NEWS

Audi A3: ritocchi allo stile e un nuovo motore

06 aprile 2016

La gamma dell'Audi A3 guadagna interventi estetici e maggiori contenuti, fra cui il quadro strumenti digitale. Arriva anche il 1.0 TFSI.

Audi A3: ritocchi allo stile e un nuovo motore
STRUMENTAZIONE DIGITALE - L’Audi A3 entra nel suo quarto anno di vita e si concede il tradizionale aggiornamento di metà carriera, previsto con l’intenzione di rinfrescare l’estetica e di introdurre contenuti finora non disponibili. In questo modo la berlina tedesca risponde alle due principali avversarie, le BMW Serie 1 e Mercedes Classe A, rinnovate entrambe nel 2015 e rese anch’esse più moderne. Gli stilisti dell’Audi hanno ridisegnato il paraurti anteriore, la griglia radiatore ed i gruppi ottici. Debuttano poi nuovi cerchi in lega e cinque colorazioni esterne, che si aggiungono alle sette già in catalogo. La novità principale è riservata però l’abitacolo, dove arriva il quadro strumenti digitale: si chiama Audi Virtual Cockpit, può essere ordinato anche su alcune Volkswagen e sfrutta uno schermo da 12,3 pollici ad alta risoluzione.
 
 
VEDE MEGLIO - La dotazione di serie dell'Audi A3 include ora il monitor da 7 pollici, montato al vertice della plancia, che permette di gestire in maniera più intuitiva le funzioni dell’impianto multimediale MMI (optional). All’interno del poggiagomito centrale è ora ricavata una superficie dove ricaricare senza fili la batteria degli smartphone. L’Audi A3 del 2016 guadagna inoltre il regolatore di velocità adattivo (ACC), la cui efficacia aumenta quando abbinato al cambio automatico S tronic: in questo modo la berlina accelera da sola fino alla velocità di 65 km/h e gestisce in maniera automatica la distanza dalla vettura che precede, oltre a frenare quando ravvisa un pericolo. Il restyling dei fari anteriori sancisce l’arrivo delle nuove luci Matrix Led, offerte in opzione, che dovrebbero illuminare meglio rispetto all’impianto con luci allo xenon (di serie). I motori sono tutti omologati Euro 6. Novità assoluta è il benzina 1.0 TFSI, a tre cilindri, accreditato di 115 CV e 200 Nm.
 
 
LA S3 GUADAGNA 10 CV - Il motore a benzina immediatamente superiore è il 1.4 TFSI, da 150 CV, che precede il muscoloso 2.0 TFSI (190 CV). A gasolio sono il 1.6 TDI (110 CV) ed il 2.0 TDI, proposto nelle varianti da 150 CV e 184 CV. Le unità di potenza maggiore operano in simbiosi con il nuovo doppia frizione S tronic, a sette marce, ora del tipo con frizione in bagno d’olio e non più a secco. L’aggiornamento estetico interessa anche le versioni a basso impatto energetico (l’elettrica e-tron e la g-tron a metano) e quella di tono più sportivo, denominata S3. L’Audi S3 ottiene un controllo di stabilità più efficace e vede aumentare la potenza del motore 2.0 TFSI, che guadagna 10 CV e si assesta a quota 310. La coppia cresce di 20 Nm (400 nm) quando previsto il cambio automatico S tronic. La rinnovata Audi A3 sarà in consegna dall’estate 2016. L’aggiornamento interessa le versioni cabriolet e berlina tre, quattro e cinque porte.
Audi A3 Sportback
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
174
145
136
91
132
VOTO MEDIO
3,2
3.20354
678


Aggiungi un commento
Ritratto di Porsche
6 aprile 2016 - 11:24
ma il 1.0 è quello con la doppia iniezione ?
Ritratto di Flavio Pancione
6 aprile 2016 - 11:43
7
Stranamente un restyling che si nota. Non so se mi piace o meno, la calandra col bianco ha la netta sensazione di sembrare "sospesa", forse un po meglio con l'allestimento (credo S-line). Sinceramente stavolta non mi dispiace. Anzi come prima la Sedan mi piace parecchio. Ma la goffa 3 porte rimane bruttina, e la 5 rimane una baby wagon con un posteriore comunque brutto e pure appesantito da quel " coso " in basso al paraurti.
Ritratto di Max_69_CNG
6 aprile 2016 - 11:50
A me L'Audi A3 è sempre piaciuta sin dalla prima serie, anche questa mi piace molto, unico appunto per gusto personale il monitor centrale lo preferisco integrato nella plancia. Per quanto riguarda i motori ormai tutte le case propongono piccoli propulsori a 3 cilindri, francamente non comprerei mai un'auto dotata di una di queste unità. Peccato che questa auto sia sempre stata molto cara, troppo per le mie tasche.
Ritratto di MegaMauro
6 aprile 2016 - 12:18
caspita sembra un altra auto.................
Ritratto di MAXTONE
6 aprile 2016 - 12:21
Però questa a differenza della CT...come ti ha scritto quello nel test della tua nuova CT? "Lexus non è socialmente accettabile, può creare problemi sul lavoro", insomma se uno vuole una promozione, un avanzamento di grado sul lavoro sarà meglio che compri l'a3 e non la CT, anche se dovesse fare 200 km al giorno imbottigliato nel traffico e 15 al mese di autostrada :)
Ritratto di SuperMaserati
6 aprile 2016 - 13:18
@Maxtone Io prenderei la CT!! Più all'avanguardia tecnologicamente,ecologica, molto bella ed elegante e con interni da ammiraglia.
Ritratto di MAXTONE
6 aprile 2016 - 17:31
Anche a me! Non perché Lexus ma dalla presentazione, avvenuta oltre 5 anni fa, mi ha mandato ai pazzi per quella sua linea così peculiare soprattutto della parte posteriore, la mia preferita in assoluto ma la comprerei anche per via del fatto che per l'utilizzo che ne faccio per me rappresenta l'auto perfetta.
Ritratto di SuperMaserati
6 aprile 2016 - 18:38
@Maxtone E' una splendida vettura,ma concorderai con me sul fatto che sia tempo di rinnovarla e introdurla nella nuova linea Lexus. Ma poi non da più soddisfazione entrare in una macchina e notare interni, per l'appunto, da macchina e non da giocattolo come l'A3 o la Serie 1? Io la prenderei solo per l'ibrido e l'interno (inarrivabile per la categoria, surclassa quello mercedes), non mi importa che sia limitata a 180 kmh.
Ritratto di MAXTONE
6 aprile 2016 - 20:49
Non la vedo invecchiata anzi fa sempre la sua figura da Space Ship, l'unica rivale con la quale, a mio avviso, patisce un attimo il confronto a livello stilistico, e' la Infiniti Q30 che pare arrivare da un altro pianeta. Ma per powertrain e interni sceglierei ancora la CT. La Serie 1 mi piace molto dopo il restyling che ha corretto gli occhi da triglia e gli interni seppur non opulenti rispettano la tradizione monacense dello sportivo-minimal molto ergonomico, della a3 la cosa che proprio mi farebbe voltare le spalle in caso di acquisto sono proprio gli interni: Quelle bocchette tonde Twingo 92 design mi paiono di un cheap clamoroso e fanno assomigliare la parte superiore della plancia a quella della Ibiza rendendola al tempo stesso molto anni 90. E pensare che la prima serie della a3 del 96 aveva una plancia dal bellissimo design che non aveva nulla da invidiare a quella della a4 e plastiche di qualità superiore a quella odierna.
Ritratto di Flavio Pancione
7 aprile 2016 - 01:06
7
Supermaserati ma da dove sei uscito? Dal pancino della mamma un 10 anni fa? Parliamo di interni giocattolo alla Serie 1 e alla A3? La cosa comica che gli interni della Serie 1 sono gli stessi di minimo di Serie 2, Serie 3 e Serie 4, macchinuccie così, giocattolo, ma almeno le uniche che ancora "più o meno curvano".
Pagine