NEWS

Lexus ES: in Europa al posto della GS

27 aprile 2018

La nuova berlina a trazione anteriore ha un motore ibrido da 218 CV e rientra nella stessa categoria di Audi A6 e BMW Serie 5.

Lexus ES: in Europa al posto della GS

TUTTA NUOVA - Giunta alla settima generazione, la berlina Lexus ES arriva per la prima volta in Europa e sarà in vendita da settembre 2018 al posto della GS. Per il costruttore giapponese è una novità di non poco conto, visto che la ES adotta un nuovo pianale a trazione anteriore e non scarica quindi la potenza sulle ruote posteriori come la GS. Questo cambiamento non dovrebbe intaccare il piacere di guida, stando alla Lexus, che ha realizzato per la ES 2018 una piattaforma costruttiva molto evoluta (si chiama GA-K) in grado di avvicinare i livelli di rigidità strutturale di quella a trazione posteriore utilizzata per la coupé LC e l’ammiraglia LS (la GA-L), migliorando così il comportamento dell’auto su strada e la bontà delle reazioni al volante. Sulla versione F Sport si possono avere inoltre le sospensioni a smorzamento controllato.

PIÙ LUNGA E SPAZIOSA - La rigidità della piattaforma è fondamentale anche per migliorare il comfort di bordo, visto che un’ossatura molto resistente fa lavorare meglio le sospensioni e permette all’auto di assorbire con più efficacia le asperità della strada. Ciò è fondamentale per una classica berlina a quattro porte come la Lexus ES, che per dimensioni e prezzo sfida le Audi A6, BMW Serie 5 e Mercedes Classe E: misura infatti 496 cm in lunghezza, 187 cm in larghezza e ha un passo (la distanza fra le ruote anteriori e posteriori) di 287 cm. L’altezza è l’unica dimensione in cui la ES 2018 non è cresciuta rispetto al vecchio modello (- 0,5 cm), più corto di quasi 7 cm e con un passo di 282 cm: ciò significa che la nuova edizione dovrebbe rivelarsi più spaziosa all’interno, nonostante gli stabilisti abbiano ribassato la linea del tetto nella zona posteriore per far sembrare l’auto più slanciata.

IN ITALIA SOLO IBRIDA - Lo stile della carrozzeria richiama le ultime automobili della Lexus e si contraddistingue per il frontale molto aggressivo, dove sono presenti la classica mascherina a forma di clessidra e fari a led assai rastremati. L’abitacolo e le rifiniture sono curate al pari di tutte le Lexus, complice l’utilizzo di materiali di qualità e dello schermo a sfioramento di 12,3” nella consolle. La Lexus ES 2018 arriverà nel nostro paese con il solo motore ibrido della versione ES 300h, basato su un benzina 2.5 a ciclo Atkinson (più “economo” dei normali benzina a ciclo Otto) e su un modulo elettrico più compatto di quello montato sulla vecchia edizione. Il costruttore parla di un consumo medio nell’ordine dei 20 km/l, a fronte di una potenza di 218 CV. La batteria al nichel-metallo è anch’essa di dimensioni inferiori rispetto al passato e si trova al di sotto del divano posteriore, dove non ruba spazio al portabagagli.

Lexus ES
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
23
9
5
6
5
VOTO MEDIO
3,8
3.8125
48
Aggiungi un commento
Ritratto di Ivan92
27 aprile 2018 - 17:43
6
Non ho preso un radar fisso bensì mi "ha preso" una civetta della polizia. I radar (o velox) sotto ogni ponte invece dove sarebbero? Percorro frequentemente la tratta Bregana - Zagreb - Lipovac o Rupa - Rijeka - Zagreb e a parte un solo radar fisso sulla tangenziale di Zagabria in direzione ovest altri radar (o velox) fissi non c'è ne sono. In Germania invece come si passa il confine di Schaffhausen si viaggia a +200 km/h, basta evitare le ore di punta. Anche la tratta Memmingen - Lindau negli orari giusti la fai tutta a 250 km/h.
Ritratto di Walkyria1234
27 aprile 2018 - 17:27
GiO1975: probabilmente non ci sei mai stato sulle Auotbahn!!! Vieni ad Hamburg e ti faccio volare almeno a 300 km/h.........Scommettiamo quello che vuoi. Bye Lukas
Ritratto di GiO1975
27 aprile 2018 - 17:34
ho almeno 18 clienti in germania, lascia perdere... tra lavori in corso, camion e traffico, è tanto se riesci a fare i 100km/h per 5 minuti... su ragazzi, non voglio fare lo sborone, ma vi prendo per mano e vi porto in giro per il mondo... ho cominciato a viaggiare a 19 anni (oltre oceano) e a 43 sono ancora in ballo... ma di cosa volete parlare???
Ritratto di Ivan92
28 aprile 2018 - 09:56
6
Se hai iniziato a viaggiare a 19 anni allora scusa hai ragione te, chi sono io a 26 anni con 350'000 km di esperienza alle spalle in giro per l'Europa per contraddire uno che trova miracoloso poter tenere i 100 km/h per 5 minuti. Poi mi pare chiaro che quando parliamo di autostrade tedesche si intende la tangenziale A99 che passa intorno a Monaco di Baviera nell'ora di punta. O forse è perchè hai un auto talmente lenta che per passare da 130 a 200 impiega 15 km (e in tal caso è comprensibile il tuo parere), e pensare che c'è chi riesce a tenere i +240 km/h per più di mezzora con un auto diesel https://www.youtube.com/watch?v=1J2VygXuzDM o i +270km/h con una berlina https://www.youtube.com/watch?v=_TJUt3YQ-JQ
Ritratto di alex_rm
28 aprile 2018 - 15:29
Io sono stato tra Brema-oldengurg e nord e La golf 1200 tsi 105 cv(che ho avuto per un mese)era fissa sui 190 km(tranne nei tratti con i limite come dove ci sono le uscite)con alcune auto che mi sorpassavano come se stessi fermo,discorso diverso nell area della ruhr molto trafficata e con lavori ma già a nord della ruhr l autostrada che arriva da Hannover e molto scorrevole e per ore si viaggia ad alta velocità come anche sulla Koln-Aachen
Ritratto di Rames
28 aprile 2018 - 18:13
ci sono stato la settimana scorso ad Amburgo.. tra cantieri e camion se sono arrivato a 130km/h è tanto....
Ritratto di Mark R
27 aprile 2018 - 20:25
Mah... forse perchè sono più affidabili?? Forse perchè qualitativamente migliori?? Prova a guardare sotto alla BMW e vedrai molte componenti MINI... Oppure sotto un'audi e vedrai molte componenti skoda, seat e se va bene vw..... Bella qualità... e soprattutto che prezzi salati per avere una seat, skoda, mini travestita... Per il fatto trazione anteriore te lo dico io il perchè hanno adottato la trazione anteriore.... Semplice... Riduzione peso, minor consumi quindi minor inquinanti, minor probabilità di guasti quindi maggior affidabilità. Sempre i soliti discorsi.... consumi, prestazioni (per alcuni) insufficienti etc etc..... Per le maggiori prestazioni ti pongo una domanda a riguardo... Prendendo in considerazione Toyota/lexus... Secondo te, con quali scopi nasce l'ibrido Toyota/lexus?? E come contro esempio una qualsiasi auto sportiva (>350-400cv) con che scopo nasce? Prova a pensarci su.... Guarda di BMW audi etc con 300k km senza aver fatto manutenzioni di un certo tipo non ne ho viste ancora... Per contro ho visto Toyota prius con 500k km in condizioni perfette e con le batterie di primo impianto e senza aver fatto manutenzioni straordinarie....
Ritratto di Ivan92
27 aprile 2018 - 20:57
6
Ma di cosa stai parlando? È la Mini che condivide alcune componenti BMW, non viceversa, pure Rolls-Royce condivide componenti BMW pur essendo il marchio più lussuoso sul mercato automobilistico, questo non è certo un difetto. Ora ci mettiamo pure a spacciare una trazione anteriore su una berlina blasonata come soluzione geniale per risparmiare peso, guasti e attriti, non ho parole. L'UNICA ragione per la quale una vettura nasce a trazione anteriore è per risparmiare sui costi di produzione, altrimenti sarebbero dei fessi a costruire tutte le altre Lexus (e non solo Lexus) con la trazione posteriore. Il muro dei 300'000 km poi è raggiungibile da una qualsiasi automobile facendo solamente i tagliandi prescritti dalla casa, basta trattare l'auto con rispetto e guidarla su delle strade degne di chiamarsi strade. Se poi prendi come riferimento i pezzenti che non fanno i tagliandi e guidano come se fossero ad un rally sulle strade disastrate che trovi in molte città italiane allora anche 200'000 km diventano un traguardo difficile.
27 aprile 2018 - 13:38
Beh in Europa in questo segmento ma anche in quello inferiore, questo tipo di auto viene visto come status symbol soprattutto in configurazione SW e diesel, due cose che qui mancano del tutto. Già la Jaguar ad esempio dispone di entrambe le cose e qualcosina la vendono. Poi devi metterci il peso marchio che per gli europei fa parecchia differenza ad esempio considera che il marchio Lexus è nato nel 1989 quando Mercedes-Benz aveva una storia già ultracentenaria alle spalle. Semmai è già un miracolo che sia diventato il quarto marchio premium a livello globale.
Ritratto di Ivan92
27 aprile 2018 - 13:48
6
Non c'entra niente, nessuno ti obbliga a comprare per forza una tedesca station wagon diesel, si può benissimo prendere una BMW 530e (ibrida) o una Mercedes E 350 e (ibrida) entrambe berline proprio come questa Lexus ES. Quando sono andato a comprare la mia auto il venditore non mi ha detto "no non prendere una berlina turbo benzina 6 cilindri ibrida, prendi la station wagon diesel". È solo la scelta della clientela (soprattutto in Italia) che si orienta verso queste versioni sw diesel, mica perchè mancano alternative. Quindi tornando al punto di partenza, perchè qualcuno dovrebbe preferire una berlina a trazione anteriore rispetto ad una BMW Serie 5 o Mercedes Classe E (entrambe disponibili con una vasta gamma di motori benzina, diesel e ibridi)?
Pagine