NEWS

Land Rover: un italiano alla guida del design

Pubblicato 12 novembre 2020

Massimo Frascella è stato nominato a responsabile del design per la marca Land Rover al posto di Jerry McGovern.

Land Rover: un italiano alla guida del design

PROMOZIONE - Il gruppo Jaguar Land Rover ha assegnato nuove mansioni all’interno del suo centro stile. L’inglese Jerry McGovern diventa la figura di spicco, avendone assunto la direzione, e sarà il referente per i responsabili dello stile dei singoli marchi: sono l’inglese Julian Thomson, dal 2019 a capo del design per la Jaguar; e l’italiano Massimo Frascella (nella foto), promosso a capo del design per Land Rover e il suo marchio di lusso Range Rover, dove sostituirà proprio McGovern. 

GIRAMONDO - Frascella, nato 49 anni fa a Massa Carrara, iniziò la propria carriera lavorativa al centro stile della Bertone, dove rimase dal 1997 al 2000. Successivamente, si trasferì al Gruppo Ford: prima in Inghilterra, alla Land Rover (all’epoca di proprietà del colosso statunitense), e poi negli Stati Uniti, alla Lincoln, marchio di lusso per l’America. Frascella passò alla Kia nel 2005 e vi rimase fino al 2011, quando fece ritorno alla Land Rover, acquistata tre anni prima dall’indiana Tata Motors. Prima essere nominato direttore del design, Frascella aveva la carica di direttore creativo della Land Rover.





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
12 novembre 2020 - 16:02
Si lo so o Scass Rover, comunque sia Land che Jeep non sono lontanamente confrontabili con una Land Cruiser Toyota per gli appassionati, basta chiedere in giro, il design è un pò da risvoltinati con questo designer, bella anzi bellissima la Velar poi un leggero calo boh.
Ritratto di puccipaolo
13 novembre 2020 - 22:19
6
corretto, infatti hanno sostituito il 2.0 tdcon uno ben piú affidabile e pure piú assetato. per il 3000 non ci sono problemi...solo a comprarlo
Ritratto di Dr.Torque
13 novembre 2020 - 08:57
Nulla da dire, ottimo traguardo. Congratulazioni e in bocca al lupo. Vediamo ora dove va il design di Land.
Ritratto di Sepp0
13 novembre 2020 - 14:07
Io devo sempre capire il perchè dei listini così salati e come sia possibile che la gente ne riconosca la sensatezza. Catafalchi pesantissimi e ingombrantissimi con un'affidabilità discutibile, le cui versioni base fanno sembrare la Tipo un'ammiraglia dal punto di vista degli optional, venduti a carissimo prezzo. Io, boh.
Ritratto di Giuliopedrali
13 novembre 2020 - 14:57
Anch'io escludendo la Velar che almeno ha una linea da paura considero le Land Rover quasi dei catafalchi come le Jeep: avete notato ultimamente che se vedete un'auto nuova a cui non funziona un faro o gli suona il clacson da solo per niente (come avveniva nella mia stra vecchia Austin si ma 40 anni fa...) è sempre una Jeep...
Ritratto di Dr.Torque
16 novembre 2020 - 09:18
Dissento: se parliamo di catafalchi la Velar ne è la regina. Non basta pulire le linee per fare una bella auto.
Ritratto di Oxygenerator
13 novembre 2020 - 18:47
Le land Sono auto esteticamente molto belle. Si parte da un livello molto alto sia esternamente che internamente. Un compito non facile. Auguri.
Pagine