Lamborghini Asterion, il Toro si dà all’ibrido

02 ottobre 2014

È solo una concept car ma svela le future mosse della Lamborghini per la riduzione delle emissioni inquinanti.

Lamborghini Asterion, il Toro si dà all’ibrido
IL “DISCORSO” FILA - La rivoluzione in casa Lamborghini sta tutta nel nome, o meglio nella sigla che lo accompagna. Se infatti Asterion identifica la figura mitica del Minotauro (metà uomo, metà toro), quella “I” accanto all’acronimo LP, che sta per disposizione longitudinale posteriore del motore (come tutte le altre supercar del marchio), si riferisce al sistema ibrido di tipo Plug-in. Sì, perché per soddisfare le sempre più stringenti norme sulle emissioni inquinanti, la Lamborghini oltre a concentrarsi sulla riduzione dei pesi guarda con interesse alla tecnologia ibrida. Ne è venuta fuori una concept dalle forme inedite ma fedeli al marchio con prestazioni esaltanti nonostante l’anima “verde”: per farvi un’idea, vi anticipiamo che le emissioni di CO2 sono limitate a 98 g/km e il consumo di carburante è di soli 4,12 litri per 100 km (24,2 km a litro).  
 
FORZA QUATTRO - Costruita intorno ad una monoscocca in fibra di carbonio, la Lamborghini Asterion abbina un motore termico a tre unità elettriche. Se il 5.2 V10 aspirato (lo stesso della Huracán) eroga 610 CV, i tre motori elettrici garantiscono ulteriori 300 CV per una potenza totale di 910 CV: lo 0-100 km/h è coperto in tre secondi netti, la velocità massima è di 320 km/h. Entrando nel dettaglio, un motore/generatore è piazzato tra il V10 e il cambio a doppia frizione (in configurazione transaxle) mentre due motori elettrici sono posizionati sull’asse anteriore. Le batterie al litio, collocate lungo il tunnel centrale, garantiscono un’autonomia in modalità elettrica di circa 50 km. 
 
 
CURVE SENSUALI - Allontanandosi (ma non troppo) dalle ultime realizzazioni della casa, il centro stile Lamborghini ha privilegiato linee leggermente più morbide agli spigoli vivi cui ci ha abituato. Verniciata in un Blue glitterato, la Lamborghini Asterion mette comunque in mostra un frontale aggressivo e un posteriore possente. Le portiere ad apertura verso l’esterno permettono di accedere ad un abitacolo dallo stile minimalista ma estremamente curato in ogni dettaglio. Pelle bicolore, alluminio, fibra di carbonio e titanio, i materiali utilizzati per i rivestimenti. Il volante a tre razze, ispirato a quello della Miura, integra tre pulsanti per la scelta della modalità di guida (zero emissioni, ibrido, solo termico) mentre un tablet portatile consente di gestire il sistema multimediale e diverse funzioni di bordo.
VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di Alibaba e i 40 ladroni
4 ottobre 2014 - 19:53
visto che siamo in vena di menti aperte perché non la facciamo pure diesel E-tron e G-Tron……Ci sono Brand che pur essendo all'avanguardia e proporre tecnologie di frontiera a volte estreme devono mantenere la loro natura, e non varcate il sottile limite che divide un mito iper sportivo da un frigorifero sportivo di lusso.
Ritratto di M93
2 ottobre 2014 - 15:07
Davvero bellissima questa Asterion, sia per forma che contenuti. Mi auguro che non si tratti di un nero esercizio di stile: sarebbe un peccato.
Ritratto di Robx58
2 ottobre 2014 - 17:19
12
unica! sarà che le ho sempre preferite alle Ferrari, ma questa Lamborghini mi ricorda vagamente le famose Urraco e Diablo, comunque se verrà prodotta, avrà un grande successo, non solo per la tecnologia ibrida, ma perchè è veramente bella!
Ritratto di Ivan92
2 ottobre 2014 - 18:02
6
Bellissima è bellissima, appariscente è appariscente, i dati tecnici sono sbalorditivi però c'è una cosa abbastanza strana, l'estetica è diciamo "prevedibile" , non fraintendetemi, non è assolutamente una critica, solo che secondo me dopo aver fatto una cosa strepitosa come l'Aventador nulla sarà in grado di stupire più di lei e quindi qualsiasi Lamborghini dopo da una sensazione di "delusione", e ripeto di non fraintendermi, faccio fatica a spiegare queste sensazioni, anche perchè sarà impossibile che qualcuno guardando o guidando l'Asterion rimanga deluso, però credo che sarà impossibile per la Lamborghini riuscire a fare un auto in grado di superare l'Aventador per l'estetica. Comunque avere un auto che in città non consuma carburante in grado di farti provare i brividi in pista è proprio quello che mancava alla Lamborghini, ottima da affiancare alla 918, P1 e LaFerrari di amici dello stesso calibro che "ci tengono all'ecologia"
Ritratto di miguelduck
2 ottobre 2014 - 18:25
e così fu sancita la fine della lamborghini
Ritratto di Highway_To_Hell
2 ottobre 2014 - 18:52
presentato da lamborghini e la 458 Speciale A presentata allo stesso salone da Ferrari capisco perché la prima generi perdite mostruose per la casa madre, mentre la seconda sia una gallina dalle uova d'oro... Certo, almeno hanno capito che le linee spigolose batman-style della aventador non pagano minimamente (quest'auto si appresta infatti a cadere in un assoluto dimenticatoio come la muercialgo che andò a sostituire...), ma temo che il destino della casa di Sant'Agata sia purtroppo segnato sotto l'egida audi...
Ritratto di Cayman_S
3 ottobre 2014 - 00:08
2
Che una Lamborghini Asterion gli piscìa in testa ad una 458 Speciale. (due grandi macchine però solo un idìota può paragonarle e addirittura criticare la Lamborghini a favore della 458 Speciale)
Ritratto di _NightHawk_
3 ottobre 2014 - 12:20
Non credo stesse parlando del livello prestazionale ma del tipo di auto in se. Premetto che il posteriore lamborghini non mi piace granché e questo nuovo modello non mi fa impazzire (preferisco decisamente l'aventador). Secondo me Ferrari resta un gradino sopra a livello estetico, se dovessi scegliere non avrei la minima esitazione. Ben vengano questi primi prototipi di supercar ibride, anche se personalmente non capisco un granché il fattore risparmio sui consumi di auto del genere. Comunque questa è la diretta rivale della LaFerrari e lasciatelo dire, quest'ultima è un altro pianeta
Ritratto di Cayman_S
3 ottobre 2014 - 18:29
2
Quando si arriva a certi livelli si compra l'auto che più si preferisce senza poi rimpiangere nulla. Comunque LaFerrari con il suo V12 6.3 non mi sembra una rivale di questa Asterion (della serie "ti piace vincere facile") comunque tralasciando il paragone LaFerrari che è una grande macchina ha un prezzo di 1'210'000 euro, inutile dire che con gli stessi soldi ci si compra un Aventador, una 911 turbo S, una Mercedes S65 AMG una Range Rover Sport, una Lotus Elise con il V6 e una Ferrari 458 giusto per non farsi mancare il cavallino riempiendo così il proprio parco veicoli da sogno e avanzando anche un po' di denaro. Ora è palese che chi si compra una LaFerrari abbia così tanti soldi da non fare nemmeno questi ragionamenti, però per le persone che hanno il senso del denaro quale delle due varianti da me elencate è meglio? Non ho alcun dubbio... Comunque per un appassionato di auto definire "un accrocchio" questa Lamborghini oppure dire che l'Aventador o la Muercialgo sono finite nel dimenticatoio deve avere ignoranza da vendere.
Ritratto di _NightHawk_
4 ottobre 2014 - 10:36
No beh sicuramente brutta non è, io parlavo di gusto puramente personale a livello estetico e di cosa avrei scelto. Questa vettura a livello di tecnologia credo sia superiore rispetto alla 458 speciale, ma potendo scegliere probabilmente comprerei sempre Ferrari. Certo l'aventador a me piace parecchio, non la rifiuterei se qualcuno me la regalasse
Pagine