NEWS

Lexus: in Europa niente più CT, IS e RC

Pubblicato 16 ottobre 2020

La Lexus ridimensiona la sua gamma europea: per puntare maggiormente sulle suv, elimina due berline e una coupé.

Lexus: in Europa niente più CT, IS e RC

MERCATO A DUE FACCE - Se le vendite di suv e crossover non danno segni di rallentamento in Europa, quelle di berline e coupé sono da anni in diminuzione. E così, per le case automobilistiche è arrivato il momento di prendere le contromisure e cambiare le strategie: la Lexus, il marchio di prestigio della Toyota, ha fermato la produzione delle versioni per l’Europa della berlina compatta CT (foto qui sotto), della media IS (foto qui sopra, della quale ha appena presentato la nuova generazione, qui per saperne di più) e della coupé RC (foto più in basso). I tre modelli non usciranno immediatamente dal mercato, ma continueranno ad essere venduti fino a quando non termineranno gli stock; in seguito, non saranno più disponibili.

TRACOLLO - Fra gennaio e agosto 2020, secondo i dati della Jato Dynamics, le immatricolazioni della CT sono diminuite del 35% rispetto al medesimo periodo dell’anno scorso, attestandosi a 2.344 unità, mentre la IS ha perso il 50% delle vendite, raggiungendo i 1.101 esemplari, e la RC ha totalizzato 422 nuove immatricolazioni. Di contro, le vendite delle suv e crossover sono state molto più soddisfacenti: la compatta UX è stata venduta in 10.291 unità, la media NX in 7.730 e la grande RX in 3.473. È grazie a questi tre modelli se la Lexus è riuscita a limitare le perdite fra gennaio e agosto 2020: le vendite sono diminuite del 21% in Europa, quando il mercato si è ridotto del 33%. 

LE “SUPERSTITI” - La Lexus ha deciso di non eliminare dalla gamma tutte le sue berline, perché continuerà ad offrire la ES, le cui vendite sono aumentate del 3% nel 2020, e la lussuosa LS, il modello più prestigioso della casa giapponese che, però, ha totalizzato solo 58 esemplari nei primi otto mesi dell’anno. Sopravviverà, in alcuni mercati, anche la RC-F, versione sportiva con motore V8 della RC.





Aggiungi un commento
Ritratto di NITRO75
16 ottobre 2020 - 19:08
E certo....e chi le compra più.....piuttosto così chi le ha comprate si trova una cambiale per la vita......
Ritratto di 82BOB
16 ottobre 2020 - 19:14
Tristezza...
Ritratto di desmo3
16 ottobre 2020 - 19:55
6
Mi sembra una decisione sensata. Sono delle mosche bianche in Italia. E ci credo, quel design pesante, sono inguardabili.
Ritratto di The Boss of cars
16 ottobre 2020 - 20:26
Design pesante lo dici te, è soggettivo.
Ritratto di desmo3
16 ottobre 2020 - 20:53
6
perché, c'era qualche dubbio?
Ritratto di nsx
17 ottobre 2020 - 10:20
Infatti Loro vendono 700.000 al mondo, sempre in crescita da 30 anni. Un motivo ci sarà
Ritratto di desmo3
17 ottobre 2020 - 11:40
6
allora sicuramente il problema è degli Europei che non capiscono le Lexus
Ritratto di nsx
17 ottobre 2020 - 15:34
Sono in forte aumento anche in Europa.
Ritratto di Meandro78
17 ottobre 2020 - 22:59
I SUV. Le berline non direi stando alle cifre di vendita italiane e al ritiro in Europa. Poi, boh, sono pure ibride (anche se in questo caso è ibrido per potenza e fluidità di marcia e non per semplice omologazione).
Ritratto di Challenger RT
17 ottobre 2020 - 23:16
Gli Europei hanno paura dei motori a benzina dopo 25 anni di dieselizzazione dei cervelli. Lexus non fa diesel perché è un marchio premium al 100%.
Pagine