NEWS

Al via vendite della Lexus IS

30 aprile 2013

La Lexus ha diffuso il listino prezzi della nuova IS 300h che se la vedrà con Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes C.

Al via vendite della Lexus IS

OFFENSIVA IBRIDA - Con l’arrivo della nuova Lexus IS, nelle concessionarie italiane a maggio, la Lexus diventa l’unico marchio ad offrire un’intera gamma di vetture ibride, viste come alternativa al motore diesel. Ce n’è per tutti i gusti: dalla “piccola” CT alla suv RX, passando per le berline GS e LS. Tipologie, prezzi e clientela diversi, accomunati da soluzioni tecniche all’avanguardia che prevedono l’accoppiata di un motore a benzina con un’unità elettrica. Anche l’ultima arrivata, la Lexus IS 300h, è spinta da un quattro cilindri 2.5 supportato da un motore elettrico per una potenza combinata di 220 CV. I consumi ringraziano: stando al dichiarato, le percorrenze si attestano sui 23,2 km con un litro di benzina.

LA F SPORT È LA PIÙ CATTIVA - La Lexus IS 300h sarà disponibile in quattro allestimenti: Hybrid, Executive, F Sport e Luxury. Il listino prezzi varia da un minimo di 37.500 euro per la versione “base” fino ai 50.000 euro necessari per la più ricca Luxury. Nel mezzo, la Executive offerta a 40.500 euro e la F Sport a 44.000 euro. Quest’ultima è caratterizzata da una serie di elementi sportivi che donano alla IS quel pizzico di aggressività che non guasta: cerchi in lega da 18 pollici con design dedicato, fendinebbia a led, sedili anteriori con maggior sostegno laterale, griglia a nido d’ape, paraurti anteriore specifico, contagiri ispirato alla supercar LFA e sospensioni adattive con modalità di guida Sport S+.
 
 
DOTAZIONE COMPLETA - Già a partire dall’allestimento Hybrid, l’equipaggiamento di serie della IS è abbastanza ricco. La dotazione comprende: fari allo xeno con luci diurne e posteriori a led, schermo da 7 pollici con connettività Bluetooth, cerchi in lega da 16 pollici, “clima” automatico e rivestimenti in tessuto ed eco-pelle. La verione Executive aggiunge tra gli altri: cerchi in lega da 17 pollici, “clima” bizona, cruise control e ingresso senza chiave. Top di gamma la IS 300h Luxury che include i cerchi da 18 pollici, i fari anteriori a led, il navigatore satellitare, i rivestimenti in pelle, gli inserti in legno grigio scuro, i sedili anteriori elettrici, riscaldati e ventilati. Per facilitare la scelta degli optional, la Lexus ha optato per l’offerta di una serie di pacchetti (Bussines, Navi, Leather, Safety) che includono diverse dotazioni.

 

Lexus IS
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
127
140
80
90
VOTO MEDIO
3,3
3.310405
596


Aggiungi un commento
Ritratto di HEC
2 maggio 2013 - 09:57
Il diesel l'avevano e l'hanno tolto perche complessivamnte "nel mondo" non se lo fila nessuno (viene veduto praticamente solo in parte d'europa). Per il GPL sulle auto di Lusso, c'è solo da ridere, sembrano esistere sul serio i personaggi alla Checco Zalone (che in un film aveva una fiammante porsche a GPL) Cioè, qualcuno spenderebbe 40M Euro per una auto di lusso (una pari stazza economica costa la metà, una usata ancora meno), prendendosi la rogna del GPL ? E quanti sarebbero questi "furbi" che possono spendere quei soldi ?
Ritratto di fabri99
2 maggio 2013 - 18:13
4
Certe volte mi sembra di parlare ai muri! Se l'obbiettivo di Cadillac, Volvo, Lexus, Jaguar, Infiniti, Alfa e Lancia(che però sembrano dormire in piedi, Alfa e Lancia intendo) è quello di spodestare le berline tedesche dal dominio incontrastato europeo e in europa va il diesel, mi spieghi che senso ha non fare un diesel?! Per il GPL: forse non lo sai, ma ultimamente, il GPL, ha avuto grande impulso perciò c'è qualcuno che lo sceglie... E non solo sulle citycar, ma anche sulle berline...
Ritratto di HEC
2 maggio 2013 - 19:27
Lexus ci ha provato con il diesel, senza risultato (in europa). Visto che solo da noi (europa) tira il diesel e nel contempo gli europei (ed in particolare gli italiani) hanno (ovviamente non tutti ma la maggioranza) i paraocchi per le auto Tedesche, i particolare nei segmenti medio/alti, hanno deciso (secondo me giustamente) di puntare con decisione solo sull'ibrido, ove sono dominatori tecnici incontrastati, proponendo una gamma completa. Chi non sceglie l'auto solo per il nome, e guarda i contenuti gli sta dando ragione. Considera sempre che con investimento sull'ibrido hanno ritorni in tutto il mondo, con il diesel (quasi) solo dalla "piccola" Europa. Riguardo al GPL, oltre a ribadire quanto detto, i "grandi" risulati sono riferibile praticamente solo alla nostra italietta, e per i segmenti medio/piccoli. Di berline medio/grandi praticamente mi pare che non ce ne siano (Passat a metano non gpl, se non erro), le più grandi sarebbero Bravo/Delta/giulietta, parlando di Lexus quindi paragonabile come dimensioni alla CT, non alla IS che è di segmento superiore. E comunque oltre alle dimensioni siamo in una categoria superiore,di maggior prestigio. In quest'ottica che senso ha il GPL ? Per chi fa lunghe percorrenze è comuque sempre sconsigliabile rispetto al diesel per difficoltà nel fare rifornimento e problemi di natura tecnica. Anche dal punto di vista economico il (piccolo) vantaggio si perde sulle andature autostradali. Quindi che senso ha comprare un'auto di lusso da 40M euro a Gpl ? Per (illudersi di) risparmiare pochi spiccioli rispetto al costo totale della gestione dell'auto ? Sarebbe come comprare un rolex e metterci un cinturino di plastica "per risparmiare". Che senso ha ? O forse non hai ben chiaro che Lexus nel mondo (non in Italia/Europa dove non è ancora conosciuta e apprezzata come si dovrebbe) e sinonimo di alta qualità e LUSSO (mica si chiame LEXUS per caso)
Ritratto di osmica
2 maggio 2013 - 20:34
Ma il tutto è incoerente... Dici che il Gpl è sconsigliabile per chi fa tanti km, il quale preferisce il diesel... (perchè il Gpl a poca autonomia e bisognerebbe fermarsi spesso). Quindi chi fa tanti km, perchè dovrebbe scegliere l'ibrido? E la Toyota, con l'ibrido, i ricavi non sono così alti. Tempo fa, la Prius veniva venduta sottocosto.
Ritratto di HEC
3 maggio 2013 - 10:11
Per nulla. I discorsi sono due, già esposti, li chiarisco meglio. Lexus e il diesel: In europa (e solo in Europa) il diesel è dominante in questa fascia di mercato, tutti si adeguano (non potendo fare altro). Lexus ha provato ad adeguarsi (proprio con la IS precedente), ha migliorato le vendite, ma non ha "sfondato". Quindi il ragionamento strategico è stato riassumendo: perchè confoderci nella massa per vendere qualche auto in più, quando possiamo vantare un tecnologia esclusiva che gli altri se la sognano ? Così ha deciso di puntare tutto sull'ibrido. La prius veniva venduta sottocosto tanti anni fa, la prima Prius è stata presentata circa 15 anni fa, ora Toyota/lexus hanno innumerevoli modelli, con tecnologia consolidata e costi ammortizzati, non ci perdono più (pensa che recentemente hanno superato i 5 miloni di ibride vendute, seconte te le hanno vendute tutte in perdita ?). E ricordiamoci sempre che noi siamo nella piccola Europa, nella piccolissima Italia: ad esempio ho appena letto i dati di vendita di Aprile, Lexus ha venduto 66 auto in Italia, oltre 18.000 negli USA Perchè dovrebbe investire nel diesel, vendibile solo in Europa, quando l'ibrido va bene in tutto il mondo ? Con l'accordo TOyota/BMW fra qualche anno vedremo Bmw con ibrido toyota, e toyota con diesel bmw, forse un domani anche qualche lexus con diesel bmw, comunque improbabile per questioni di marketing, e nel caso fosse, solo in Europa. DUE: Il Gpl in questsa fascia di mercato è sconsigliabile, alcuni motivi vedo li hai riconosciuti, ce ne sono anche altri. Come consumi l'ibrido è indiscutibilmente in vantaggio rispetto al diesel in città e nei percorsi misti, in autostrada non è tanto da meno, anzi ci sono varie "correnti di pensiero" fra le recensioni giornalistiche, che dicono che non sono convenienti in autostrada, e le testimonianze di chi possiede vetture ibride, secondo cui vanno meglio anche in autostrada. Sarebbe un vicenda complessa da discutere, magari qualche possessore di ibrido potrà intervenire. E ricordiamo comunque che la soluzione ibrida rimane sempre un plus tecnologico da presentare sul mercato, che le altre case non hanno.
Ritratto di abarth1285
1 maggio 2013 - 13:32
1
..di queste ultime Lexus (CT a parte) mi piace molto. Sicuramente sarà anche molto piacevole da guidare data la potenza in gioco ed il telaio che sicuramente sarà più che valido.. peccato solo che da noi non sia un'auto che può fare chissà che numeri data la mancanza di un motore diesel.. peccato davvero perchè mi piace molto questa IS, un'auto diversa dal "solito".
Pagine