Land Rover: l'elettrica si chiamerà Road Rover?

Attesa nel 2019, la prima elettrica della casa inglese si potrebbe chiamare Road Rover, prima di una nuova gamma di auto a batteria.

DI PARTE DAL NOME - La Land Rover ha depositato una richiesta di brevetto per il nome Road Rover, che secondo le anticipazioni raccolte dal magazine Autocar potrebbe essere utilizzato per una crossover elettrica di lusso ispirata ad una berlina, dotata di protezioni sulla carrozzeria per non farla “sfigurare” nel fuoristrada leggero. Per le case automobilistiche (come per le aziende di altri settori) è d'abitudine registrare nomi, tecnologie e soluzioni di stile, affinché non vengano “soffiati” dalla concorrenza, ma a quanto apre ci sono elementi concreti per dire che “dietro” il nome Road Rover ci sia un progetto concreto. Si tratterebbe del primo modello elettrico della storia della Land Rover nei suoi 70 anni di storia.

PRIMA DI TANTE - Da tempo il costruttore inglese lavora in gran segreto al progetto Road Rover, come le prime indiscrezioni avevano fatto emergere già nel 2017, e si tratterebbe appunto di una crossover elettrica molto lussuosa che dovrebbe assomigliare più a una berlina che non ad una suv, anche per distinguersi dalla Jaguar I-Pace, visto che Jaguar e Land Rover fanno parte dello stesso gruppo. I lavori di sviluppo sarebbero a buon punto, tanto è vero che la Road Rover potrebbe al Salone di Los Angeles dell’autunno 2019. Il prezzo della vettura dovrebbe aggirarsi intorno ai 100.000 euro per gli allestimenti più costosi. Dopo la prima Road Rover potrebbero arrivare altri modelli elettrici di questo “sub brand”: vetture con vocazione stradale, ma pur sempre con attenzione al fuoristrada leggero.

ORIGINI LONTANE - Aver depositato il marchio Road Rover era una scelta pressoché obbligata per la casa inglese, che non poteva rischiare di perderlo: il nome in codice Road Rover venne “coniato” a inizio degli Anni 50 in vista di un possibile modello intermedio fra le automobili della Rover e la fuoristrada Land Rover, che in quel periodo appartenevano allo stesso gruppo (furono poi acquisite dalla British Leyland nel 1967). Road Rover venne ripescato negli Anni 60, quando si pensava ad una fuoristrada meno estrema e più sfruttabile della Land Rover. Sulla base di quell'idea venne lanciata nel 1970 la prima Range Rover.



Leggi l'articolo su alVolante.it