NEWS

La Lotus Elise potrebbe sopravvivere

Pubblicato 10 maggio 2021

La casa inglese starebbe valutando di vendere attrezzature e progetti della sportiva Elise, che entro l'anno uscirà di produzione.

La Lotus Elise potrebbe sopravvivere

COME LA SEVEN - La Lotus Elise potrebbe sopravvivere anche dopo il termine della produzione previsto per la fine del 2021 (nelle foto la Sport 240 Final Edition). Infatti la Lotus starebbe valutando di vendere progetti e macchinari, attualmente presenti nella fabbrica di Hethel, in Inghilterra, a un'altra società che potrebbe quindi rimetterla in produzione. La stessa cosa avvenne con la Lotus Seven nel 1973, ceduta alla Caterham che la produce tuttora. A confermare che la Lotus valuterà le proposte di eventuali acquirenti è lo stesso Matt Windle, direttore generale del costruttore, ad Autonews.

UN’AUTO GIÀ MITICA - La Lotus Elise, in commercio da 25 anni, è considerata una delle auto sportive più riuscite della casa di Hethel. Una piccola spider leggera ed essenziale con telaio in alluminio incollato e rivettato e carrozzeria in vetroresina, in grado di regalare una guida ricca di emozioni. Il motore 4 cilindri, dalla potenza non eccezionale, è posto in posizione centrale e la trazione è ovviamente posteriore. La ricetta di base non è cambiata in tutti questi anni, ma la Lotus ha evoluto il progetto di partenza affinandolo per tenerlo al passo con i tempi passando, per esempio, dai motori Rover delle prime serie a quelli della Toyota e aggiungendo quel tanto di “elettronica” e dispositivi di sicurezza necessari per ottemperare alle normative.

ASPETTANDO LA EMIRA - Quest’anno la Lotus Elise uscirà di produzione insieme agli altri modelli del costruttore, le Exige ed Evora. Al loro posto, per ora, ci sarà la nuova Lotus Emira (qui per saperne di più), che debutterà a luglio del 2021. Ad esse seguiranno altri modelli, nell’abito di un importante piano di rilancio reso possibile grazie agli ingenti investimenti programmati dal nuovo proprietario, la cinese Geely.

Lotus Elise
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
126
44
25
10
21
VOTO MEDIO
4,1
4.079645
226




Aggiungi un commento
Ritratto di katayama
10 maggio 2021 - 19:07
...anche gli americani sono pieni di pregiudizi, a onor del vero, ma nel complesso li perdono ;)
Ritratto di Giuliopedrali
11 maggio 2021 - 08:31
A me le auto inglesi, d'epoca, fanno impazzire però più di qualunque altra auto, secondo me sono quelli che ne capiscono di più di auto, quelli che sanno dire quale auto vale e quale no, infatti sono entusiasti della Nio Es8 sulla stampa o di altre "cinesate", a proposito la britannicissima rivista Quattroruote ha lanciato un sondaggio: secondo voi qual'è stata l'ultima Alfa Romeo? Indovinate, se non mi sono perso qualcosa sembra che gran parte delle risposte indichi la Alfasud / 33 come già stabilito da tempo dai nemmeno nostri cugini inglesi...
Ritratto di katayama
11 maggio 2021 - 08:54
@Giuliopedrali Ieri sera mi girava un po' così... Mi sono ricordato della prova della Giulia "Quattroformaggi", proprio così l'hanno chiamata. Ma io sono il primo a dire che un nome come Centoventi al posto di Panda, per gli anglofoni come per tanti altri, non va bene. E a parte innumerevoli altre ragioni di un'ovvietà sconcertante, ma tant'è... Questi sono gli italiani, invece. Mi sono un po' girate le p... ecco. Ma è solo quel programma lì, quel personaggio e qualche altro. Non mi stanno particolarmente simpatici, non lo nascondo. Niente di personale, così, "a pelle". Ma sono generalizzazioni che nemmeno a me piacciono. Sì, hanno anche detto che la 126 è la Porsche delle utilitarie. Sanno pure essere simpatici, a volte. Quanto a China Driver, mi ricordo ancora quella notte di sabato di molti mesi fa in cui t'ho tirato fuori da guano, sempre con la ES8. C'era Voltaren, analizzammo un video prova di China Driver appunto, minuto per minuto. Cosa non si fa per il Maestro...
Ritratto di Giuliopedrali
11 maggio 2021 - 09:17
Ad analizzare le auto anche starniere io voglio siano solo inglesi, sono gli unici ad avere una cuiltura enciclopedica, a stabilire il valore di un'auto sul serio, certo mi riferisco più alle auto classiche, per noi italiania al di là che costruiamo le auto più affascinanti del mondo è sempre una questione di tifoseria: Juve - Milan troppo legata allo sport alla competizione, fors eper quello stiamo perdendo capra e cavoli, se gli inglesi stabiliscono che quel modello d'epoca vale (e può essere una Prinz o una 126) poi sicuramente andrà alle stelle, altro mercato, altra cultura, altra lingua, altra importanza nel mondo, loro stabiliscono tutto, tutto quello che gli altri poi possono solo seguire.
Ritratto di Andre_a
11 maggio 2021 - 23:31
9
A me è sembrato che la Giulia Quattroformaggio sia uscita benissimo da quella prova, e anche la storpiatura del nome ci sta: capisco la storia e tutto quanto, ma per l'auto che doveva segnare il rilancio di Alfa Romeo nel mondo non è certo il massimo un lungo nome contenente quello che probabilmente è il suono della lingua italiana più difficile per gli stranieri.
Ritratto di Giuliopedrali
12 maggio 2021 - 15:46
Che gli inglesi non capiscano niente di lingue straniere è stra vero, però capiscono tutto il resto degli stranieri.
Ritratto di Pessimo elemento
14 maggio 2021 - 10:40
Ah quindi sei italiano difendi a tutti i costi le auto italiane il francese uguale e così via.. ma che discorsi sono?! Sciacquati la bocca quando parli di LOTUS
Ritratto di Meandro78
10 maggio 2021 - 19:27
Incrociamo le dita.
Ritratto di Andre_a
10 maggio 2021 - 23:52
9
Ottima notizia! Per me, l'unico difetto delle Elise, soprattutto quelle col motore Toyota, è che sono troppo piccole, non ci entro
Ritratto di Giuliopedrali
11 maggio 2021 - 08:37
Lotus - Geely ci sorprenderà con auto talmente riuscite che forse della Elise manco ce ne ricorderemo.
Pagine