NEWS

Marchionne non lascia l'Acea

28 settembre 2012

Il numero uno della Fiat è stato confermato presidente dell'Associazione dei produttori europei e con la Volkswagen i rapporti sembrano più distesi.

RESTA IN SELLA - Sergio Marchionne resta presidente dell'associazione dei produttori europei, questo è quello che emerso oggi (28 ottobre) nella riunione dell'Acea, che si è tenuta al Salone di Parigi. Quindi, la richiesta di dimissioni del numero uno della Fiat da parte delle Volkswagen, a seguito delle polemiche in merito alla politica dei prezzi della casa tedesca (leggi qui la news) e sull'esigenza di rivedere, a livello europeo, la politica sulle fabbriche di auto (secondo Marchionne sono troppe e vanno attivati degli ammortizzatori sociali per chiuderne un certo numero), sono rientrate.

CON VOLKSWAGEN TUTTO OK - Addirittura, sembra che i rapporti fra Sergio Marchionne e la Volkswagen siano migliorati, al punto che, posando per una foto insieme al capo della Volkswagen Martin Winterkorn, Marchionne ha dichiarato: “siamo buoni amici”.

Aggiungi un commento
Ritratto di Flick09
28 settembre 2012 - 17:12
...oggi (28 ottobre)??? Ma chi scrive gli articoli..dopo..Panamela...che ridere...
Ritratto di wiliams
28 settembre 2012 - 18:17
MARCHIONNE è un manager stimato in tutto il mondo,è normale che sia stato rieletto presidente dell ACEA,anche quelli della VOLKSWAGEN riconoscono che MARCHIONNE è uno che ci sa fare,ecco perchè alla fine i tedeschi della VW hanno abbassato la cresta e si sono inchinati a questo gurù dell automobile.
Ritratto di carlo1967
28 settembre 2012 - 19:55
Ma sei pagato bene per scrivere queste cose? O ci fai o ci sei. Per la cronaca non e' stato rieletto , visto che la carica di presidente dell' Acea e' biennale. Che poi la Vw o altri abbassino la cresta di fronte a lui è pura fanta demenza senile. Auguri.
Ritratto di wiliams
28 settembre 2012 - 21:05
Poco importa,rieletto oppure no MARCHIONNE rimane il presidente dell ACEA,potevano anche raccogliere firme per mandarlo a quel paese,ma non è successo,VOLKSWAGEN non ha nessuna voce in capitolo.
Ritratto di francesco alfista
28 settembre 2012 - 20:06
scegliete voi come bisogna definirvi...xche' avete stancato...crucchi!!!
Ritratto di carlo1967
28 settembre 2012 - 22:04
sei già riuscito a scrivere un commento decente, oppure ti sei sempre solo fermato alle offese? Io opterei per la seconda, ma forse mi sbaglio. Saluti.
Ritratto di magnum
28 settembre 2012 - 20:52
i crucchi come li chiamate hanno saputo valorizzare il nostro talento, pagandolo ed apprezzandolo.. vedi de meo che nel 2006 con una gamma non fresca riusciva a far fare alla Fiat buoni numeri.. leggi poi giugiaro, de silva e compagnia bella.. Ci hanno visto giusto e il mercato li premia. Marchionne non può nemmeno andare a zappare la terra..è un mestiere troppo nobile. e come disse marchionne 'parlano di alfa e comprano vw'.. ti credo di alfa si può solo parlare non acquistare (che bei tempi quando c'era 147, 159, 166, spider e brera..macchine eccezionali rovinate dall'incompetenza di molti)
Ritratto di francesco alfista
28 settembre 2012 - 22:49
xche' nn le hai comprate???..forse ora alfa avrebbe avuto piu' modelli...invece no preferite le crucche...!!!
Ritratto di Gino2010
1 ottobre 2012 - 10:27
molti avrebbero l'acqua a casa solo se lo stato ci mette i soldi...........
Pagine