Leggeri ritocchi per la Lancia Ypsilon

Tre nuovi allestimenti per la citycar torinese Lancia Ypsilon, in offerta a partire da 9.500 euro.

SEMPRE RICHIESTA - Negli ultimi due anni la Lancia Ypsilon è stata la seconda auto più venduta in Italia (la prima è sempre la Fiat Panda). E, anche se non è più una novità (ha debuttato nel 2011 ed è stata ristilizzata nel 2015), è ancora richiesta. Per questo la Lancia ha ridefinito la gamma, proponendo la vettura in tre inediti allestimenti (invariati i motori a benzina, a Gpl, a metano e a gasolio). L’Elefantino Blu ha un approccio giovanile: nel look, giocato sui tanti dettagli neri (mascherina, calotte per le ruote, selleria interna), e nei prezzi (dai 13.500 euro della 1.2 a benzina da 69 CV ai 17.250 per la 0.9 a metano con 80 CV), che includono il climatizzatore manuale e la radio. La più elegante Gold si distingue per i tanti dettagli in tinta con la carrozzeria e in nero lucido, oltre che per la selleria in tessuto Jacquard. I prezzi della Gold vanno da 14.750 euro a 18.500 e includono la radio con lo schermo tattile di 15”, il Bluetooth, i retrovisori a regolazione elettrica e i sensori posteriori di distanza. La ricercata Platinum (da 16.000 a 19.750 euro) aggiunge molti elementi cromati (fra cui il profilo che corre sotto le porte), i cerchi in lega di 15”, il climatizzatore automatico, i sedili in Alcantara e i vetri posteriori scuri. Per tutte sono di serie gli airbag per la testa, mentre quelli laterali anteriori sono un optional da 250 euro (la Elefantino Blu non può averli). A breve sarà disponibile l’app Mopar Connect per monitorare alcune funzionalità dell’auto con il telefonino: per esempio, se le porte sono chiuse. Peccato che con l’aggiornamento non siano proposti sistemi di sicurezza, come la frenata automatica d’emergenza (utile, in un’auto prettamente cittadina).

OFFERTE DI LANCIO - La rinnovata Lancia Ypsilon è già in vendita, con un “porte aperte” specifico il fine settimana del 10 e 11 febbraio. Non mancano interessanti promozioni. Per esempio, la Elefantino Blu 1.2 a benzina è ribassata a 9.500 euro (anziché 13.500) per chi sceglie il finanziamento Menomille: non si versa nessun anticipo, e si pagano 72 rate mensili di 171,50 euro (elevato, però, il Taeg: 9,5%). Per i clienti con partita Iva che “danno dentro” un’auto del gruppo FCA sono previsti optional in omaggio per un valore di oltre 500 euro.



Leggi l'articolo su alVolante.it