Lamborghini Aventador Superveloce: il “toro” oltre il limite

03 marzo 2015

Due letterine magiche SV e la già cattivissima Aventador si fa ancora più estrema: il V12 guadagna 50 CV e il peso scende di 50 kg.

Lamborghini Aventador Superveloce: il “toro” oltre il limite
DI NOME E DI FATTO - Ancor più potenza, peso ridotto, aerodinamica ottimizzata e nuove tecnologie: in una sola parola, “Superveloce”. A quattro anni dal lancio sul mercato, la Lamborghini Aventador ha finalmente la sua versione specialistica che di fatto la rende il modello di serie più veloce di sempre nella storia del marchio. Il 6.5 V12 aspirato eroga 750 CV a 8.400 giri (+50 CV rispetto alla LP 700-4, +29 CV rispetto alla 50° Anniversario) e 690 Nm di coppia. È abbinato al cambio robotizzato ISR a 7 rapporti e ad un nuovo sistema di scarico. La trazione è integrale permanente con giunto centrale Haldex a controllo elettronico di quarta generazione, differenziale autobloccante posteriore e differenziale elettronico anteriore. Tre le modalità di guida selezionabili (Strada, Sport e Corsa) che intervengono sulla risposta del motore, della trasmissione, dei differenziali, degli ammortizzatori e dello sterzo. 
 
CURA DIMAGRANTE - Il peso della Lamborghini Aventador Superveloce è stato limato di 50 chili per un totale di 1.525 kg a secco. I nuovi pannelli porta, i brancardi e i sedili sportivi a guscio in materiali compositi, l’eliminazione del sistema di intrattenimento (disponibile a richiesta senza sovrapprezzo), dei tappetini e di alcuni materiali fonoassorbenti portano a un miglioramento del rapporto peso/potenza del 10% (per un valore di 2,03 kg/CV). Se la velocità massima è fissata in oltre 350 Km/h, l’accelerazione da 0 a 100 Km/h è coperta in 2,8 secondi, da 0 a 200 Km/h in 8,6 secondi e da 0 a 300 km/h in 24 secondi. Le sospensioni push-rod integrano ammortizzatori Magneto-Reologici, lo sterzo è elettromeccanico, i cerchi forgiati sono da 20 pollici all’anteriore e da 21 al posteriore mentre l’impianto frenante è di tipo carboceramico. 
 
 
“SCHIACCIATA” A TERRA - La carrozzeria della Lamborghini Aventador “SV” è stata ridisegnata per garantire un maggior carico aerodinamico (cresciuto del 170% rispetto alla Aventador standard): merito del grande alettone posteriore regolabile manualmente su tre posizioni e dei due nuovi profili alari anteriori. Le prese d’aria maggiorate ottimizzano il raffreddamento dell’impianto frenante mentre il diffusore posteriore, chiamato a migliorare il flusso d’aria proveniente dal fondo, incornicia l’impianto di scarico a quattro uscite. L’abitacolo della SV lascia a vista la monoscocca in fibra di carbonio e sfoggia una strumentazione tutta nuova con schermo TFT di colore giallo. Introdotta sul mercato nella tarda primavera, la Lamborghini Aventador LP 750-4 Superveloce è offerta a 400.000 euro.
VIDEO
Lamborghini Aventador
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
303
21
8
6
14
VOTO MEDIO
4,7
4.68466
352


Aggiungi un commento
Ritratto di luigi sanna
3 marzo 2015 - 19:29
5
..non sarebbe la Batmobile, ma vada per il grigio opaco...
Ritratto di hulk74
3 marzo 2015 - 19:49
Ottima scelta!
Ritratto di Paglianti
3 marzo 2015 - 18:58
L arancio nelle foto nn e' affatto male...
Ritratto di Nicola Cavarzere
3 marzo 2015 - 20:14
Come linea preferisco la aventador "normale", la linea di questa mi sembra un poco forzata... se accettano un ordinazione di questa sv con la carrozzeria "base" corro ad ordinarla!:)
Ritratto di comix77
3 marzo 2015 - 23:51
Davvero bellissima esteticamente, rispecchia a pieno lo stile lambo. L'unica cosa che non mi piace e quell'orrendo alettone, io lo farei rimuovere.
Ritratto di giovi11
4 marzo 2015 - 13:18
3
Sapevo che dopo 4 anni mancava una versione più potente della Aventador e la versione Spider di quest'ultima
Ritratto di SenzaUsername
4 marzo 2015 - 16:50
E' una Bestia fantastica e cattivissima... peccato costi 400 mila euro.
Ritratto di max2566
4 marzo 2015 - 19:34
2
Un sogno ad occhi aperti, bellissima, brutale, vistosa. Un motore aspirato come purtroppo non ce ne sono più che spinge fino ad oltre 8.000 rpm! Ho sempre preferito le Lambo rispetto alle Ferrari. Brava Lamborghini, potessi permettermela la comprerei sicuramente...
Ritratto di dodgeinterceptor
13 aprile 2016 - 23:38
Ancor più potenza, peso ridotto, aerodinamica ottimizzata e nuove tecnologie? quali? Il 6.5 V12 aspirato eroga 750 CV a 8.400 giri, per una potenza specifica oserei dire ''normale'' di di 115 cv/litro che non viene specificata naturalmente. Questo motore e ormai arrivato alla fine dei suoi giorni, ma evidentemente mamma crucca non sa come correre ai ripari. Le sospensioni push-rod integrano ammortizzatori Magneto-Reologici,“SCHIACCIATA” A TERRA - La carrozzeria della Lamborghini Aventador “SV” è stata ridisegnata per garantire un maggior carico aerodinamico (cresciuto del 170% rispetto alla Aventador standard). Meno male che è schiacciata a terra, un filmato documenta l'instabilità aerodinamica di queste supercar se così possiamo chiamarle. In Ungheria una Huracan prende il volo...400.000 euro male investiti. Basta una toyota del 1993 per capire di che cosa stiamo parlando. Guardate il video: https://www.youtube.com/watch?v=pJNW_Yt3sJk&nohtml5=False Sarebbe meglio evitare commenti di puro senso estetico, qui centra solo una cosa; l'ingegneria computazionale che dai risultati ottenuti mi sembra molto lontana.
Ritratto di Nicola Cavarzere
14 aprile 2016 - 13:36
115cv/litro per un v12 di sei litri e mezzo non mi sembra affatto un valore di poco conto! Solo la F12 fa meglio con 117/118cv.La LaFerrari non la prenderei nemmeno in considerazione in quanto si tratta di un altra categoria di veicolo. Se andiamo a vedere motori più piccoli e con minori frazionamenti certo, c'è chi fa di meglio ma di nuovo si tratta di confronti senza senso. Ripeto, esteticamente a me non piace un granché ma a livello tecnico credo sia un gran macchina e in pista si è dimostrata molto veloce e soprattutto molto ben bilanciata e stabile tant'è vero che ha girato a un paio di secondi dalla 918 al "ring"...per quanto possa valere. Il nocciolo del commento sopra credo sia espresso nelle due parole "mamma crucca " ma sono convinto che messo da parte l'odio per il gruppo vw sarebbe possibile valutare questa gran macchina in modo un po' più obbiettivo. Il
Pagine