NEWS

Una Lotus Evora per ricordare l'Esprit di James Bond

19 febbraio 2017

La Esprit S1 è diventata la fonte d’ispirazione per una Evora Sport 410 in esemplare unico.

Una Lotus Evora per ricordare l'Esprit di James Bond

JAMES BOND LA GUIDAVA SOTT’ACQUA - Il reparto della Lotus che si occupa di progetti speciali ha allestito una Lotus Evora Sport 410 per ricordare la prima generazione della sportiva Esprit, lanciata nel 1976 e considerata una fra le automobili più fortunate e di successo mai realizzate dalla Lotus: è stata prodotta fino al 2004 in oltre 10.000 esemplari, complice lo stile esterno molto azzeccato, che porta la firma di Giorgetto Giugiaro. La grande popolarità della Esprit S1 è dovuta anche all’apparizione nel film di James Bond “La spia che mi amava”, uscito 40 anni fa, dove si vedeva la coupé andare sott’acqua e riemergere poi dalla spiaggia. Il proprietario della Evora Sport 410 ha indicato proprio quell’auto come ispirazione. La Esprit S1 utilizzata per le riprese del film (foto qui sotto) è stata acquistata all’asta nel 2013 da Elon Musk, fondatore della Tesla.

IL TARTAN NELL’ABITACOLO - I tecnici della Lotus Exclusive hanno scelto la vernice bianca per gli esterni e sono ricorsi ad una serie di stratagemmi per accentuare le somiglianze, a partire dagli inserti a contrasto sui paraurti fino alla scritta Evora sul montante posteriore, che si rifà a quella presente sulla Esprit. Il lunotto rimane in fibra di carbonio, come sulla Evora Sport 410, ma aumentano le sezioni verniciate in tinta la carrozzeria: l’intento è di richiamare il portellone in vetro della Esprit. I sedili e una zona dei pannelli porta sono rivestiti in tessuto con fantasia tartan, la stessa utilizzata per l’auto del film. Le novità introdotte dalla Lotus Exclusive non interessano il motore, che rimane il V6 3.5 da 410 CV, indicato di prestazioni entusiasmanti: per l’accelerazione 0-100 km/h bastano 4,2 secondi. La Sport 410 è una versione alleggerita e in tiratura limitata (150 esemplari/anno) della normale Evora.

Lotus Evora
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
54
43
26
15
16
VOTO MEDIO
3,7
3.675325
154
Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
19 febbraio 2017 - 12:17
Bella, però avrei fatto in tinta anche il tetto e avrei messo una copertura sui fari che avrebbero ricordato quelli a scomparsa della Esprit. Elon Musk deve avere una fissa per questo modello, infatti nelle Tesla ad indicare le funzioni nello schermo come modello c'è proprio una Esprit. Modello che riporta al design post futuristico italiano che ricorda le ambientazioni fantascientifiche di quegli anni e che ha ispirato un altro mito, ovvero la DeLorean. Lotus dovrebbe riproporre un modello della medesima catagoria.
Ritratto di Ercole1994
19 febbraio 2017 - 14:37
Una nuova Esprit poteva nascere, visto che all'incirca 6/7 anni fa, fu presentato proprio un prototipo che ne riprendeva un po le linee e la tecnica in generale. Peccato vogliano produrre un suv, che non c'entra proprio nulla con la storia Lotus...
Ritratto di Fr4ncesco
19 febbraio 2017 - 14:52
Che poi chi comprerebbe mai un SUV Lotus. Insomma, i SUV non c'azzeccano manco con Porsche, ma è un marchio che fa figo a prescindere dalla 911 e dagli appassionati, così come Ferrari che sono sicuro che a qualche facoltoso bìmbominkia un SUV Ferrari potrebbe piacere. Lotus invece è conosciuta solo tra gli appassionati e piace proprio per la guida pura e i pochi compromessi. Secondo me farebbe più utili con una rivale della 488.
Ritratto di Ercole1994
19 febbraio 2017 - 18:59
Già la stessa Evora sfora un po la concezione di leggerezza del marchio Lotus, visto che pesa oltre 1300 kg in configurazione standard. Figuriamoci un suv, che per sua natura non sarà mai leggero. Preferisco piuttosto una berlina simili Lamborghini Estoque, che è già un po più coerente per il marchio.
Ritratto di nicktwo
19 febbraio 2017 - 13:53
non oso immaginare con un piu' light alfa 2.0cc da 350cv come se la giocherebbero una vs l'altra la 4c (anche lei eventualmente bianca) contro questa lotus... saluti
Ritratto di Gordo88
19 febbraio 2017 - 14:47
Sarà velocissima e appagante ma la classe della esprit è ben lontana, forse se si fosse evitato di fare il tetto nero già era meglio
Ritratto di AMG
19 febbraio 2017 - 19:02
Alla Lotus serve molto di più per riemergere nel parco delle piccole sportive. Anche con il ritorno dell'Alpine, la presenza della 4C. Io vedo i modelli Lotus oramai datati e fuori gioco rispetto alle concorrenti. Aspetto qualche novità qualche nuovo modello, che non sembra più arrivare. Ma le vendite gli daranno torto no? E reinventarsi il prodotto Lotus? Senza suv però, per favore!
Ritratto di Fr4ncesco
19 febbraio 2017 - 21:25
Infatti, campa cavallo. Solo nel 2020 "dovrebbe" arrivare la nuova Elise e DOPO le altre tra cui (purtroppo) il SUV. Bisogna mettersi però nei panni di una piccola realtà anche se penso che più che vivere di competizione con le altre viva di una tradizione tutta sua e agli appassionati Lotus dovrebbe piacere così (anche se effettivamente a tutto tondo il peso degli anni si sente).
Ritratto di Flavio Pancione
20 febbraio 2017 - 09:05
7
Una possibilità potrebbe essere una elise meno estrema e soprattutto piu economica. Anche lei sarebbe un po' fuori "tradizione" ma a me non dispiacerebbe. In fondo la evora é venuta fuori molto bene come handling. Mi sono avvicinato un po al mondo lotus per capirlo, non é vietato fare una concorrente della mx5 con motori piu moderni.
Ritratto di Fr4ncesco
20 febbraio 2017 - 13:20
Non so, perchè la MX-5 costa poco e i margini di guadagno presumo bassi e nonostante sia la spider più venduta al mondo la Mazda (che è una realtà molto più importante di Lotus) ha dichiarato che non sarebbe rientrata nei costi se non li avesse condivisi con Fiat.
Pagine