NEWS

Lamborghini: si valuta la quotazione in borsa o la vendita

Pubblicato 14 ottobre 2019

Il gruppo Volkswagen starebbe ripensando la sua strategia sui marchi “minori” per concentrarsi su VW, Audi e Porsche.

Lamborghini: si valuta la quotazione in borsa o la vendita

CAMBIA TUTTO - Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg il gruppo Volkswagen sta ripensando interamente la sua struttura in vista della trasformazione che sta intraprendendo verso un nuovo modello di business, non solo legato alla produzione di auto (elettriche) ma anche all’erogazione di servizi agli automobilisti. A quanto pare il piano sarebbe quello di concentrarsi sui marchi principali, come Volkswagen, Audi e Porsche, vendendo o scorporando quelli “minori” come Bugatti o Lamborghini. Del resto il Gruppo tedesco è un enorme conglomerato le cui aziende vanno dalle moto (Ducati), alle supercar, ai camion (Man, Scania). Lo scopo finale sarebbe quello di snellire la struttura facendo accrescere drasticamente il valore dell’intero gruppo Volkswagen, fino a 200 miliardi dagli 80, circa, attuali. 

SULLA STRADA DELLA FCA - La Lamborghini rappresenta senza dubbio un bel “boccone” sul mercato. È oggi un'azienda in salute valutata circa 10 miliardi di euro, che ha visto migliorare sensibilmente i suoi risultati economici dopo l'arrivo della suv Urus: nei primi sei mesi del 2019 ha consegnato 4553 vetture, il 96% in più rispetto allo stesso periodo del 2018 (2693 erano Lamborghini Urus). Operazioni di scorporo o vendita per massimizzare il valore (per gli azionisti) sono già state messe in atto da altri costruttori, primo fra tutti la FCA che ha scorporato CNH e Ferrari, passandone la proprietà agli azionisti della FCA stessa, e venduto la Magneti Marelli.



Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
15 ottobre 2019 - 09:28
spero sia una battuta.......
Ritratto di nik66
14 ottobre 2019 - 14:25
lamborghini un marchio "minore"??? forse solo perchè non è tedesco?
Ritratto di Illuca
14 ottobre 2019 - 17:13
sempre meglio, pora Italia
Ritratto di Giuliopedrali
14 ottobre 2019 - 17:25
Sarà il solito mio commento ma Tesla e le suoercar cinesi magari a 7 posti fanno paura, cioè per distinguersi tanti hanno messo sul piatto 150.000 Euro per avere una Tesla, una volta le Lambo vivevano in un mondo a parte.
Ritratto di nifi3019
14 ottobre 2019 - 19:59
Sono due cose totalmente diverse.. La lambo non ha nulla a che fare con la tesla. Segmenti e filosofie diverse.
Ritratto di Giuliopedrali
14 ottobre 2019 - 21:59
Noooo Model X e Urus sono due prezzi e divertimenti di guida diversi, ma come segmenti qualche dubbio ce l'avrei...
Ritratto di Giuliopedrali
14 ottobre 2019 - 22:04
Cioè dai seriamente Lambo, Bentley Rolls e tra poco Ferrari e pure Bugatti virano verso i SUV, e intanto nascono start.up sconosciute che propongono super SUV (magari al momento sono quasi tutti ancora prototipi) che come prestazioni e prezzi siamo lì..Pochi anni fa era inimmaginabile e le supercar avevano solo due posti.
Ritratto di GeorgeNN
14 ottobre 2019 - 17:29
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di GeorgeNN
15 ottobre 2019 - 14:58
Quando la verità è sempre percepita come un offesa. Non mi meraviglierei da una testata sponsorizzata dal gruppo tedesco...
Ritratto di Ale94
14 ottobre 2019 - 17:31
Il gruppo Vag non la vende Lamborghini e nemmeno la Bugatti anche se la seconda diciamo visto il debito che crea e la fine dei motori termici per quelli elettrici mi sembra di più a rischio. Comunque il marchio che rende di più mi pare sia Audi.
Pagine