La Lamborghini Huracán raggiunge quota 10.000 unità

In vendita dal 2014, la sportiva con il V10 5.2 aspirato si è rivelata un grande successo per la Lamborghini.

PICCOLO RECORD - Secondo le stime la suv Urus farà raddoppiare i numeri di vendita della Lamborghini e la porterà entro alcuni anni a superare l’obiettivo delle 10.000 immatricolazioni l’anno (erano 3.815 nel 2016). Il costruttore emiliano rimane però ancora molto legato alle sue sportive, come dimostra il record stabilito pochi giorni fa dalla Lamborghini Huracán, che dopo quattro anni di vendita ha raggiunto il traguardo dei 10.000 esemplari. Quello “fortunato” è stato ordinato da un cliente canadese, che ha voluto una Huracán Performante con il colore verde Mantis della versione da corsa vincitrice della categoria GT3 all’ultima 24 Ore di Daytona. Le vendite nel mondo della Huracán sono cresciute del 12% fra il 2016 e l’anno scorso, toccando i 2.642 esemplari.

ANCHE A TRAZIONE POSTERIORE - La Lamborghini Huracán è ordinabile con carrozzeria coupé o spider e nelle versioni “normale”, con motore aspirato V10 5.2 da 610 CV, e la Performante (nella foto più in alto) con lo stesso motore portato a 640 CV e altri accorgimenti per la guida in pista: fra questi ci sono appendici aerodinamiche specifiche, l’assetto ad hoc e una serie di alleggerimenti, che fanno scendere il peso da 1.422 chili a 1.382. La trazione è per tutte integrale, ma è disponile anche una versione a trazione posteriore “depotenziata” a 580 CV. Per misurare il successo della Huracán basta confrontare i numeri con la sua antenata: la Gallardo in dieci anni di produzione (2003-2013) ha totalizzato 14.000 esemplari mentre la Huracán, in soli quattro anni, già 10.000.



Leggi l'articolo su alVolante.it