NEWS

Inizia l'integrazione di Lancia e Chrysler

20 maggio 2010

I concessionari europei dei due marchi si integrano sotto l'insegna Lancia. Sparisce il marchio Chrysler, tranne in Inghilterra, in preparazione per i futuri modelli comuni delle due case.

IL MATRIMONIO AL VIA - A maggio parte l'unificazione della rete di vendita della Lancia e della Chrysler sotto l'unica insegna Lancia. L'operazione rappresenta il primo passo verso le sinergie annunciate dal numero uno del gruppo, Sergio Marchionne, per queste due case (nella foto un nostro fotomontaggio). Fino ad oggi, però, la Fiat non aveva reso noto in quali Paesi i modelli Lancia verranno venduti con il marchio Chrysler o viceversa. Ora sembra che in tutta Europa i modelli comuni saranno marchiati Lancia, con l'unica eccezione della Gran Bretagna, dove la casa di Chivasso non è presente e dove verrà, quindi, mantenuto il logo Chrysler.

MILLE PUNTI VENDITA
- Da oggi dunque si procederà alla fusione dei due “network” commerciali che lavoreranno insieme per la distribuzione della nuova gamma di prodotti Chrysler-Lancia e per tutto ciò che riguarda l'assistenza alla clientela. Da questo sodalizio nascerà una rete costituita da oltre mille concessionari entro il 2014 ai quali verrà affidato un nuovo mandato. Sempre nel solco dell'integrazione, la finanziaria della Fiat ha già iniziato a gestire in Europa i servizi finanziari di Chrysler, Jeep e Dodge.





Aggiungi un commento
Ritratto di Al86
22 maggio 2010 - 15:48
In sostanza è quello che cercavo di dire fin dall'inizio, però a quanto pare do fastidio a qualcuno.
Ritratto di blitz
23 maggio 2010 - 22:38
la giulietta non condivide nulla se non i motori con la fiat
Ritratto di blitz
23 maggio 2010 - 22:41
cosa mi dici di Peugeot 4007 citroen c crosser outlander?
Ritratto di alberto89
21 maggio 2010 - 17:48
w la lancia! w la chrysler e la loro integrazione alla faccia dei criticoni!
Ritratto di Pierfranco
24 maggio 2010 - 11:11
Le sinergie sono da considerare molto importanti per la sopravvivenza e la competitività di una azienda. Ma ho come l'impressione che le sinergie del Gruppo Fiat, siano atte al mantenere gli utili per i dividendi degli azionisti, lasciando serenamente a casa il maggior numero possibile di Lavoratori Italiani. Questa non è sinergia, questa è speculazione. E, per quel che mi riguarda, Fiat, Lancia e Alfa Romeo, sono 3 case automobilistiche straniere che fanno delle auto più o meno belle e/o tecnicamente valide, esattamente come tutte le altre case mondiali, che, però sviluppano e producono "PRINCIPALMENTE" a casa loro ....
Ritratto di Celtik
27 maggio 2010 - 08:29
non decidano di perdere la qualità Lancia, per esempio, fare una "Phedra" identica al Gran Voyager tipo la disposizione dei sedili Phedra:2+3+2 Gran Voyager:2+2+3 Se poi questa fusione può portare un miglioramento al marchio Italiano ben venga.
Ritratto di Marino
12 giugno 2010 - 20:10
4
sono contento che Marchionne in Europa ha deciso di tenere il marchio Lancia sinonimo di elenganza e grinta come lo è da sempre. Anche perchè uno se ti domanda che auto hai è più fluido sentirsi dire Lancia che Chrysler? (provate) e poi sono orgoglioso di possedere una Lancia e se dovessi ora acquistare un'auto sarebbe nuovamente Lancia, Marchionne una cosa buona l'hai fatta, complimenti.-
Ritratto di heb
15 marzo 2011 - 13:11
hanno sputato sangue per posizionare chrysler hanno fatto buchi nell'acqua con lancia e adesso sistemano tutto cosi con il fiorfiore di carrozzieri e designer che facciano due versioni e mantengano i due cambiare cosi sembra una minestra riscaldata e buttare via delle risorse d 'oro la chrysler ha sfornato modelli a mio parere belli
Pagine