Lexus RX L: arriva la 7 posti

Derivata dalla RX, la RX L è più lunga di 11 cm per ricavare un abitacolo più spazioso e in grado di ospitare la terza fila di sedili.

PER SETTE - Lo stile grintoso ed i montanti del tetto inclinati non devono far pensare che la suv Lexus RX, concorrente di BMW X5 e Mercedes GLE, sia un modello poco spazioso all’interno. Anzi: il divano (scorrevole) è accogliente anche per tre persone e il pavimento piatto non ruba centimetri nella zona dei piedi. Lo spazio a bordo sarà ancora maggiore sulla versione a sette posti, la Lexus RX L, ordinabile in Europa da maggio 2018 e più lunga di 11 cm rispetto a quella già in vendita, da cui riprende la meccanica di base, i motori e gran parte dello stile. L’unica eccezione è nella zona posteriore, dove il lunotto più verticale smorza l’impressione di sportività che si ottiene guardando la suv di profilo (a vantaggio però dello spazio per la testa).

IN ITALIA SOLO IBRIDA - La nuova Lexus RX L raggiunge in lunghezza i 500 cm e guadagna la terza fila di sedili, alla quale si accede tirando una leva che fa scorrere in avanti il divanetto della seconda. Gli 11 cm in più sono ricavati nella zona posteriore dell’auto, secondo il costruttore, che ha allungato il pavimento del bagagliaio per aumentare lo spazio a disposizione per i passeggeri della terza fila. I tecnici hanno aggiunto bocchette di ventilazione e maniglie d’appiglio per i passeggeri della terza fila e rialzato la base del divanetto centrale, in maniera da far crescere lo spazio per i piedi a disposizione di chi siede sul sesto e settimo posto. La Lexus RX L sarà disponibile in Europa con in due versioni: con il motore a benzina 3.5 da 294 CV (RX 350L) e con l’ibrido da 313 CV (RX 450h L), l’unico previsto in Italia.



Leggi l'articolo su alVolante.it