NEWS

La Lynk & Co 01 debutta in Italia

Pubblicato 19 luglio 2021

La casa cinese Lynk & Co propone la suv 01 a partire da 500 euro al mese, abbonamento dal quale si può recedere in qualunque momento.

La Lynk & Co 01 debutta in Italia

LA PRENDI IN ABBONAMENTO - La Geely nel 2016 ha creato il brand Lynk & Co che attualmente, in Cina, dispone di una gamma di tre suv costruiti sulla piattaforma modulare CMA della Volvo (anch’essa parte del gruppo Geely). Ora, dopo lo sbarco in alcuni mercati europei, ora la casa cinese arriva anche in Italia, dove i clienti possono ottenere l'unico modello proposto, la suv Lynk & Co 01, pagando un abbonamento mensile che parte da 500 euro e può essere rescisso in qualsiasi momento senza penali. In alternativa è possibile acquistarla a un prezzo di 35.000 euro per la versione ibrida, o 41.000 euro per la ibrida plug-in. Viene proposta in un unico allestimento praticamente full optional che, tra le altre cose, prevede sedili in materiale riciclato, ricarica wireless per lo smartphone, navigazione online, hotspot WiFi, sistema di assistenza al parcheggio intelligente e fotocamera integrata.

LA PUOI CONDIVIDERE - L’arrivo in Italia del brand Lynk & Co è accompagnato dall’apertura di club che prevedono spazi di condivisione e incontro fra i possessori della vettura e gli interessati a noleggiarne una, all’interno dei quali sarà possibile familiarizzare con l’auto, partecipare a eventi e workshop, oppure semplicemente bere un drink. La Lynk & Co ha ideato anche una nuova forma di condivisione che consentirà agli utenti di iscriversi gratuitamente alla community e prendere in prestito un veicolo da altri membri, pagando solo per i chilometri percorsi. Per semplificare il tutto, la Lynk & Co ha creato una piattaforma che i membri usano per gestire le prenotazioni e condividere la posizione del veicolo, mettendo a disposizione la chiave digitale, disponibile sullo smartphone. 

SOTTO È UNA VOLVO XC40 - La Lynk & Co 01 è una suv basata sulla piattaforma CMA, la medesima della Volvo XC40. Disponibile nei soli colori nero e blu, è lunga 454 cm, larga 185, alta 168 e ha un passo di 273 cm. Sia l’ibrida che l’ibrida plug-in sono basate sul 3 cilindri 1.5 turbo benzina che trasferisce la coppia alle ruote anteriori, accoppiato a un cambio automatico doppia frizione a sette rapporti. Nell’ibrida, il termico eroga 140 CV e 215 Nm di coppia ed è associato a un’unità elettrica da 54 CV alimentata da una batteria agli ioni di litio da 1,8 kWh, per complessivi 194 CV. Nella Lynk & Co 01 ibrida plug-in la potenza complessiva arriva a 262 CV e 424 Nm di coppia. Al 3 cilindri 1.5 litri a benzina che in questa versione eroga da 180 CV, si aggiunge l'unità elettrica da 82 CV alimentata da una batteria da 10,7 kWh, che consente di percorrere fino a 45 km a emissioni zero (entrambi i motori sono montati sull’asse anteriore).

Lynk & Co 01
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
15
10
11
13
40
VOTO MEDIO
2,4
2.404495
89




Aggiungi un commento
Ritratto di fabrizio GT
19 luglio 2021 - 19:07
l'auto in abbonamento.... secondo me è la scelta migliore e sarà il futuro!!.. abbonamento comprensivo di tutto, manutenzione compresa. diciamo una specie di NLT estremizzato!!! la proprietà dell'auto sarà antieconomica ( ovviamente non per i benestanti che avranno auto di pregio) e per le persone normali la possibilità di sciegliersi la durata del noleggio e il tipo di macchina!!! ad esempio a me l'auto serve circa 4 mesi l'anno perchè uso moltissimo la moto o lo scooter!!!
Ritratto di Sdruma
20 luglio 2021 - 09:31
1
con 500 € al mese mi compro 1 auto, la mantengo e ci faccio anche qualche modifica, il futuro che dici tu è se sei disposto ogni mese, a rinunciare a qualcosa, per tutta la vita. Che è un fondo pensionistico o una macchina. Non scherziamo dai.
Ritratto di Blueyes
20 luglio 2021 - 09:49
1
noi con molto meno ci paghiamo il mutuo di casa nostra...non scherziamo. 500€ al mese per un'auto che tra l'altro non ha blasone, nè niente.
Ritratto di Sdruma
20 luglio 2021 - 12:09
1
ma anche quello, Link&co che cassius di robaccia cinostramboide è, base Volvo e quindi? Se vado in Volvo la XC40 la noleggio per molto meno a 15.000 km anno, non prendiamoci in giro.
Ritratto di Andrea Doria
20 luglio 2021 - 19:52
@Sdruma. Concordo. La invito, inoltre ad immaginare i club di proprietari di Link&co che si scambiano opinioni e altro. Sarà forse per elevarne il "prestigio"?
Ritratto di gt3mc12
19 luglio 2021 - 19:27
Il massimo della libertà personale è l'auto di proprietà comprata tutta subito senza vincoli. Per migliorare ulteriormente servirebbe liberarla dalla tassa di possesso aumentando il conto energia più giri più spendi e dando la possibilità di prendere qualcosa a benzina e ibrido anche in futuro
Ritratto di RubenC
20 luglio 2021 - 09:15
1
Ma la libertà personale non può mai essere assoluta. Per questo non potrai comprare auto a benzina, diesel o ibride in futuro.
Ritratto di bebbo
20 luglio 2021 - 09:24
Non potremo noi in Italia o altra parte di una certa Europa, ma altrove sicuramente ancora potranno per decenni e decenni. Quindi è più un discorso che qualcuno avrà meno libertà di qualcun altro, purtroppo per noi.
Ritratto di RubenC
20 luglio 2021 - 09:27
1
Cina e USA vogliono seguire le orme dell'Europa, da questo punto di vista. Rimangono perlopiù Paesi del terzo mondo, ma lì sì che ci sono davvero problemi di disponibilità economiche.
Ritratto di bebbo
20 luglio 2021 - 09:32
Ma metti già tutti i paesi Arabi pieni di Ferrari, Lamborghini e Bugatti -A BENZINA-. O tutti i paperoni della Russia. Altro che terzo mondo che non può prendersi l'elettrica. Io queste logiche di essere pro limitazioni fatti sui noi e sui nostri cari in diversi campi non le concepisco, mi sembra una forma di masochismo.
Pagine