradizionale ed efficiente (V8 sovralimentato) batte unità ibride ed EV.
Ritratto di AMG
12 ottobre 2017 - 09:23
Totalmente in disaccordo. Koenigsegg non mi ha mai trasmesso assolutamente nulla come emozioni, supercar le possono fare tutti, dannate senz'anima.. Ne saltano fuori molte, dsl medio oriente o da altri angoli del mondo. Quello che però un auto deve fare è conquistarti, la Bugatti oltre che per la sua storia propone un modello emozionante (quasi in tutto) la Koenigsegg no, non prende.. Aldilà dei numeri e dei record
Ritratto di hulk74
12 ottobre 2017 - 09:24
Concordo...
Ritratto di twinturbo
12 ottobre 2017 - 10:02
Mi spiace ma in questo caso ZERO condivisione. PRIMO Il tuo discorso resterebbe valido solo se, un po' come fanno le varie Ferrari Maserati Aston e volendo anche Rolls e Bentley, uno si tagliasse fuori dall'ambito prestazionale-competitivo (se non in vere gare da pista) in quanto tale (tutte quelle citate praticamente, per dire la più classica delle cose, nemmeno vanno a girare al Ring) e facesse sottendere coi fatti (ossia non partecipando ufficialmente) di essere al di sopra di certi contesti. Ma nel momento in cui ADDIRITTURA crei una situazione tutta tua di sfida e record prestazionale e ci fai tanto di pubblicità e motivo di vanto con numeretti stampati su parti della carrozzeria, beh secondo me ti sei buttato da solo nella mischia e hai gettato il guanto di sfida. Dopo di che che il record fosse facilmente frangibile lo hanno mostrato i fatti visto quanto è durato e di quanto è stato battuto. SECONDO In merito al fatto che le supercar che vanno forte le potrebbero fare tutti a me sembrerebbe più invece il discorso contrario ossia che a fare auto da tot mila cavalli che però poi in strada si dimostrano tutt'altro che dei rasoi ci sono un sacco di trasmissioni televisive americane in cui si pimpano di tali potenze (o quasi) furgoncini, pickup, ford model T, carvan ecc., auto tutte cavalli ed eventualmente allestite (nel loro pimpaggio) internamente come delle regge, ma poi poco efficienti su strada
Ritratto di Porsche_Panamera
12 ottobre 2017 - 12:14
Fa niente se non condividi, questa è un auto artigianale modificata SOLO per riuscire a battere la Chiron, hanno addirittura dovuto modificare lo spoiler SOLO per questa occasione, perciò cosa ne deduciamo? Che se la Agera 100% originale dovesse incontrare una Chiron originale in una sfida da 0-400-0 km/h ne uscirebbe sconfitta.
Ritratto di Fr4ncesco
12 ottobre 2017 - 16:04
A patto che sulla Chiron ci sia Montoya però :D
Pagine