NEWS

Lexus ES: in Europa al posto della GS

27 aprile 2018

La nuova berlina a trazione anteriore ha un motore ibrido da 218 CV e rientra nella stessa categoria di Audi A6 e BMW Serie 5.

Lexus ES: in Europa al posto della GS

TUTTA NUOVA - Giunta alla settima generazione, la berlina Lexus ES arriva per la prima volta in Europa e sarà in vendita da settembre 2018 al posto della GS. Per il costruttore giapponese è una novità di non poco conto, visto che la ES adotta un nuovo pianale a trazione anteriore e non scarica quindi la potenza sulle ruote posteriori come la GS. Questo cambiamento non dovrebbe intaccare il piacere di guida, stando alla Lexus, che ha realizzato per la ES 2018 una piattaforma costruttiva molto evoluta (si chiama GA-K) in grado di avvicinare i livelli di rigidità strutturale di quella a trazione posteriore utilizzata per la coupé LC e l’ammiraglia LS (la GA-L), migliorando così il comportamento dell’auto su strada e la bontà delle reazioni al volante. Sulla versione F Sport si possono avere inoltre le sospensioni a smorzamento controllato.

PIÙ LUNGA E SPAZIOSA - La rigidità della piattaforma è fondamentale anche per migliorare il comfort di bordo, visto che un’ossatura molto resistente fa lavorare meglio le sospensioni e permette all’auto di assorbire con più efficacia le asperità della strada. Ciò è fondamentale per una classica berlina a quattro porte come la Lexus ES, che per dimensioni e prezzo sfida le Audi A6, BMW Serie 5 e Mercedes Classe E: misura infatti 496 cm in lunghezza, 187 cm in larghezza e ha un passo (la distanza fra le ruote anteriori e posteriori) di 287 cm. L’altezza è l’unica dimensione in cui la ES 2018 non è cresciuta rispetto al vecchio modello (- 0,5 cm), più corto di quasi 7 cm e con un passo di 282 cm: ciò significa che la nuova edizione dovrebbe rivelarsi più spaziosa all’interno, nonostante gli stabilisti abbiano ribassato la linea del tetto nella zona posteriore per far sembrare l’auto più slanciata.

IN ITALIA SOLO IBRIDA - Lo stile della carrozzeria richiama le ultime automobili della Lexus e si contraddistingue per il frontale molto aggressivo, dove sono presenti la classica mascherina a forma di clessidra e fari a led assai rastremati. L’abitacolo e le rifiniture sono curate al pari di tutte le Lexus, complice l’utilizzo di materiali di qualità e dello schermo a sfioramento di 12,3” nella consolle. La Lexus ES 2018 arriverà nel nostro paese con il solo motore ibrido della versione ES 300h, basato su un benzina 2.5 a ciclo Atkinson (più “economo” dei normali benzina a ciclo Otto) e su un modulo elettrico più compatto di quello montato sulla vecchia edizione. Il costruttore parla di un consumo medio nell’ordine dei 20 km/l, a fronte di una potenza di 218 CV. La batteria al nichel-metallo è anch’essa di dimensioni inferiori rispetto al passato e si trova al di sotto del divano posteriore, dove non ruba spazio al portabagagli.

Lexus ES
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
23
9
4
4
5
VOTO MEDIO
3,9
3.91111
45
Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg
28 aprile 2018 - 13:54
1
Però è anche vero che su una segmento E (le auto signorili più estese per eccellenza) che te ne fai? Magari l'investimento che risparmi sulla trazione posteriore lo impegni in ad esempio una tecnologia ibrida d'avanguardia o lo applichi su un listino più abbordabile
Ritratto di tramsi
28 aprile 2018 - 14:10
Non è vero affatto "che te ne fai???", è una tua personalissima quanto opinabilissima opinione.
Ritratto di tramsi
28 aprile 2018 - 15:35
@il lexussaro: "Forse perché quelli tedeschi sono ibridi più di facciata che realmente efficienti?". Le tue opinioni personali lasciale nel cassetto del comodino della tua stanza, cortesemente, non spacciarle come verità assolute, soprattutto quando contrastano con la realtà: l'ibrido della BMW 530e è molto apprezzato financo dalla tua beneamata stampa americana (come se per gli altri fosse impossibile accerdervi...), lo puoi leggere qui: https://www.thecarconnection.com/overview/bmw_5-series_2018
Ritratto di MAXTONE
28 aprile 2018 - 17:50
Beh considerato che la stampa americana usa come riferimento la 530 a benzina e non la diesel per loro la ibrida consuma poco. Ma io vedo che né in Europa, né in America le ibride tedesche riescono a fare numeri. Tutte in generale appaiono ai miei occhi come cadaveri eccellenti di un inesorabile anonimato. Se tedesco solo diesel. Saluti.
Ritratto di tramsi
28 aprile 2018 - 18:42
I tuoi occhi sono un conto, evidentemente percepiscono un frammento della realtà. I miei vedono quell'articolo e i suoi contenuti. Quanto al non diesel, la pletora di motori tedeschi a 4, 6, 8 e 12 cilindri è imbarazzante per qualsiasi altro marchio premium.
Ritratto di GiO1975
1 ottobre 2018 - 11:29
perchè, molto semplicemente, fanno c4g4re. punto. Lexus è meglio, ed è considerato meglio in tutto il mondo civile, che tu non consoci... da qualsiasi parte dal medi oriente all'Asia, più estrema, Lexus, è considerato un marchio più prestigioso di Mercedes... in America addirittura non li considerano nemmeno quasi paragonabili, tanto è scarso Mercedes confronto a Lexus...
Ritratto di GiO1975
27 aprile 2018 - 16:24
capisco MAX, ma ormai tutti girano per il mondo... poi è chiaro che ti capita il contadinotto che vuole solo "mercedes o bmw" ma si parla di casi isolati... negli stati uniti, che sono molto più avanzati di noi, il marchio Mercedes è considerato una scoreggina bagnata al confronto di Lexus... così come in gran parte del resto del mondo.
Ritratto di MAXTONE
27 aprile 2018 - 16:49
Vabbe' magari quello no perché Mercedes-Benz vende tanto anche negli USA dove mi sembra sia il premium più venduto dopo aver tolto lo scettro a Lexus, primo brand premium per oltre 10 anni però è anche vero che il cliente USA è molto più scevro dal preconcetto tipico di quello europeo (il lusso è solo tedesco) ma così è anche in Russia dove Lexus è il terzo premium dopo Mercedes e vicino a bmw, in Canada dove le disparità non sono così evidenti come in Europa e in tanti altri luoghi del mondo, anche in Cina Lexus è apprezzatissimo e li la ES è infatti l'auto premium di importazione più venduta da anni. Io non sono mai estremo, non mi va di disprezzare altri brand quando magari anche in quelli può esserci qualche modello che mi piace molto ad esempio di Mercedes mi piaccciono molto la C, la E e la SL, di Audi la nuova a6 mentre bmw è passata da essere il mio marchio preferito, a livello di infantile fanatismo ammetto, nella decade 1999-2009 a quello che più mi delude in assoluto attualmente, intravedo forse uno spiraglio con la Serie 8, speriamo bene perché ho tanta nostalgia degli anni in cui mi faceva battere forte il cuore. Quello che sta invece facendo Lexus ad oggi e da diversi anni a questa parte effettivamente anche se è sempre stato tra i miei preferiti sin dall'apparizione della prima IS.
Ritratto di GiO1975
27 aprile 2018 - 17:03
Quando abitavo negli states, ma si torna indietro di qualche anno, ti posso assicurare che Lexus era considerato meglio di Mercedes, pur copiando la linea dell'auto interamente da loro!!! più di una volta infatti ho pensato a quanto fossero tonti gli americani, che manco si accorgevano di come una "povera" giapponese copiasse spudoratamente da Mercedes... a metà anni 90 le Lexus infatti erano, esteticamente, copie delle Mercedes... Poi ne provai una e dissi "ah però"...
Ritratto di MAXTONE
28 aprile 2018 - 00:36
Una sola è stata una copia spudorata di una Mercedes e precisamente la LS del 1999 quindi la terza generazione di LS ma gli altri modelli sono sempre stati caratterizzati da linee tipicamente giapponesi in voga negli anni 90, dalla prima LS400 del 1989 (la quale mi ricordava la ammiraglie Toyota coeve come la Crown) alla più piccola ES la quale altro non era che una Camry vestita a festa, passando per la prima GS del 91 (nota in Giappone come Toyota Aristo) e disegnata da Giugiaro (o meglio, derivata dal concept Kensington dell'Italdesign), anche il primo RX del 1997, il suv che ha permesso a Lexus di diventare primo marchio premium a lungo negli USA con un successo aldilà delle più rosee aspettative, aveva una linea assai futuristica e molto piacevole ancor oggi dopo 21 anni (tra l'. Altra Lexus vintage dalle linee tipicamente giapponesi è stata la SC400 (nota in Giappone come Toyota Soarer).
Pagine