NEWS

Lamborghini: si valuta la quotazione in borsa o la vendita

Pubblicato 14 ottobre 2019

Il gruppo Volkswagen starebbe ripensando la sua strategia sui marchi “minori” per concentrarsi su VW, Audi e Porsche.

Lamborghini: si valuta la quotazione in borsa o la vendita

CAMBIA TUTTO - Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg il gruppo Volkswagen sta ripensando interamente la sua struttura in vista della trasformazione che sta intraprendendo verso un nuovo modello di business, non solo legato alla produzione di auto (elettriche) ma anche all’erogazione di servizi agli automobilisti. A quanto pare il piano sarebbe quello di concentrarsi sui marchi principali, come Volkswagen, Audi e Porsche, vendendo o scorporando quelli “minori” come Bugatti o Lamborghini. Del resto il Gruppo tedesco è un enorme conglomerato le cui aziende vanno dalle moto (Ducati), alle supercar, ai camion (Man, Scania). Lo scopo finale sarebbe quello di snellire la struttura facendo accrescere drasticamente il valore dell’intero gruppo Volkswagen, fino a 200 miliardi dagli 80, circa, attuali. 

SULLA STRADA DELLA FCA - La Lamborghini rappresenta senza dubbio un bel “boccone” sul mercato. È oggi un'azienda in salute valutata circa 10 miliardi di euro, che ha visto migliorare sensibilmente i suoi risultati economici dopo l'arrivo della suv Urus: nei primi sei mesi del 2019 ha consegnato 4553 vetture, il 96% in più rispetto allo stesso periodo del 2018 (2693 erano Lamborghini Urus). Operazioni di scorporo o vendita per massimizzare il valore (per gli azionisti) sono già state messe in atto da altri costruttori, primo fra tutti la FCA che ha scorporato CNH e Ferrari, passandone la proprietà agli azionisti della FCA stessa, e venduto la Magneti Marelli.



Aggiungi un commento
Ritratto di federico p
14 ottobre 2019 - 23:52
2
Ed ecco che la Lamborghini passerà alla geely. Ovviamente la mia è un ipotesi ma non proprio impossibile
Ritratto di Giuliopedrali
16 ottobre 2019 - 17:22
Geely stava per comprare il 100 % di Mercedes Benz ma il governo tedesco glielo ha impedito. Così si è comprata il 10 %.
Ritratto di Gatsu
15 ottobre 2019 - 09:40
2
Mah, secondo me prima di una eventuale quotazione in borsa Lamborghini dovrebbe prima andare in formula 1 come le sue concorrenti Ferrari, McLaren.
Ritratto di sergioxxyy
15 ottobre 2019 - 10:53
se i conti sono a posto ed hanno utili non la vendono di sicuro anzi la quotano in borsa
Ritratto di mgiver
16 ottobre 2019 - 09:07
Attualmente la Lamborghini è una scatola vuota, tutte le tecnologie sono in mano all'AUDI. I motori li fabbricano in Ungheria ed i telai sono in condivisione. non credo che i tedeschi vendano Il marchio, lo stabilimento e le tecnologie alla concorrenza. Il nuovo acquirente deve avere il Know how per ricreare dal nuovo o quasi le autovetture. Quando Fiat vendette SEAT alla VW gli cedette la licenza per l'uso dei pianali per un determinato periodo, da questi pianali nacquero la ronda, la Fura e la Marbella. Successivamente dal pianale Ritmo nacque la prima IBIZA. ma tutti i motori erano VW con ingegnerizzato PORCHE per esigenze di marketing. solo successivamente nacquero vetture su tecnologia VW. Non penso che audi permetterebbe ciò su vetture dall'elevato valore aggiunto e tecnologico.
Ritratto di Giuliopedrali
16 ottobre 2019 - 17:25
Si può essere, e esistono nuovi player checchè in questo sito nei commenti si neghi l'evidenza, ci sono start-up o comunque piccoli costruttori che si fanno pagare quanto Lamborghini e fanno notizia con le loro supercar/Hypercar. Solo la Urus salva davvero Lamborghini è strano ma è così.
Ritratto di FRANCESCO31
16 ottobre 2019 - 20:33
Sarebbe bello se la LAMBORGHINI tornasse italiana. Leonardo (ex Finmeccanica) potrebbe acquistarla, magari ci fanno un nuovo elicottero; il Mangusta Lamborghini ! ! ! una moto col V5 da 1.000 cc, rifare la Miura anche con motori V6, una Aventador ibrida da almeno 1.000 cavalli, la Ankonian. Importante riallacciare la collaborazione con Bertone
Pagine