Lexus LC 500h: ibrida di nuova generazione

19 febbraio 2016

L'architettura Multi Stage Hybrid System della Lexus ora prevede la presenza di un vero cambio a 4 marce.

Lexus LC 500h: ibrida di nuova generazione
ANCHE IBRIDA - Raddoppia la Lexus LC, coupé 2+2 lanciata al Salne di Detroit lo scorso mese: a Ginevra sarà infatti esposta la variante ibrida, chiamata LC500h. La LC rappresenta un modello chiamato a introdurre nuove tecnologie: realizzata sull'inedita piattaforma modulare GA-L che prevede la trazione posteriore, è contraddistinta da sbalzi ridotti in relazione alle dimensioni (il passo è di 287 cm, la lunghezza complessiva è di 487).
 
DA 0 A 100 KM/H SOTTO I 5” - La Lexus LC500h è importante perché porta al debutto la prossima generazione del sistema ibrido della casa. Si chiama Multi Stage Hybrid System ed è un'evoluzione di quello installato sulle attuali Lexus: prevede per la prima volta un cambio automatico a 4 marce. In precedenza il motore termico e quello elettrico erano legati da ingranaggi che ne modulavano il funzionamento per simulare l'effetto di un cambio di marcia, con il vantaggio di rinunciare a un componente, in nome dell'efficienza, ma con il rovescio della medaglia di essere inadatto all'uso sportiveggiante. L'obiettivo era eliminare quel fastidioso effetto delle ibride Toyota-Lexus nelle quali, premendo a fondo sull'acceleratore, il motore sale di giri rapidamente, ma la velocità dell'auto si adegua più lentamente, un po' come avviene sugli scooter. Grazie al nuovo cambio, sulla Lexus LC500h è possibile anche selezionare manualmente le marce: il costruttore non si è dilungato più di tanto sulla tecnica, focalizzandosi sulla migliore reattività dell'auto ai comandi dell'acceleratore e limitandosi a dichiarare un passaggio da 0 a 100 km/h inferiore a 5 secondi.
 
UN CAMBIO IN PIÙ - Pur tenendo conto della motricità derivante, si tratta di un risultato di rilievo a fronte dei 4”5 promessi per la Lexus LC500 (sulle 60 miglia, vale a dire da 0-96 km/h): se la versione tradizionale vi arriva con un motore V8 aspirato da 5 litri e 467 CV, l'ibrida accoppia un 3.5 a 6 cilindri da 300 CV (ben più indicato per il Vecchio Continente) e un elettrico, per una potenza complessiva prossima ai 360 CV. Le batterie sono collocate appena davanti all'asse posteriore, sotto i sedili: il peso è di 50 kg, la tensione pari a 310 volt. A proposito di peso, risulta evidente l'affinamento del powertrain da parte della Lexus: nonostante l'introduzione del cambio, la casa dichiara un alleggerimento generale tale da rendere ininfluente la presenza di questo componente sulla massa complessiva.
Lexus LC
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
102
33
19
15
20
VOTO MEDIO
4,0
3.962965
189




Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
19 febbraio 2016 - 19:24
Nei forum Lexus il paragone più frequente e' stato proprio quello col Maserati Granturismo in quanto la linea e'vista, almeno dai cultori del brand, più da esotica italiana che non da Premium giapponese...personalmente non saprei più cosa pensare.
Ritratto di Fr4ncesco
19 febbraio 2016 - 19:05
2
Alla presentazione della R8 lasciavano intendere che ci sarebbe stato anche un V8 in futuro (ma mai più un manuale, a quanto ho sentito in un'intervista di J. Leno), quindi è probabile che saranno rivali un giorno. Per la linea comunque preferisco 100 volte questa Lexus, il magnifico spot della R8 non mi ha fatto cambiare idea.
Ritratto di AlexTurbo90
19 febbraio 2016 - 22:58
Concordo con te... la precedente R8 era ben altra cosa in quanto a stile e pulizia delle linee.
Ritratto di Fr4ncesco
19 febbraio 2016 - 23:20
2
Infatti la precendente R8 la trovavo favolosa, perchè sapeva conciliare una linea inedita e futuristica con un V8 manuale e ad un prezzo relativamente basso per il tipo di auto. Quella attuale non suscita lo stesso fascino, è piuttosto banalotta.
Ritratto di fedex
19 febbraio 2016 - 19:39
Veramente sono andati da un estremo all'altro. 4 marce su un cambio automatico non si vedevano da anni. Sono curioso di sapere come l'abbiano realizzato cioè come abbiano fatto a coniugare prestazioni sportive e consumi contenuti con solo 4 marce: da un lato potrebbero aver montato rapporti corti per favorire le performance ma così facendo il motore lavorerebbe a giri troppo elevati per poter consumare poco ma dall'altro anche la soluzione inversa darebbe i problemi opposti... forse l'elettrico supplisce a questi deficit. Mah 4 marce mi sembrano troppe poche per soddisfare tutte le esigenze
Ritratto di fedex
19 febbraio 2016 - 22:05
Ha già più senso come dici tu perché nell'articolo questa cosa non è precisata. Quindi in pratica l'e-CVT colma la "carenza" di avere solo 4 marce, le quali dalla loro parte annullano l'effetto scooter.
Ritratto di MAXTONE
20 febbraio 2016 - 09:34
Ottima esemplificazione, grazie Dico.
Ritratto di LucaLuongo86
19 febbraio 2016 - 19:47
1
Nulla contro l ibrido ma quest'auto la preferisco "normale"
Ritratto di AMG
19 febbraio 2016 - 22:26
Nulla da dire sull'ibrido, che in quest'edizione dovrebbe anche essere più sportivo del solito. Ma la preferisco senz'altro con il V8 aspirato. Arriva anche quello in Europa o no?
Ritratto di MatteFonta92
20 febbraio 2016 - 01:02
3
Semplicemente magnifica, ma con il V8 aspirato acquista un fascino davvero senza precedenti nel marchio. L'ibrida è particolare ma non mi convince, magari andrà bene per chi ha dei gusti un po' più anticonformisti del solito (come se la "normale" non lo fosse già abbastanza).
Pagine