Agera, il nuovo bolide della Koenigsegg

Evoluzione della supercar CCX, ha un motore V8 da oltre 900 CV e 1100 Nm di coppia. Verrà presentata domani al Salone di Ginevra e ne saranno costruite solo una ventina di esemplari.

AGERA - Dopo la mancata acquisizione della Saab, ora in mano della Spyker, la Koenigsegg torna a far parlare di sé. Questa volta per quello che le riesce meglio: realizzare velocissime supercar. Al Salone di Ginevra, verrà infatti presentata la Agera, un bolide da 910 CV e 1100 Nm di coppia.

 


Le forme della Agera rappresentano un'evoluzione di quelle della CCX.

 

EVOLUZIONE - Non si tratta di un modello completamente nuovo, ma di un'evoluzione della CCX, come testimoniano il “cuore”, che è sempre il V8 di 4,7 litri sovralimentato di origine Ford, e l'ossatura in alluminio rinforzata con la fibra di carbonio. Materiale pregiato, quest'ultimo, che si ritrova nella carrozzeria. Con un peso a secco di 1290 kg, secondo le prime indiscrezioni, la Agera dovrebbe essere in grado di “bruciare” lo 0-100 km/h in soli 3,1 secondi e superare i 390 km/h. Prestazioni notevoli, ma che non le permetterebbero di battere la Bugatti Veyron (0 a 100 km/h in 2,7 secondi e 407 km/h di velocità massima).

 


L'abitacolo della Agera si presenta essenziale, con tutte le informazioni concentrate nel quadro strumenti.

 

MIGLIORIE - Rispetto alla CCX che dovrebbe affiancare e non sostituire, la Agera vanta un nuovo cambio sequenziale abbinato al controllo di trazione regolabile (la potenza viene inviata alle ruote posteriori), al pari dell'ABS e delle sospensioni, dischi carboceramici per i freni e un diverso impianto di scarico.



Leggi l'articolo su alVolante.it