NEWS

La Lancia lavora a tre nuovi modelli

Pubblicato 23 giugno 2021

Secondo indiscrezioni le vetture previste a partire dal 2024 sono: un’utilitaria, una crossover compatta e una berlina compatta.

La Lancia lavora a tre nuovi modelli

NEL 2024 L’EREDE DELLA YPSILON - Stando alle indiscrezioni raccolte dal solitamente ben informato Automotive News, sono tre i modelli della Lancia sui quali è già iniziato il lungo lavoro di sviluppo. Il primo ad arrivare, nel 2024, sarà una vettura di piccole dimensioni, destinata a sostituire l’attuale Ypsilon, unico modello rimasto nella gamma. Questa utilitaria verrà offerta sia con motore elettrico sia con motore termico. La futura Ypsilon dovrebbe nascere sulla seconda generazione della piattaforma eCMP (proveniente dall’ex gruppo PSA, ora confluito insieme alla FCA in Stellantis) il cui debutto è previsto nel 2022. La piccola di casa Lancia potrebbe continuare ad essere costruita in Polonia, come l’attuale.

NEL 2026 UNA CROSSOVER - La seconda vettura approvata dovrebbe essere una crossover elettrica di dimensioni compatte programmata per l’inizio del 2026. A fare da base a questo modello sarà la piattaforma eVMP per auto elettriche, che la PSA ha annunciato nel luglio del 2020 (qui la news). Questa ossatura consentirà percorrenze tra i 400 e i 600 km con una sola carica, la trazione anteriore o integrale e potenze fino a 350 CV. La produzione potrebbe essere allocata alla fabbrica di Melfi che, da fonti sindacali, si è appreso sarà trasformata in centro per la costruzione di auto elettriche (qui la news).

NEL 2027 UNA HATCHBACK - L’ultima Lancia ad arrivare, alla fine del 2027, potrebbe essere una berlina compatta con carrozzeria hatchback (come la A3 Sportback per intendersi). Diversamente dai due modelli precedenti, che sarebbero già stati approvati, per la hatchback non sarebbe ancora arrivata la luce verde definitiva, in attesa delle valutazioni finali sui potenziali volumi di vendita.

REINVENTARE UNO STILE - Come sappiamo (qui la news) a supervisionare lo sviluppo di questi nuovi modelli da un punto di vista stilistico è Jean-Pierre Ploué, responsabile anche del design dell’intero gruppo Stellantis, che guida un gruppo di stilisti con base a Torino. Il loro non facile compito è quello di reinventare il design della Lancia in chiave moderna, mantenendo intatto l’eleganza e lo stile italiano di quelle del passato.

Lancia Ypsilon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
156
91
93
110
193
VOTO MEDIO
2,9
2.855365
643




Aggiungi un commento
Ritratto di giulio 2021
24 giugno 2021 - 18:24
Thesis ............
Ritratto di 82BOB
23 giugno 2021 - 20:45
2
Ma perché non direttamente nel 2121?
Ritratto di studio75
23 giugno 2021 - 21:48
5
Audi dal 2026 produrrà solo elettriche. La hatchback Lancia del 2027 sarà solo elettrica? chissà...
Ritratto di Pompilio
23 giugno 2021 - 22:20
Tempi troppo lunghi...!!!
Ritratto di Quello Li
23 giugno 2021 - 22:29
SAREBBE POSITIVO CHE ANCHE SOLO LA METÀ DEGLI ANNUNCI SI REALIZZINO, ALTRIMENTI LA GESTIONE MARCHIONNE VERRÀ RICORDATA COME MOLTO POSITIVA.
Ritratto di Geffri
23 giugno 2021 - 23:05
Ormai le auto italiane sono tagluate fuori, comandano i francesi, Lancia era un marchio che fsceva concorrenza a Mercedes e ora con solo la Ypsilon (auto obsoleta) dimostra la fine delle auto itsliane, questo grazie per essere entrati in Europa.
Ritratto di Geffri
23 giugno 2021 - 23:08
Scusate gli errori ma sono arrabbiato a vedere certi articoli, continuano a prendere in giro noi Italiani.
Ritratto di Challenger RT
24 giugno 2021 - 00:57
Peugeot rimarchiate che non hanno nessuna attinenza con la tradizione Lancia! Erano molto meglio le belle Thema e Flavia che almeno derivavano da auto Chrysler, un marchio che per storia, tradizione ed eleganza è perfettamente sovrapponibile a Lancia!
Ritratto di Andrea Doria
24 giugno 2021 - 04:11
@Challenger RT. Vero. Ma non è che anche Chrysler fosse chissà quanto attinente. Magari erano giusto delle Lancia che in Europa non avevano delle dirette gemelle dello stesso marchio (già Chrysler non vendeva più in Europa), quindi, in un certo qual modo, erano uniche, sempre in Europa: un po' come le Opel che erano GM.
Ritratto di giulio 2021
24 giugno 2021 - 20:35
Challenger : scherzi ? Si Chrysler come ciofeche moderne si è sovrapponibile a Lancia.
Pagine