NEWS

La Mahindra XUV500 si rinnova

23 novembre 2015

La suv indiana cambia nell’estetica e guadagna optional finora non disponibili, ma conserva l’eccellente rapporto prezzo/contenuti.

La Mahindra XUV500 si rinnova
GARANZIA DI 5 ANNI - La casa indiana aggiorna in parte lo stile della suv Mahindra XUV500 ed introduce alcune novità in termini di equipaggiamento e dotazione, con l’obiettivo di rendere più accattivante una vettura che ha nel rapporto prezzo/contenuti la sua caratteristica più favorevole: la versione d’accesso costa infatti 19.427 euro, cifra decisamente vantaggiosa in rapporto ai contenuti tecnici ed alla garanzia di cinque anni o 100.000 chilometri. La XUV500 è una suv di categoria media, con abitacolo a sette posti e lunghezza di 459 cm avversaria, a livello di dimensioni esterne, di vetture come la Mazda CX-5 e la Volkswagen Tiguan.
 
DISPLAY TOUCH - Gli stilisti del costruttore indiano hanno modificato le forme dei gruppi ottici anteriori, della mascherina e del cofano. Cambiano anche le finiture interne della Mahindra XUV500, secondo un processo che viene definito di “europeizzazione”: rivestimenti di colore nero sostituiscono finiture in radica, materiale più ricercato ma allo stesso tempo più appariscente. L’aggiornamento interessa anche i cerchi in lega da 17 pollici (con design a 10 razze) e l’impianto multimediale, comandabile attraverso un monito touch da 7 pollici: il sistema prevede la connessione Aux, il navigatore satellitare, l’assistenza al parcheggio in retromarcia ed una sorta di centro informazioni, grazie al quale è possibile controllare dall’abitacolo la pressione delle gomme.
 
TRAZIONE ANTERIORE O INTEGRALE - Sotto il cofano della Mahindra XUV500 è presente un motore a gasolio da 2.2 litri: impiega una turbina a geometria variabile (migliora il rendimento), sviluppa 140 CV e percorre, secondo la casa, 15,3 km/l, mentre le emissioni di anidride carbonica si attestano a 172 g/km. Il valore è riferito alla XUV500 a trazione anteriore, mentre quella con trazione integrale produce 184 g/km di CO2. Il sistema AWD è tipo elettronico, ma il conducente può comunque inserire manualmente le quattro ruote motrici: gli basterà premere un tasto sulla plancia. La trasmissione è affidata per entrambe ad un cambio manuale a 6 rapporti.
 
NELLA PLANCIA SPAZIO PER UN PC - La Mahindra XUV500 ospita a bordo fino a 7 occupanti (su 3 file) ed offre un bagagliaio piuttosto generoso: la volumetria massima raggiunge i 1.512 litri. È possibile inoltre ripiegare i sedili della seconda e della terza fila, mentre il vano di carico ha superficie piatta e facilita così il carico di oggetti ingombranti. Nell’abitacolo si trovano poi una serie di vani in cui stivare oggetti di varie misure, compreso un computer portatile: trova posto nel doppio scomparto ricavato davanti al sedile del passeggero anteriore. La gamma colori prevede le tinte Satin White, Moondust Silver, Volcano Black, Dolphin Grey, Opulent Purple e Tuscan Red.
 
DA MENO DI 20.000 EURO - La Mahindra XUV500 arriverà sul mercato italiano negli allestimenti W6 e W8. Di serie o in opzione vengono offerti il climatizzatore automatico bizona, il controllo della velocità in discesa (utile per il fuoristrada più impegnativo), l’impianto multimediale, i fanali anteriori orientabili lateralmente, il sedile lato guida regolabile, il controllo di stabilità ed il controllo della velocità di crociera. La più ricca W8 offre di serie anche i sedili in pelle e la modanatura cromata sul portellone. Il prezzo base (19.427 euro) è riferito alla XUV500 a trazione anteriore, mentre quella a trazione integrale parte da 25.466 euro.
Mahindra XUV500
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
21
10
16
37
45
VOTO MEDIO
2,4
2.418605
129
Aggiungi un commento
Ritratto di aderama
24 febbraio 2016 - 21:45
Sono possessore da più di 1 anno della prima versione di xuv500. Se ne fate un discorso di protezionismo economico dei prodotti e del mercato occidentale posso capire.. ma oggettivamente quest'auto a meno di 20.000 euro propone, qualche plastica migliorabile (e forse migliorata nell'ultimo restyling) ma anche tanta sostanza.. parlo di sospensioni indipendenti, trasmissione a catena, fari aggiuntivi per l'illuminazione laterale, 5a ruota con cerchio in lega, sensori lavavetri cristalli, vivevoce blueT con comandi vocali, start/stop, hill helper, faretti interni ovunque, 7 posti, pneumatici 4 stagioni Bridgestone Dueler (come su Jeep Wrangler) su cerchi lega 17, impianto frenante e gran parte dell'elettronica marchiata BOSH, sospensioni disegnate su consulenza Lotus e motore progettato in Austria da AVL che è marchio comunque riconducibile al giro Bosh.. ed io ho la versione base. Comunque ho conosciuto l'auto perchè l'ho affittata in ferie e mi ero fatto l'idea costasse molto di più.. tornato in italia ho verificato che con 16.000 euro e la mia volvo c30 da 154.000km mi davano l'auto chiavi in mano. Fierissimo dell'acquisto, consuma quasi 14Km con 1 litro e non mi lamento di nulla. Ciclisticamente è praticamente un fuori strada, altissimo, più di tutte tranne forse il land Cruiser di Toyota.. molto spazioso e con i sedili adeguabili in 6 maniere alle necessità di chi guida. I 140cv sono belli fluidi ed elastici e non manca mai potenza nonostante il peso di 2 tonnellate e le dimensioni sono superiori a come viene percepito in foto, non è concorrente del qashqai ma del segmento superiore tipo X3 o Q5 che sicuramente saranno superiori tecnologicamente.. però costano anche minimo 3 volte tanto.. la linea è soggettiva e a me piace molto, ma vi assicuro che vista dal vivo e soprattutto guidata e toccata con mano non può che suscitare interesse, lo dimostrano le domande continue che ricevo. Comunque se si preoccupassero meno di rendere "cofano e tetto camminabile" e spendessero qualcosina in più su ALCUNE plastiche interne avremo problemi automotive anche a causa degli indiani.. presto.
Ritratto di aderama
24 febbraio 2016 - 22:27
Per completezza aggiungo che Mahindra&Mahindra ha comprato Jaguar e LandRover e la relativa tecnologia e che XUV500 ha vinto il campionato IRC Rally dove non gareggiano solo auto indiane ma anche giapponesi ed occidentali. https://www.youtube.com/watch?v=iIVx57Vodk4 per altrettanta completezza segnalo anche che : l'impianto radio non ha grande potenza e non brilla per capacità di ricezione (almeno sulla prima versione) Il condizionatore automatico permette di regolare in modo indipendente le 3 file di sedili con manopola presso ogni sedile per regolarlo in autonomia. Se si è in 7 e i sedili di coda sono occupati il bagagliaio sparisce completamente, non rimane spazio di carico se non in verticale per una profondità di 10cm max.
Ritratto di Ak
24 febbraio 2016 - 22:46
é vero k la jaguar e la land rover é di propriata indiana ma da mahindra invece é la TATA il propritario .. Invece la mahindra possiede la saang yuong coriana sempre specialisti in 4x4
Ritratto di Ak
24 febbraio 2016 - 22:40
Mi è arrivata proprio oggi w6 4x4 €23800
Ritratto di aderama
24 febbraio 2016 - 22:51
Ottimo, nuova versione quindi ? Sono curioso di constatare i consumi del 4X4 se vorrai condividerli, il mio 2WD da cmp di biordo dice valore medio 13,7 e facendo un controllo Km/litri risulta credibile. Dovessi prenderlo ora sceglierei il rosso/arancio nuovo, il mio è bianco perla. Ripeto, a mio parere ottimo acquisto, ho fatto ora il tagliando dei 50.000.
Ritratto di Ak
24 febbraio 2016 - 22:59
Si la nuova versione , apena sn certo Per i consumi condivido cn piacere, mi piaceva anke me rosso lava pero cera da aspettare 3 mesi quindi ho preso bianco mi piace comunqe
Ritratto di aderama
24 febbraio 2016 - 23:14
Bello anche bianco ! Riguardo Tata o Mahindra che, ho verificato e mi scuso, si pretendevano l'acquisto ma ha vinto TATA, intendevo che parlare di gap tecnologico quando i mercati sono così trasversali comincia ad avere meno senso, anche dentro Volvo ci sono soldi cinesi per dire.. The companies have been in detailed negotiations for almost three months after Tata emerged as the leading bidder, ahead of rivals One Equity, a private equity concern, and automotive group Mahindra and Mahindra.
Ritratto di Rob69
27 ottobre 2016 - 22:39
Sono molto interessato alla xuv 500 e sarei orientato alla versione awd . Ho conosciuto per caso quest'auto e mi è subito piaciuta perché diversa da tante suv troppo simili tra loro ..... Personalmente utilizzando un rimorchio l'ho trovata ancora più interessante perché trainando 25 ql mi permette di viaggiare in sicurezza senza pericolo di "sforare" e anche i consumi non mi sembrano esagerati. Vorrei però chiedere a voi che l'avete se è stata solo una sensazione ( per diversa abitudine) aver trovato la corsa della leva del cambio un po' lunga e poco scorrevole oppure si tratta come molto spesso accade di prendere mano . Purtroppo le prove di qualche minuto non riescono a dare un'impressione completa.
Ritratto di aderama
28 ottobre 2016 - 14:47
la corsa della leva è un pò lunga sicuramente, ma direi piuttosto scorrevole, penso che il sedile su quest'auto vada posizionato un pelo più avanti del "normale" per ottimizzare l'uso del cambio e sfruttare bene il bracciolo centrale.. in pratica nel tempo ti viene da guidare nella posizione del "gruista" (scherzo ma credo renda l'idea). Comuque se la preoccupazione è che il cambio renda laboriosa la guida per evitare imputantamenti, direi che non è così, ma è anche vero che il cambio è pensato per guidare morbido e non è pensato per essere direttamente sportivo, sembra più quello di un fuoristrada che quello di una berlina, anche la leva è lunga rispetto alle berline, cosa che incide anche sulla lunghezza percepita degli innesti.
Ritratto di Rob69
28 ottobre 2016 - 22:45
Grazie per la spiegazione molto chiara ed in effetti il veicolo che uso attualmente ha la leva del cambio che parte da un'altra posizione ed è in effetti più corta , penso proprio sia una questione di abitudine ed è comunque vero che la vocazione di questo tipo di auto non è sicuramente corsaiola. Personalmente sto cercando un' auto per la famiglia con la possibilità di trainare un rimorchio e per quel poco che ho potuto provare la xuv mi da l' impressione di solidità senza il bisogno di spendere oltre misura e per quanto riguarda l'estetica ( che è sempre un giudizio personale ) ho trovato quest'auto piacevolmente fuori dal "coro" di altre concorrenti che a volte si somigliano fin troppo .
Pagine